Troppo esigente con il partner?

Nelle relazioni di coppia le aspettative sono tra i fattori che condizionano maggiormente il grado di soddisfazione. A volte, di fatto, rendono troppo esigenti. Come capire se è il nostro caso?
Troppo esigente con il partner?

Ultimo aggiornamento: 19 settembre, 2022

I rapporti di coppia sono complessi e quasi tutti attraversano momenti in cui l’equilibrio è minacciato. Si tratta dell’unione di due persone in continuo cambiamento, per cui raggiungere accordi a volte è difficile. Ancor di più quando si è troppo esigente con il partner; il che provoca una mancanza di comprensione che si traduce in disagio e, in definitiva, in un ripensamento della relazione.

Ognuno di noi dovrebbe riflettere sul grado di tolleranza nei confronti del partner e, in generale, della relazione. Per esempio, se tra una settimana il partner ha un concorso per cui sta studiando da mesi, non dovremmo arrabbiarci perché non ci presta le attenzioni che desideriamo.

Quando si è troppo esigente con il partner

Nutriamo tutti aspettative riguardo agli altri, partner compreso. Tuttavia, questi, come il resto delle persone intorno a noi, risponderà solo ad alcune di esse. Ricordiamo che le aspettative sono pensieri che generiamo.

In genere, inoltre, sono strettamente relazionate a una richiesta. Per esempio, quando chiediamo al partner di venirci a prendere o accompagnarci, ci aspettiamo una risposta positiva.

Va ricordato, però, che in tal senso risultano determinanti anche fattori quali il tipo di richiesta, i modi usati e le circostanze in cui viene avanzata.

Uomo che litiga con la compagna.
La rigidità mentale è un indicatore di sovraffaticamento nella coppia.

1. Gli errori sono più importanti dei successi

Un racconto che invita alla riflessione: un insegnante di matematica scrisse una tabellina sulla lavagna, alterando intenzionalmente un risultato. Chiese chiesto alla classe cosa attirasse la loro attenzione e tutti sottolinearono l’errore. Davanti a nove calcoli giusti, i loro occhi erano stati catturati dall’unico errato.

Questa tendenza a rivelare l’errore è determinante valore quando si desidera migliorare le proprie prestazioni. Tuttavia, può essere dolorosa quando rappresenta uno dei meccanismi che dirigono le relazioni.

Invitiamo, dunque, a fare un passo indietro, a osservare la tabellina nella sua interezza e prendere in considerazione tutti gli elementi prima di soffermarvi su l’unico errore.

La rigidità mentale (volere che il partner si comporti in un preciso modo) è un ulteriore elemento di tensione nella coppia.

2. Sentire (sempre) di meritare di più

In alcune fasi della relazione possono sopraggiungere delle crisi che fanno dubitare che il partner sia la persona giusta. È normale avere dubbi e chiedersi a un certo punto se si desidera portare avanti il rapporto.

A volte è anche normale sentire di meritare di più (soprattutto durante una crisi e discussioni); ciò non è significa, tuttavia, che si è troppo esigente con il partner. Il problema si verifica quando si ha costantemente la sensazione di meritare di meglio.

Questa sensazione può essere dettata da insoddisfazione o da eccessive pretese. In questi casi conviene riflettere per risalire alle reali motivazioni alla base.

3. Pretendere che il partner ami in un certo modo

Non siamo tutti uguali e ognuno ha il suo modo di dimostrare amore. Saremmo molto felici se il partner ci accompagnasse al lavoro, invece resta a casa a mettere ordine e a preparare la cena. Vorremmo ricevere un grande regalo per il compleanno, ma ne riceviamo uno piccolo ogni mese.

Tutti questi modi di amare e mostrare amore sono ugualmente validi. Tuttavia, sappiamo bene che il modo in cui il partner dimostra che ci tiene può causare un senso di frustrazione che si accumula.

Se è così, vi invitiamo a parlarne in un momento di calma. Nella maggior parte dei casi, smettendo di pensare che il partner dovrebbe leggere i nostri pensieri, la situazione cambia.

“Amare non è solo volere, è soprattutto capire”.

-Francoise Sagan-

4. Aspettative elevate o non realistiche

Uno dei fattori più dannosi per le relazioni, di coppia e no, sono le aspettative elevate. Anticipiamo eventi che in molti casi non si verificano come vorremmo, il che può essere molto frustrante.

Quando si nutrono aspettative molto alte nei confronti del partner, possiamo diventare molto esigenti. Questi, tuttavia, non ha certo l’obbligo di soddisfarle .

In realtà nessuno ha il dovere di soddisfare le nostre aspettative, nemmeno il partner. Noi stessi abbiamo il compito di

  • Lavorare sulle aspettative: in definitiva siamo responsabili dei nostri desideri, proprio perché sono nostri.
  • Decidere se stare o meno al fianco di quella persona. Ciò che ci aspettiamo dall’altro e ciò che otteniamo può condizionare questa decisione.
Coppia che discute.
Le aspettative molto alte sul partner e la relazione generano frustrazione.

Come capire se si è troppo esigente con il partner?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda, anche se i punti delineati nell’articolo potrebbero aiutare a fare chiarezza. Naturalmente, non va accettate una relazione che rende infelice, ma piuttosto comprendere quanto è complesso unire le vite di due persone che stanno cercando di raggiungere l’armonia.

A tale scopo, bisogna aver chiaro che il partner non ha il compito di soddisfare le proprie aspettative, né il contrario. Si tratta di essere flessibili e capire che è un percorso di crescita per entrambi.

Ci hanno fatto credere che ognuno di noi ha un’anima gemella e che la nostra vita ha senso solo se la incontriamo. Non ci hanno detto che siamo nati già completi, che non abbiamo bisogno di nessuno per perfezionarci.

-John Lennon-

Ricordiamo che le relazioni sane non nascono dal nulla. Per instaurare e mantenere un rapporto felice bisogna:

  • Accettare di poter influenzare l’altro, ma non modellarlo in modo che si adatti perfettamente ai nostri desideri. Dovremo stabilire dei limiti, ma anche aprire spazi in cui mostrarci flessibili.
  • Definire ciò di cui abbiamo bisogno in una relazione (e se ciò di cui l’altro ha bisogno si adatta a ciò che possiamo offrire).
  • Alimentare l’impegno e il desiderio di voler stare davvero con l’altro, anche se a volte dobbiamo cedere (quando lo sentiamo).
Potrebbe interessarti ...
La famiglia interferisce nel rapporto di coppia
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
La famiglia interferisce nel rapporto di coppia

Quando la famiglia interferisce nel rapporto di coppia, lo scenario si complica notevolmente. Come evitarlo?



  • Cruz del Castillo, C. (2015). Deterioro de las relaciones de pareja producto del estrés Psicología Iberoamericana, 23(1), 5-6. Universidad Iberoamericana, Ciudad de México Distrito Federal, México.
  • Montoro, J. (2016). El paraíso perdido. Una educación sentimental basada en la sobreexigencia. Revista AOSMA, 21.
  • Moreno, J. (2000). Reflexiones sobre los tipos de pareja. Ed. EPSYTECH: México.