Vicinanza al mare e benefici sulla mente

Avete mai provato un intenso senso di pace vicino al mare? La verità è che l'andirivieni delle onde offre diversi benefici che spesso ignoriamo.
Vicinanza al mare e  benefici sulla mente

Ultimo aggiornamento: 15 giugno, 2022

Se siete abbastanza fortunati da vivere sulla costa o se di solito trascorrete l’estate in un ambiente costiero, avrete di certo notato un cambiamento nel vostro umore quando vi avvicinate al mare. Forse lo attribuite alla vacanza, eppure la questione va oltre. La vicinanza al mare offre diversi benefici sulla mente, che presentiamo in questo articolo.

Quando ci troviamo in prossimità della costa ci sentiamo sereni, felici e al sicuro; dormiamo meglio e la vita sembra muoversi a un ritmo diverso.

Non è frutto dell’immaginazione, il mare ha davvero un impatto sulla salute fisica e psicologica e trascorrere del tempo vicino a esso è uno dei regali più belli che possiamo farci. Spieghiamo perché.

Donna sorridente davanti al mare.
Il mare aiuta a combattere i pensieri ruminanti.

Benefici psicologici della vicinanza al mare

Forse avete provato in prima persona i fantastici vantaggi di trovarsi vicino al mare. Tra questi possiamo ricordare quanto segue:

  • Induce stati di calma e rilassamento. Allevia lo stress e il nervosismo e aiuta a combattere i disturbi di ansia.
  • Genera emozioni positive, aumenta la sensazione di benessere, felicità e pienezza. Pertanto, può essere utile per combattere alcuni sintomi depressivi.
  • Promuove la consapevolezza e aiuta a liberare la mente dalle preoccupazioni.
  • Stimola la creatività e favorisce la concentrazione.
  • Fornisce chiarezza mentale e migliore attività cognitiva.
  • Migliora la qualità del sonno e previene disturbi come l’insonnia.

Perché il mare fa bene alla salute psicologica?

La vicinanza al mare offre molti vantaggi. Ma a cosa sono dovuti questi effetti? A una serie di fattori che esaminiamo nelle righe che seguono.

È un ambiente naturale

Gli esseri umani sono animali e il semplice fatto di entrare in contatto con la natura innesca o produce cambiamenti nel corpo e nella mente.

Nei nostri ambienti urbani, saturi di stimoli e totalmente accelerati, possiamo ammalarci. Tuttavia, vicino al mare rallentiamo i nostri pensieri, riduciamo l’attivazione ed eliminiamo lo stress.

Il colore blu e i suoi effetti emotivi

Secondo la psicologia del colore, ogni tonalità generare determinati stati psicologici ed emotivi nell’essere umano. In particolare, il colore blu infonde calma e relax e dà un senso di sicurezza. Guardare il mare è l’ideale per ridurre la rabbia o l’ansia.

Maggiore ossigenazione

La vicinanza al mare consente di inalare profondamente la brezza marina, dunque possiamo ossigenarci meglio e riempire i polmoni di aria più pulita e pura.

Questo ci aiuta a ridurre la tensione e combattere alcuni segni fisiologici di ansia. Allo stesso modo, vi è una maggiore attivazione della corteccia prefrontale, responsabile del ragionamento, dell’analisi e del processo decisionale.

Rumore bianco e onde alfa

Chi si dedica alla meditazione avrà verificato che il rumore del mare è uno degli elementi più utilizzati in questa disciplina. Questo perché il rumore delle onde favorisce il relax e il riposo.

È un suono ripetitivo, costante e armonico (il cosiddetto rumore bianco), che induce il cervello a entrare in uno stato alfa. Ci aiuta dunque ad addormentarci e a sentirci più calmi.

Allo stesso modo, queste onde cerebrali favoriscono la creatività, l’emergere di nuove idee e la capacità di risolvere le situazioni.

Donna che guarda il mare.
Il movimento, il colore e l’estensione del mare producono un effetto rilassante sul cervello.

Vicinanza al mare e rilassamento muscolare

Anche immergersi nell’acqua di mare è un’ottima attività. La sensazione di leggerezza che ci regala e l’incontro delle onde sul corpo favoriscono il rilassamento muscolare.

La vicinanza al mare, inoltre, può incoraggiarci a praticare sport con maggiore regolarità; e ciò favorisce il riposo notturno e può essere molto utile per chi soffre di insonnia.

Approfittare e godere della vicinanza al mare

Un soggiorno sulla costa può essere di grande aiuto per combattere lo stress quotidiano, entrare in contatto con l’ambiente e con se stessi, nonché aumentare i livelli di soddisfazione.

Chi non ha questa possibilità, tuttavia, può ottenere gli stessi benefici tramite altre risorse. Per esempio, trascorrere del tempo in altri contesti naturali, ascoltare il suono dell’oceano o sfruttare i benefici della cromoterapia.

Se invece si ha la possibilità di trovarsi spesso vicino al mare, non bisogna esitare. La salute fisica e mentale trarranno grande giovamento.

Potrebbe interessarti ...
William Turner, il pittore ossessionato dal mare
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
William Turner, il pittore ossessionato dal mare

Joseph Mallord William Turner, conosciuto anche come JMW Turner, è stato uno dei precursori dell'impressionismo francese.



  • Lustenberger, C., Boyle, M. R., Foulser, A. A., Mellin, J. M., & Fröhlich, F. Functional role of frontal alpha oscillations in creativity. Cortex. 2015; 67: 74-82
  • Wheeler, B. W., White, M., Stahl-Timmins, W., & Depledge, M. H. (2012). Does living by the coast improve health and wellbeing?. Health & place18(5), 1198-1201.