Come avere una vita sessuale piena con il proprio partner

· 18 settembre 2015

“I migliori amanti non nascono, si fanno. L’erotismo va coltivato. Bisogna adottare un punto di vista attivo per poter vedere il proprio partner come una persona erotica”. Questo è quanto afferma Esther Perel, sessuologa e autrice di libri come “L’intelligenza erotica. Riconciliare erotismo e quotidianità”, nel quale cerca di spiegare cosa bisogna fare per impedire alla lussuria e al desiderio di svanire all’interno di una relazione seria e duratura.

Come fare per attrarre sessualmente il proprio partner?

L’attrazione sessuale o sex appeal in una coppia è una questione soggettiva nella quale i fattori fisici possono avere la loro importanza, ma sono i fattori emotivi quelli che contano davvero, soprattutto quando si ha a che fare con una relazione a lungo termine. Ciò significa che la domanda su come attrarre sessualmente il proprio partner si trasforma in una questione di conoscenza e scoperta dell’altro e di se stessi, dello scambio che esiste all’interno della coppia.

Per questo motivo, identificare, comprendere e soddisfare le preferenze sessuali del partner è fondamentale per mantenere vivo il fuoco della passione.

Di solito, quando c’è attrazione sessuale, esiste anche un pizzico di mistero, l’altro ha qualcosa in più da scoprire. Sapere che ci attendono nuove sorprese, accende la rinascita erotica, chiave fondamentale per una vita sessuale piena all’interno della coppia.

L’erotismo e la sessualità non sono la stessa cosa. Il sesso si basa su un’azione, mentre l’erotismo si trova più nella mente. Erotismo significa avere una connessione con la vitalità e il desiderio.

Un modo di riaccendere la passione erotica nella coppia può essere iniziare una conversazione su whatsapp, su Facebook o per email che sia esclusivamente per voi e per il vostro partner. Ciò vi servirà a giocare e flirtare, per far nascere nuove curiosità sessuali nel partner.

Soddisfare una fantasia sessuale farà sparire la noia. Qualsiasi cosa possa accendere questa fantasia può rendere più piccante la vita sessuale di coppia. Ricordate però che attrarre sessualmente il proprio partner implica un processo di mutua conoscenza.

I nemici della vita sessuale di coppia

L’eccesso di sicurezza in una relazione è un grande nemico del preservare l’interesse sessuale del partner. Come abbiamo già detto, si tratta di scoprire, provare e sperimentare. L’abitudine nella vita sessuale può portare alla noia o all’odio verso ciò che si conosce, il che fa scomparire il mistero. Un esempio è quando la donna si concentra sul crescere i figli e l’uomo dedica tutto il proprio tempo al lavoro, ed entrambi considerano l’esperienza sessuale di coppia come una faccenda quotidiana in più.

Se nella vostra relazione sorge questo eccesso di sicurezza, dovete assumervi la vostra responsabilità nel contribuire all’allontanamento della coppia causato dal non avere abbastanza tempo da dedicare a voi e alla vostra intimità. Dovete catturate l’attenzione del vostro partner e prendere l’iniziativa per risvegliare il suo interesse. Il desiderio stesso aiuta e può rivelarsi un grande alleato per riavvicinare la coppia.

Perel sostiene che le donne assumono troppo il ruolo di coloro che hanno le redini della casa, dei figli, del lavoro, ecc. L’idea che le donne non vogliano fare sesso è un pregiudizio, ma ciò che può accadere è che siano troppo stanche persino per sentire la propria sessualità. Inoltre, magari non si sentono attraenti o erotiche abbastanza per il proprio partner. È per questo motivo che è fondamentale che l’altro ricordi loro quando sono belle, sensuali ed eccitanti.

Quando in una coppia uno dei due partner è interessato al sesso, all’intimità e all’erotismo, ma l’altro no, si crea una sensazione di bramosia che, ripetuta, può condurre alla frustrazione. In queste situazioni, bisogna prendere il toro per le corna immediatamente e aprire una conversazione profonda e sincera per trovare SUBITO una soluzione al problema.

Se la bramosia, e poi la frustrazione, non si eliminano subito per una mancanza di comunicazione e di espressione della voglia dell’altro, questa situazione può arrivare allo stremo e derivare in una relazione extraconiugale e nell’infedeltà, oppure persino nella separazione o nel divorzio.

Secondo Perel, l’infedeltà non sempre serve a compensare o riempire il vuoto che manca in una relazione. In questo caso, l’infedeltà è un segnale d’allarme che ci avvisa che bisogna sforzarsi di più per salvare la relazione.

Anche le aspettative di come deve essere l’incontro sessuale o di come l’altro deve agire sono un grande ostacolo nel raggiungere una vita sessuale piena. Lo stesso vale per le esperienze del passato. Per questo motivo è importante concentrarsi sul presente e sul momento di piacere vissuto con il partner attuale. Più in là delle aspettative e del passato c’è il presente, quell’incontro di sensazioni e sentimenti.

Lo stress e i cambiamenti nello stile di vita o nel lavoro possono essere un altro fattore che ha peso. Attraversare periodi stressanti vi farà affaticare, il che può avere un riscontro nella vostra vita sessuale.

Siete d’accordo con le idee di Perel? Com’è la vostra vita sessuale? Parlate apertamente con il vostro partner dei problemi o delle insoddisfazioni sessuali?