L’intimità è fondamentale nella coppia

· 9 settembre 2015

Nella privacy che offre l’intimità si realizzano alcuni dei desideri più belli e più piacevoli. Immaginazione, fantasie ed inquietudini vengono confessate solamente alla luce della candela della fiducia e in un’atmosfera priva di pregiudizi.

In una coppia, l’intimità è un aspetto molto importante. Anche se si può pensare che questo termine faccia riferimento solo all’ambito sessuale, in realtà implica altre questioni, come la fiducia, la complicità o il fatto di conoscere quello che l’altro vuole.

In questa occasione, ci soffermeremo sulla routine sessuale, su ciò che accade in camera da letto (o in qualsiasi altra stanza della casa, perché sappiamo che la passione non ha orari né luoghi). Se volete migliorare l’intimità con il vostro partner, forse è arrivato il momento di fare un piccolo sforzo per raggiungere questo obiettivo.

Ricordate che la prima conditio sine qua non è che entrambe le persone coinvolte nella relazione di coppia siano d’accordo circa la necessità di apportare cambiamenti per migliorare il rapporto stesso. Se uno dei due in un determinato momento non sente il desiderio, è molto stanco o quel giorno preferisce fare qualcos’altro, forse bisogna aspettare di raggiungere entrambi una sintonia.

L’intimità nel sesso ha a che vedere con diversi aspetti, dal piacere alle sensazioni dell’altro fino al modo in cui ci si sente in quel momento. Non si tratta di ciò che piace all’uomo o alla donna, ma di trovare un punto di incontro in cui entrambi stiano bene.

Per migliorare l’intimità nella coppia, uno dei passaggi fondamentali è fare attenzione a ciò che si prova e, allo stesso tempo, interessarsi di quello che sta provando l’altra persona. Pensate che sia impossibile? Ovvio che no!

Migliorare l’intimità con il partner

Come si dice, una cosa è fare l’amore, un’altra è fare sesso e la stessa distinzione vale per passione e romanticismo. Sono entrambi aspetti molto importanti per la coppia e migliorano l’esperienza intima.

Il contatto visivo durante il rapporto sessuale è fondamentale per aumentare il livello di complicità e anche per sapere cosa sta provando l’altra persona. Se di solito chiudete gli occhi per provare più piacere, vi perdete una cosa di vitale importanza: osservare il vostro partner. Non dovete farlo sempre, ma dovete trovare un equilibrio.

Ricordate che il rapporto sessuale è un modo perfetto per trovare una connessione con la persona che avete scelto.

Forse in quei momenti il tatto è il senso più importante, ma ce ne sono altri, come la vista, l’udito, l’olfatto e anche il gusto, che spesso possono aumentare l’eccitazione e il piacere in un modo mai sperimentato prima.

Così, l’intimità non è solo un luogo dove avere rapporti sessuali, ma anche il luogo in cui parlarne. Se con il partner parlate di qualsiasi cosa, perché non parlare di sesso?

Nessuno ha il potere di leggere nella mente degli altri e ci sono cose che, se non vengono espresse a parole, non verranno mai comunicate. In tante occasioni il partner sarebbe ben felice di compiacervi, lo desidera, ma sarà difficile che lo faccia se non sfruttate l’intimità per rendere possibile la comunicazione.

Non è un peccato?

D’altra parte, alcune persone provano più vergogna a guardare negli occhi il partner durante l’intimità che non a togliersi i vestiti, è come se in questo modo si sentissero davvero esposte e fragili. Una fragilità che per qualsiasi ragione scatena la paura.

Vincere questa sensazione può dar luogo a una comunicazione meravigliosa in cui permettete alla realtà e al vostro partner di darvi molto di più di quello che pensavate.

Intimità

Molte volte, senza volerlo, siamo noi stessi a mettere le catene al nostro piacere.

Dato che stiamo affrontando il tema della paura e dell’insicurezza, uno dei modi per aumentare l’intimità con il partner è permettergli che “vi veda”. Sono soprattutto le donne ad avere complessi riguardo al loro corpo, per questo chiedono di spegnere la luce o evitano posizioni che potrebbero farle sentire più vulnerabili.

Come qualsiasi altro aspetto del rapporto di coppia ha bisogno di essere approfondito per rafforzarsi, lo stesso vale per l’ambito sessuale. Questo processo di crescita passa attraverso l’intimità, che a sua volta passa attraverso la fiducia.

Una fiducia che, come i migliori piatti, ha bisogno di tanto tempo e non sempre glielo concediamo. È un investimento che spesso disprezziamo o che aspettiamo si sviluppi da solo, quando in realtà è impossibile che accada se è l’ultima delle nostre priorità.

Di fatto, non c’è niente di male nel pianificare i momenti di intimità. Deve essere questa la prassi quando c’è la consapevolezza che non possono verificarsi in maniera spontanea.

La cosa migliore di tutte è che la vostra vita di tutti i giorni ne beneficerà molto perché, come vi abbiamo anticipato, l’intimità nella coppia non ha a che vedere solo con l’ambito sessuale, significa anche conoscersi, capire cosa l’altra persona desidera, compiacerla e lasciare che vi soddisfi, così come cercare (e trovare) ciò che piace e aggrada entrambi.