Walden Due: il romanzo utopico di Skinner

16 settembre, 2020
Skinner ha esposto la sua visione utopica della società in un romanzo del 1948 intitolato "Walden Due". In questo libro l'autore promuove la giustizia sociale e il benessere attraverso i temi della salute, della ricchezza e della saggezza.
 

Nell’estate del 1945, B. F. Skinner iniziò a scrivere un manoscritto dal titolo The Sun is but a Morning Star (Il sole non è che una stella mattutina), che poi pubblicò nel 1948 con il titolo di Walden Due. L’idea di questo libro nacque nella primavera del 1945 durante una conversazione con un amico.

Skinner rifletteva con l’amico su ciò che avrebbero dovuto fare i giovani quando la guerra fosse finita. Affermò: “Dovrebbero sperimentare, dovrebbero esplorare nuovi modi di vita, proprio come hanno fatto le persone nelle comunità del XIX secolo”.

Walden Due è stata la prima opera letteraria di Skinner che racchiudeva tutto il suo sapere: la sua conoscenza scientifica e filosofica della vita e questioni riguardanti la giustizia sociale e il benessere dell’uomo. Inizialmente, furono vendute circa 700 copie all’anno, il doppio del suo primo libro di scienze Il comportamento degli organismi.

Negli anni ’50 vennero diffuse le sue ricerche sul comportamento umano. Fu allora che Walden Due raggiunse le 250.000 copie vendute ogni anno. Fino alla fine della sua vita, Skinner continuò ad affrontare questioni utopiche e umanistiche.

Libro aperto su un tavolo di legno.
 

Walden Due: l’utopia sociale

Per i suoi contenuti, Walden Due è un romanzo utopico. Skinner, tuttavia, ha cercato di rappresentare una “bella vita” che fosse realizzabile per la maggior parte delle persone. Per ottenerla, ha individuato cinque principi che condivideva con Henry David Thoreau:

  • Nessun modo di vivere è inevitabile. Bisogna esaminare il proprio da vicino.
  • Se non ci piace la nostra vita, dobbiamo cambiarla.
  • Non si può cercare di cambiare la propria vita attraverso l’azione politica. Pur riuscendo ad avere il potere, probabilmente non saremo capaci di utilizzarlo più saggiamente dei nostri predecessori.
  • Chiedere di essere lasciati soli per risolvere i problemi a modo proprio.
  • Semplificare le proprie esigenze. Imparare a essere felici possedendo meno.

I contenuti di Walden Due

Walden Due descrive le pratiche che preoccupavano gli americani negli anni ’40, da un punto di vista materiale ed emotivo. Tra le prime vengono esposte pratiche che garantiscono una buona salute e tempo libero.

Skinner presenta delle ipotesi sulle pratiche di una comunità che possono essere fondamentali per ottenere salute, ricchezza e saggezza.

Walden Due sulla salute…

Per Skinner, le pratiche sulla salute comprendono un insieme più ampio di pratiche che includono la salute mentale, ambientale e della comunità.

Salute fisica

Nel libro Skinner descrisse una serie di pratiche per mantenere le persone e la comunità libere dalle malattie e per promuovere il benessere fisico.

 

Bisogna ridurre al minimo gli assembramenti e, se necessario, isolare i bambini con lo scopo di ridurre la diffusione delle infezioni. È fondamentale, inoltre, garantire l’esposizione all’aria aperta per rafforzare il sistema immunitario, fare esercizio fisico quotidiano e consumare pasti nutrienti e salutari per mantenere un buono stato di salute generale.

Salute mentale

Secondo quanto scritto in Walden Due, si promuove la salute mentale quando si fornisce alle persone un lavoro significativo. Un lavoro che sfrutti i punti di forza dei membri della comunità. Bisogna, inoltre, garantire tempo libero sufficiente affinché le persone possano praticare i loro hobby e avere interessi utili.

Gli orari di lavoro devono essere pensati per ridurre lo stress. Oltre a ciò, devono essere offerte sufficienti opportunità per lavorare in gruppo e, quando possibile, si deve preservare la privacy della gente.

Salute della comunità

Definita in termini di armonia e cooperazione, la salute della comunità è promossa in Walden Due da pratiche come l’equa distribuzione delle risorse. Le onorificenze dovrebbero essere eliminate e tutti dovrebbero essere tenuti a partecipare a lavori non qualificati.

Bisogna crescere i bambini in comunità e mangiare e uscire spesso insieme ai propri conoscenti. Bisogna partecipare a tutte le forme di lavoro, incluse quelle non retribuite. Per esempio, entrambi i genitori devono occuparsi dei lavori domestici o della cura dei bambini.

 

Salute ambientale

Sebbene non fosse un argomento molto diffuso negli anni ’40, l’attenzione per la salute ambientale proposta in Walden Due prevede pratiche oggi molto comuni. Skinner descrisse le pratiche per promuovere un’agricoltura sostenibile come il mantenimento di bestiami sani attraverso il pascolo dinamico a rotazione.

Per garantire la salute ambientale, bisogna ridurre l’uso delle risorse limitate, costruire case efficienti da un punto di vista energetico, usare gli animali invece delle macchine per gestire i terreni per il pascolo, condividere le case, stabilire orari di lavoro sostenibili, definire attività domestiche efficienti, promuovere e incoraggiare le attività di riciclaggio.

Oltre a ciò, risulta indispensabile ridurre gli sprechi, cambiare lentamente gli stili d’abbigliamento per evitare le mode, monitorare la qualità dell’acqua (ad esempio bilanciare i livelli di pH), ecc.

Sagome che formano la comunità di Walden due.

Sulla ricchezza

Skinner era attento alle pratiche che potevano garantire la ricchezza in tutta la comunità e l’equa redistribuzione delle risorse al suo interno. Ogni membro, per esempio, deve contribuire con il proprio lavoro creando così le risorse sufficienti per soddisfare i bisogni dell’intera comunità.

 

Le risorse, inoltre, devono essere usate con giudizio per garantire denaro, beni e servizi adeguati, dalla culla alla tomba, alle generazioni attuali e a quelle future. Infine, bisogna distribuire la ricchezza in modo equo e nessun membro della comunità deve ottenere benefici a spese di un altro.

Sulla saggezza

Walden Due ci parla fondamentalmente della saggezza. La saggezza, intesa come conoscenza, è un processo e il prodotto della scienza. La comunità deve essere coinvolta in pratiche educative che garantiscano la libertà e contrastino l’ignoranza.

L’istruzione, gratuita e paritaria, deve essere garantita a tutti, non solo per quanto riguarda le conoscenze accademiche di base necessarie per la sopravvivenza della comunità, ma anche per sviluppare le abilità personali indispensabili per raggiungere l’armonia individuale e della comunità.

La comunità, inoltre, deve impegnarsi in pratiche di più ampia portata rispetto alla sola istruzione dei suoi membri. In definitiva, bisogna preoccuparsi di cercare e trovare quelle conoscenze che permettano alla comunità di offrire benefici a tutti.

La saggezza è il tema centrale di Walden Due. La scienza, descrittiva e sperimentale, deve informare e promuovere dinamiche che garantiscano supporto ai membri della comunità, la rendano efficiente e, in ultima analisi, ne permettano la sopravvivenza.

Testa di un uomo con dentro dei meccanismi.
 

Un punto di vista pratico…

Il romanzo, classificabile nel genere utopico, ci parla dei mezzi per massimizzare la giustizia sociale e il benessere umano dei membri della comunità col fine di garantire la loro sopravvivenza.

Nel suo libro Skinner descrive una miriade di pratiche per risolvere problemi individuali, sociali e culturali su larga scala riguardanti l’economia, l’istruzione, la sostenibilità ambientale e gli stili di vita personali.

L’autore individua nell’applicazione dell’analisi comportamentale la soluzione per promuovere la salute, la ricchezza e la saggezza individuale e collettiva.