4 benefici del sonnellino pomeridiano

4 novembre 2015 in Curiosità 24 Condivisi
Quando le cose vanno male, come a volte accadrà;
Quando la strada appare sempre in salita;
Quando le riserve sono basse, ed i debiti sono alti;
Quando vorresti sorridere, ma riesci solo a sospirare;
Riposati, se necessario, ma non ti arrendere.
Rudyard Kipling

Il sonnellino pomeridiano dopo pranzo è un’abitudine che caratterizza la vita di molte persone. Dopo esserci alzati presto la mattina, se vogliamo mantenerci attivi fino a sera è necessario riposare un po’ durante la giornata. Il riposino è un buon modo per ricaricare le energie e continuare ad affrontare la giornata in maniera produttiva.

Nonostante questo, molti evitano di riposare il pomeriggio pensando che sia una “perdita di tempo”. Quello che ignorano è che oltre a ricaricare il corpo, il sonnellino pomeridiano ha molteplici benefici psicologici che tutti dovremmo conoscere.

Volete conoscere i benefici psicologici ed emotivi del sonnellino pomeridiano? Continuate a leggere per saperne di più!

1. Aiuta ad essere più attivi e attenti

Dopo una lunga mattinata di lavoro, il rendimento diminuisce nell’arco della giornata. Pensiamo più lentamente, non abbiamo i riflessi pronti, sbadigliamo di continuo… In definitiva, ci ritroviamo in uno stato di totale stanchezza che riduce la nostra attenzione.

Dormire2

In certe professioni, essere attivi e concentrati è di grande importanza. Un pilota di aerei, un autista di autobus o chi svolge qualsiasi altro lavoro che richieda la piena attenzione deve evitare di cadere nella sonnolenza o di addormentarsi. Per questo un sonnellino pomeridiano non solo ci mantiene svegli durante il resto della giornata, ma anche più concentrati su ciò che ci circonda rendendoci più produttivi.

Vi immaginate un militare poco concentrato  o un professore che non riesce a essere attivo? In situazioni del genere è molto importante e necessario mantenere la concentrazione, quindi riposare dopo pranzo diventa un’abitudine più che obbligatoria.

2. Migliora la memoria

A volte dormiamo male, quindi al mattino ci svegliamo più stanchi del solito. Questo in una certa misura compromette la nostra memoria. Un sonnellino pomeridiano che ci permetta di riposare adeguatamente farà più che bene alla nostra memoria.

Riposare aiuta a ricaricare le energie e aumenta anche l’attività cerebrale. Oltre a migliorare la memoria, quindi, consente anche di potenziare e sviluppare la creatività. Non bisogna però esagerare con il sonnellino pomeridiano. Cosa significa?

L’ideale è riposare dai 10 ai 20 minuti. A volte il corpo avrà bisogno di rilassarsi per più tempo, questo dipende da ognuno di noi e da quanto tempo impieghiamo a conciliare il sonno. Per sviluppare la creatività, bisogna dormire il tempo necessario per un buon riposo. Potete permettervelo?

3. Favorisce uno stato d’animo positivo

Dormire male e sentirsi stanchi durante tutta la giornata può renderci irritabili. È proprio per evitare questo stato d’animo che bisogna riposare dopo i pasti. Se anche voi siete irritati e infastiditi da tutto dopo una notte insonne, provate a dormire un po’ nel pomeriggio. Il vostro umore migliorerà significativamente.

La pigrizia non è altro che l’abitudine di essere stanchi prima di aver riposato.

Jules Renard

Questa buona abitudine aiuterà ad essere anche più produttivi. Dopo aver ricaricato le energie e aver perso la pigrizia che accompagna la stanchezza, ci ritroveremo più positivi, con voglia di lavorare e di darci da fare. Non c’è tazza di caffè che batta un buon riposo!

4. Elimina lo stress

Proprio così, oltre a migliorare lo stato d’animo che aumenterà il rendimento e la produttività, un buon riposino diminuirà i livelli di stress. Sappiamo tutti che in caso di stress sul lavoro è bene allontanarsi un po’, fare una passeggiata, distrarsi, ma a volte questo non basta. La nostra testa continua a pensare al lavoro senza sosta. Proprio per questo motivo, riposare un po’ può far dimenticare lo stress che ci blocca e ci opprime.

Dormire3

Che succede, però, se non si riesce a dormire? Non ha senso frustrarsi e alzarsi per tornare a lavorare. Bisogna provare a tenere gli occhi chiusi per qualche minuto, anche se il sonno non arriva. Basta questo semplice gesto a far riposare il corpo. E, anche se non sembra, diminuiranno l’ansia e il nervosismo.

E voi dormite al pomeriggio dopo pranzo?

Se è così, complimenti! Ora conoscete tutti i benefici di quest’abitudine per la vostra memoria e il vostro rendimento. Se ancora non l’avete adottata, magari è perché non ne avete bisogno. Ma non appena vi sentite irritabili, stanchi o pigri, allora provate a riposare! Vi permetterà di essere più produttivi durante il resto della giornata.

Guarda anche