7 benefici del lavorare a maglia per la salute

· 24 giugno 2015

Lavorare a maglia, volete provare? 

È un’attività che potete svolgere comodamente seduti sul sofà, mentre prendete il sole oppure mentre vi rilassate su una panchina al parco. Potete realizzare quest’attività in metro, mentre aspettate l’autobus o quando ascoltate la radio.

Avete bisogno di altre idee? Iscrivetevi ad un gruppo di lavoro a maglia con i vostri amici, passerete un pomeriggio divertente e rinforzerete la vostra empatia, oltre a favorire il sentimento di appartenenza a un gruppo e ad imparare a lavorare con lo stesso.

Lavorare a maglia fa bene alla nostra salute fisica e mentale 

Lavorare a maglia è un’attività benefica tanto per la salute fisica che per quella mentale perché aiuta a diminuire la frequenza cardiaca, la tensione muscolare e la pressione arteriosa. Quest’attività obbliga a pensare di continuo; dal tipo di lana da utilizzare, al lavoro da realizzare, agli aghi da scegliere…

Punti e cuciture si trasformano in alleati della nostra salute. Stimolare le connessioni neurologiche e mantenerle attive man mano che invecchiamo è di vitale importanza per ritardare i problemi cognitivi, come nel caso della demenza.

L’azione del cucire presuppone un complesso processo neurologico, non una semplice ripetizione di movimenti con le mani, Mettiamo in funzione l’area motoria del cervello, quella sensitiva, visiva, auditiva e del linguaggio. 

tejer

Mentre cuciamo, le nostre mani e le nostre braccia rimangono in continuo movimento, perché tocchiamo la consistenza dei gomitoli, scegliamo i colori da utilizzare, ascoltiamo le indicazioni di chi ci insegna a cucire e a nostra volta, possiamo trasmetterle ad altre persone. Mettiamo in moto la parte del cervello che ha il compito di pianificare ed immaginare.

Se siete ancora indecisi e avete bisogno di qualche informazione in più per decidere di armarvi di ago e filo, fate attenzione:

1. Con la ripetizione dei punti si ottiene la conosciuta “Risposta di rilassamento”; questo significa che mentre si cuce, si produce un effetto rilassante sul nostro organismo simile a quello che si verifica quando pratichiamo la yoga. 

2. Cucire può essere ciò di cui avete bisogno ogni giorno per ottenere la calma. Può trasformarsi in un alleato per evadere dai problemi quotidiani, poiché sarete così presi dall’attività che state realizzando, che vi dimenticherete momentaneamente dei problemi. È un’attività che stimola il vostro cervello e vi aiuta a rilassarvi e a diminuire il livello di stress.

3. Vi aiuterà a migliorare lo stato d’animo e l’allegria, poiché favorisce il buon umore. Riuscirete a ridurre gli ormoni dello stress e allo stesso tempo aumenterete i neurotrasmettitori della felicità, come la serotonina. 

4. Lavorare a maglia favorisce la capacità di concentrazione, per cui può essere un’autentica terapia per le persone che mancano di concentrazione. 

5. Aiuta a sentirsi bene con se stessi e aumenta l’autostima, dal momento che creerete con le vostre stesse mani un indumento. Vi permetterà di credere in voi stessi e vi aiuterà a sforzarvi di più e a coltivare la pazienza. 

6. Insegna a lottare per raggiungere i propri obbiettivi e a non perdersi d’animo anche quando si fallisce al primo tentativo. Perché quando imparate a cucire, potrà capitarvi di dover disfare quanto realizzato e iniziare da capo. Un’esperienza che potrete applicare alla vostra vita.

7. Cucire sviluppa la comunicazione tra generazioni, giacché sono gli anziani i più esperti e quelli che conoscono tutti i trucchi di quest’attività. Ascoltare i loro consigli è essenziale per migliorare e imparare. 

Cosa ne dite, iniziate anche voi a lavorare a mano?