I 9 pilastri della coppia

· 16 dicembre 2015

Una relazione di coppia è un impegno tra due persone che decidono di progettare la loro vita insieme. È fondamentale che la coppia costruisca una serie di pilastri solidi e robusti, sui quali poggiare tutti i progetti comuni. Il cemento di tali pilastri è rappresentato dalla negoziazione e dall’accordo e i mattoni sono rappresentati dall’amore, dal rispetto e dalla comprensione.

Perché una relazione di coppia naufraga?

Spesso, le relazioni di coppia naufragano perché mancano i pilastri; pertanto, la coppia non dispone di una base che le dia stabilità e sicurezza.

Il fallimento si deve al mancato accordo tra i due compagni, che non sono stati in grado di stabilire i loro pilastri e, dunque, sono privi di una struttura che li mantenga uniti, di una base che li sostenga.

Quando stabilire i pilastri della coppia?

È bene stabilire i pilastri della coppia all’inizio del rapporto, quando le persone si stanno ancora conoscendo. In quel momento, il dialogo è imprescindibile, così come lo sono la conoscenza mutua e la disponibilità a giungere a degli accordi affinché entrambi siano soddisfatti.

Quando rivedere i pilastri della coppia?

I pilastri della coppia sono come le ruote di un camion: se c’è qualche problema, è bene rivedere tutto da capo, perché significa che l’armonia è in pericolo.

Spesso le relazioni proseguono per un certo periodo di tempo nonostante l’assenza di un pilastro. Questo porta a un graduale deterioramento e, poi, alla rottura finale, terribilmente dolorosa a causa del fatto che man mano si sono aggiunti problemi alla coppia.

Quali sono i 9 pilastri fondamentali di una relazione di coppia?

Oggi parleremo dei 9 pilastri principali delle coppie, anche se il numero può variare da relazione a relazione. Tuttavia, stabilire almeno quelli presentati a seguire è essenziale perché il rapporto di coppia sia felice e sano.

  1. L’amore

L’amore è un pilastro fondamentale, come lo sono tutti gli altri. Per stabilirlo, è imprescindibile che ci sia del sentimento reciproco tra i due partner. Affinché tale pilastro resti forte e solido, è bene sapere che le manifestazioni d’amore variano durante le diverse fasi del rapporto, ma il sentimento si rafforza se gli altri pilastri rimangono stabili.

  1. La comunicazione

La comunicazione è il canale mediante il quale la coppia risolve le sue discordanze e cresce prendendo decisioni insieme, mettendosi d’accordo.

È bene stabilire momenti esclusivi per la comunicazione di coppia, per condividere pensieri e decidere in sintonia. Questo pilastro è fondamentale affinché anche gli altri si mantengano intatti. La comunicazione implica l’ascolto e l’espressione dei sentimenti, atti fondamentali per conoscersi a fondo e per potenziare la confidenza tra i due partner.

  1. Il rispetto

Il rispetto tra i due compagni è proprio delle coppie che si mantengono nel tempo, che crescono e prosperano felicemente.

Rispettare l’altro significa crescere insieme, un passo alla volta, senza imposizioni, senza aspettative, senza dipendenza emotiva e senza aggressioni. Quando c’è il rispetto, allora l’amore e la comunicazione possono essere adeguati.

  1. Una scala di valori

Ogni persona possiede una propria scala di valori. Quando iniziamo un rapporto di coppia, dobbiamo costruire una scala di valori comune, che può essere diversa dalla scala individuale o condividere alcuni valori.

Ad ogni modo, sono i valori della coppia quelli da usare per relazionarsi con gli altri e per costruire un progetto comune.

  1. La convivenza (condivisione)

Per tutte le coppie, arriva il momento di riflettere a proposito di una vita insieme.

Se uno dei due non desidera che questo avvenga, è bene che sia un’idea condivisa da entrambi, affinché ci sia sicurezza nella traiettoria del rapporto.

Nel momento in cui si decide di andare a vivere insieme, bisogna mettersi d’accordo a proposito dell’economia della coppia, del modo di convivenza, della ripartizione dei compiti domestici, dell’organizzazione dello spazio, ecc.

9 pilastri coppia 2

  1. Essere se stessi

Mai e poi mai dovete smettere di essere voi stessi. A questo scopo, dovete esprimere chiaramente la vostra identità, i vostri gusti, le vostre opinioni, la vostra ideologia, i vostri valori personali, le vostre relazioni sociali, ecc.

La coppia dev’essere un luogo sicuro in cui poter essere se stessi. È bene condividere il tempo con il proprio partner, ma anche mantenere i propri spazi e le proprie passioni.

  1. La libertà

Nelle relazioni di coppia sane, la libertà personale continua ad esistere. Ognuno dei due deve scegliere volontariamente di continuare il rapporto. Poi, i pilastri vanno stabiliti insieme, ma, in quel caso, la persona non perde la libertà, semplicemente guadagna una presenza con cui condividerla.

  1. Le speranze e i progetti in comune

La coppia cresce quando coltiva progetti e speranze comuni. Un esempio è la decisione di mettere su famiglia.

Quando la coppia decide di intraprendere dei progetti insieme e di lottare per essi, i due partner capiscono che l’unione fa la forza e che arrivano molto più lontano insieme che non separati. Camminare verso un’unica meta può non essere semplice, ma dà molte soddisfazioni alla coppia se gli altri pilastri sono bel saldi e sicuri.

L’impegno e la responsabilità non sottraggono libertà, bensì aumentano il coraggio, perché costringono a lottare per i sogni della vita.

  1. La fedeltà

La fedeltà è un accordo e un modo di vivere i rapporti sessuali e affettivi. Spetta alla coppia scegliere come trattare questo pilastro, perché è indispensabile che ci sia il consenso da parte di entrambi; la sicurezza e la fiducia devono essere totali.