7 modi per aumentare il livello di ossitocina nel corpo

26 novembre 2016 in Psicologia 107 Condivisi

Comunemente noto come “l’ormone dell’amore”, l’ossitocina è molto di più. Oltre che favorire le interazioni sociali, infatti, aiuta a ridurre la pressione arteriosa ed i livelli di cortisolo, aumenta la soglia del dolore, riducendo l’ansia e stimolando diversi tipi di interazione sociale positiva. Promuove anche la crescita e la guarigione.

L’effetto dell’ossitocina, così come accade per altre sostanze chimiche della zona cerebrale, dipende più dalla sua presenza in determinate zone che a livello assoluto. L’ossitocina ci aiuta a rispondere in modo adeguato alle domande dell’ambiente circostante e alle situazioni critiche. In che modo? Cambiando i suoi livelli di concentrazione nelle diverse zone del cervello.

Di conseguenza, più che concentrarsi sui livelli di ossitocina in generale, è bene chiedersi come si possa ottenere un suo incremento in momenti precisi per poter beneficiare dei suoi effetti. In alcune situazioni, come durante una prestazione sessuale o un parto, l’ossitocina viene liberata in modo naturale.

Al di fuori di queste situazioni, esistono svariati modi per favorire l’aumento del livello di questo ormone al fine di ridurre lo stress e sentirsi meglio. Gli studi, inoltre, dimostrano che più ossitocina viene liberata, più facile sarà ripeterlo. Ciò significa che mettendo in pratica i seguenti consigli, sarà sempre più facile sentirsi bene, perfino quando avversità, dolore e stress sono incipienti.

Il contatto fisico

L’ossitocina avvia un sistema di ricompense che si attiva e disattiva quando ci troviamo nel contesto delle relazioni amorose. È risaputo che i rapporti sessuali aumentano i livelli di ossitocina, nonostante negli uomini questa aumenti solo durante l’orgasmo con una persona a loro emotivamente vicina.

coppia

Ma non è solo il contatto fisico derivato dai rapporti sessuali ad aumentare i livelli di ossitocina. In generale, sono gli abbracci, i baci e le carezze ad aumentare rapidamente la presenza di questo ormone. Non è dunque necessario avere rapporti sessuali né di coppia. Abbracciare, accarezzare e baciare è qualcosa che possiamo fare anche con amici, familiari e perfino animali.

Le parole di conforto

Quando qualcuno ci fa un complimento, ci dà coraggio o ci consola, ci sentiamo subito meglio con noi stessi. Le parole di conforto ci fanno sentire amati e valorizzati. È un modo di sentirsi meglio che funziona anche al contrario, ovvero quando siamo noi a dire parole di conforto agli altri.

Le parole sono una potente arma per sentirci bene e far sentir bene gli altri. Possono trasmettere bontà, compassione e amore. Inoltre, ci connettono con gli altri, facendo sì che i livelli di ossitocina aumentino per tutti.

Ascoltare gli altri

Ascoltare è un modo incredibile di aumentare l’ossitocina. Tutti hanno bisogno di sentirsi riconosciuti e a tutti piace sapere di essere ascoltati e accettati. Quando siete fisicamente presenti e ricettivi verso l’altra persona, tra di voi si produce una connessione. Ascoltare attentamente evitando qualsiasi tipo di distrazione, offre un ineguagliabile sentimento di ricompensa.

Ascoltate con gli occhi, senza distrarvi con il cellulare o qualsiasi altra cosa. Non siate multitasking quando qualcuno richiede la vostra attenzione. Prestate tutta la vostra concentrazione alla persona che vi sta parlando e guardatela negli occhi mentre ascoltate le sue parole.

Meditazione

La meditazione rilassa corpo e mente, permettendo a quest’ultima di liberarsi dello stress. È una pratica legata per cultura alla tradizione orientale, ma questo non vuol dire che noi occidentali non possiamo beneficiare del suo potere. 

Nella cultura occidentale la parola meditazione deriva dal latino meditatĭo, che originariamente indicava un particolare tipo di esercizio intellettuale. In quest’ottica, la meditazione è un validissimo strumento per rilassare sia il corpo sia la mente. In simili momenti di rilassatezza, l’ossitocina viene liberata. Quest’equilibrio diminuisce la pressione arteriosa e sblocca i sentimenti.

Esercizio

L’esercizio non serve solo a mantenere sano il corpo. L’attività fisica aumenta le endorfine e l’ossitocina, favorendo l’afflusso di ossigeno al cervello e al resto del corpo. La quantità di ormoni che vengono liberati nel cervello sono altrettanto benefici.

Per fare esercizio e ottenere tutti questi benefici, non dovete per forza andare in palestra, correre o andare in bicicletta se non volete o non potete farlo. Andare a camminare o fare esercizio, anche blando, in casa è sufficiente per liberare l’ossitocina e sentirsi meglio rapidamente.

Piangere

Gli studi hanno dimostrato che il controllo difensivo delle nostre emozioni riduce i livelli di ossitocina. L’accumulo di energia causata dalla repressione dei nostri sentimenti instaura lo stress nelle nostre vite e permette ai problemi fisici di palesarsi.

Uno degli atti maggiormente liberatori di questa energia è, ad esempio, il pianto. Pensate a come vi siete sentiti dopo quella volta in cui non riuscivate a smettere di piangere; sicuramente rilassati, svuotati, come se aveste fatto un’ora di meditazione o di esercizio fisico. Attraverso il pianto, dunque, raggiungerete livelli di ossitocina pari a quelli descritti nei paragrafi precedenti.

Essere generosi dando qualcosa agli altri

Ci sentiamo bene quando diamo e quando ci diamo. Essere generosi e caritatevoli, così come offrire il nostro tempo agli altri in modo disinteressato, fa fiorire la gratitudine e la connessione con gli altri, liberando grandi dosi di ossitocina.

Un altro generoso gesto che aiuta a liberare l’ossitocina consiste nel fare un regalo di cuore a qualcuno. Un pensiero che non deve arrivare per forza con la scusa di un evento speciale o della celebrazione di un anniversario. Quello che libera davvero ossitocina è pensare all’altra persona in maniera spontanea, con affetto e voglia di compiacerla.

Guarda anche