Basta con l’insicurezza!

· 21 marzo 2015

L’insicurezza, quella sensazione che ci paralizza, che ci riempie di dubbi, che ci fa sentire incapaci di iniziare un nuovo progetto, che ci fa rimuginare a lungo prima di prendere una decisione, che ci fa pensare di sbagliare sempre e di non azzeccarci mai, che ci porta a ricercare l’approvazione degli altri e a temerne le critiche.

Chi di voi non si è mai sentito insicuro nella vita? Poche persone riescono a fuggire da questo sentimento. Tutti prima o poi nella vita vengono intrappolati da questa emozione. Il problema sorge quando l’insicurezza diventa una costante che condiziona la nostra esistenza.

L’insicurezza è una caratteristica che gli esperti associano alle esperienze vissute durante il periodo dell’infanzia. Si suppone che quando veniamo al mondo, portiamo con noi un kit di sopravvivenza pieno di risorse di cui abbiamo bisogno per affrontare la vita. In realtà, l’essere umano è la specie più indifesa ed ha bisogno dell’aiuto degli altri per crescere e poter cavarsela da solo.

Ed è qui che si trova la chiave, quando iniziamo a sperimentare la nostra sicurezza o insicurezza. Si crea un legame di dipendenza con chi ci aiuta a crescere, in genere i genitori, e se siamo più o meno protetti, nel futuro ci mostreremo più o meno insicuri.

Quando diventiamo dipendenti, in maniera inconsapevole permettiamo agli altri di decidere al posto nostro. Per questo quando una persona insicura esce dal “guscio di protezione”, viene assalita dai dubbi, dalla debolezza e dalla paura. L’insicurezza rivela la mancanza di autostima, il timore di assumersi le responsabilità, il rifiuto delle critiche da parte degli altri, la necessità che le persone approvino tutto quello che facciamo, la mancanza di fiducia in noi stessi e nella nostra capacità di prendere decisioni soddisfacenti.

Rafforzare l’autostima

Al contrario, quando una persona cresce in modo indipendente, ha più fiducia in se stessa, impara a prendere da sola le sue decisioni e questo le fa guadagnare sicurezza. Le persone sicure si sentono più libere. Essere sicuri di sé non significa essere esenti dai rischi o dagli errori, ma assumersi le proprie responsabilità senza i timori o le preoccupazioni che tormentano le persone insicure.

Un buon modo per aumentare la propria sicurezza è lavorare sull’autostima. È fondamentale rafforzare la fiducia in se stessi, riconoscere le proprie capacità, accettarsi per quello che si è, volersi bene a prescindere dal giudizio degli altri, sapere che si hanno le risorse necessarie per affrontare qualsiasi situazione, accada quel che accada. Questo non farà che aumentare la sensazione di libertà e, di conseguenza, la sicurezza in se stessi.