Come essere più sicuri di sé

· 17 febbraio 2015

Spesso leggiamo frasi e testi che motivano ad aumentare la sicurezza e la fiducia in se stessi, ma poche volte ci spiegano “come fare”, piuttosto ci dicono “che cosa dobbiamo fare”.

La teoria è molto importante, ma la pratica lo è di più. È una buona cosa comprendere l’origine del problema, trovare una risposta al perché siamo insicuri o capire cosa dobbiamo fare. Tuttavia, non sempre abbiamo a disposizione gli strumenti e gli esercizi pratici che realmente ci aiutano ad aumentare la fiducia in noi stessi.

Forse si parla poco dell’aspetto pratico perché ogni persona è unica. Quello che funziona per qualcuno, magari non vale per qualcun altro. Possiamo condividere una tecnica che ha funzionato per noi, ma forse chi prova a metterla in pratica non vede risultati o miglioramenti.

Siamo unici, ognuno di noi ha le proprie esperienze e convinzioni che, per quanto possano essere simili, sono molto personali.

Cosa deve fare una persona insicura?

Una persona insicura deve lavorare sulla propria autostima per rafforzarla. La maggior parte delle insicurezze è associata ad una bassa autostima, ad una paura esagerata di soffrire, di non essere accettati, di rendersi ridicoli, etc.

Invece di aprire gli occhi e riconoscere di avere poca autostima, molte persone scelgono di indossare una maschera, si autoingannano creando una falsa autostima.

Vi sarà capitato molte volte di leggere consigli e suggerimenti per aumentare l’autostima. Bisogna volersi bene, essere flessibili, valorizzare le proprie qualità e i punti forti, pensare soprattutto a se stessi e meno al giudizio degli altri, etc.

Tutto questo è vero, ma molti pensano: “So che devo valorizzarmi di più, il problema è che in realtà non credo di essere così speciale, allora cosa faccio? Come faccio a valorizzare di più le mie qualità?”

Scoprite e potenziate le vostre qualità

Per cambiare l’opinione personale che ognuno di noi ha di se stesso non è sufficiente ripetersi frasi positive. Possiamo dirci ogni giorno “Sono speciale”, “Coraggio! Vali molto!”. Ma se questo tipo di incoraggiamento può aumentare la motivazione e la positività, è altrettanto vero che ha un effetto passeggero, momentaneo.

Se vogliamo davvero cambiare, dobbiamo modificare il nostro modo di pensare.

Se anche voi siete persone insicure e doveste annotare i vostri pregi e i vostri difetti, probabilmente la colonna dei difetti sarebbe quella più lunga. Ed è qui che sta il problema, siamo quello che pensiamo di noi stessi.

Se non pensate di essere speciali, la vostra sicurezza non aumenterà. Per rafforzare la fiducia in voi stessi dovete guardarvi da una prospettiva diversa, molto più positiva, fiduciosa e realista.

Iniziate ad avere più fiducia in voi stessi con questo esercizio

Come fare a valorizzarsi quando in realtà pensiamo di non essere poi così speciali? Se ci sottovalutiamo, sarà difficile diventare più sicuri di noi.

Ogni persona eccelle in qualcosa. Qualcuno lo scopre più velocemente di altri e non smette di potenziare e di mostrare al mondo le sue qualità, mentre qualcun altro non riesce ad individuare i suoi pregi e continua a paragonarsi ad altri che reputa migliori.

Un calciatore ha milioni di tifosi che lo ammirano perché è bravo a giocare a calcio. Se il calciatore non avesse potenziato questa sua qualità sportiva e si fosse, invece, dedicato a una qualsiasi carriera universitaria che non fosse nelle sue corde, non avrebbe potuto sfruttare i suoi pregi e probabilmente non sarebbe così apprezzato.

Se non trovate il vostro punto forte o non siete in grado di guardarvi con occhi positivi, vi bloccherete. Di solito le persone insicure sono molto perfezioniste e tendono ad essere molto dure con se stesse.

Quello che per qualcuno è un difetto, per altri è una virtù. Tutto dipende dalla direzione e dalla prospettiva che si vuole adottare. Vi suggeriamo di cambiare il vostro punto di vista riguardo ad alcuni difetti che credete di avere.

Consideriamo, ad esempio, una persona timida che vede questo aspetto del suo carattere come un difetto e pensa che nessuno vorrà mai avere una relazione con lei. Di sicuro avreto conosciuto anche voi una persona così.

Una persona che, a suo dire, non incontrerà mai un partner perché attratta da persone sicure di sé che non sceglierebbero mai di stare con qualcuno insicuro. Una persona irremovibile, che non cambia mai opinione perché pensa sia impossibile. Un giorno, questa persona decide di provare a conoscere le persone da cui è attratta, pur essendo convinta che verrà rifutata.

Conosce qualcuno che le fa cambiare modo di vedere le cose. Ciò che vedeva come un difetto, l’altra persona lo considera una virtù, cioè sente che le persone timide hanno qualcosa di speciale. La maggior parte delle persone insicure ha una grande sensibilità, un mondo interiore profondo e di solito si prende grande cura del partner.

Tutte le persone, nessuna esclusa, hanno un lato positivo e un lato negativo. Potete fare in modo che ciò che considerate un difetto si trasformi in una virtù, guardandolo da una prospettiva più positiva. Se riuscite a concentrarvi sulle vostre qualità e le sfruttate, aumenterete la sicurezza e la fiducia in voi stessi.

Fotografia per gentile concessione di Alba Soler e Andrés Nieto Porras.