Cinque film che parlano di valori attraverso le emozioni

4 agosto 2016 in Film 36 Condivisi

I film sono un’inesauribile fonte di ispirazione, sia per gli amanti del cinema sia per chi non è un grande fan del maxi schermo. Diceva il filosofo José Ortega y Gasset, “Dimmi cos’è importante per te e ti dirò chi sei”. L’insieme dei valori che vediamo, che annusiamo, che sentiamo e che applichiamo dicono moltissimo di noi.

Chi è appassionato di quei film che fanno appello ai valori più nobili di certo conoscerà le emozioni che sorgono in un uomo quando difende tali valori – e se non per esperienza propria, sicuramente grazie all’immedesimazione con i personaggi. Egli capirà che qualsiasi relazione o vittoria ha un altro sapore quando è tinta da tali sensazioni.

D’altra parte, è normale provare una sorta di senso di pace quando vediamo una parte di noi proiettata sul grande schermo, quando sentiamo che la finzione mostra, in verità, una parte di realtà, che ci sono persone che, al di là dei copioni e della cinepresa, sono degni di essere chiamati eroi.

Una volta definiti quali sono i valori nobili, vengono alla mente diversi film che fanno riferimento a questo modo di vedere il mondo. Si tratta di un cinema basato sui principi di realizzazione personale che avviene attraverso la consegna di se stessi all’altro.

Film sui valori

Billy Elliot

Diamo inizio alla nostra recensione di film che fanno appello a valori nobili concentrandoci su Billy Elliot di Stephen Daldry. In questo caso, il film narra la storia di un bambino cresciuto in un quartiere britannico e che sogna di diventare un grande ballerino.

billy-elliot

Oltre allo spirito sognatore e creativo del ragazzo, capace di qualunque cosa pur di realizzare il suo sogno, è bene evidenziare il ruolo del padre, Jackie Elliot, magnificamente interpretato da Gary Lewis. Un minatore dalla scarsa educazione che si dimostra in grado di superare la sua ideologia affinché il suo piccolo raggiunga il suo potenziale massimo.

Abituato ad un ambiente tanto ostile, il personaggio del padre non riesce a comprendere a pieno suo figlio e la sua passione per il ballo. Tuttavia, la accetta e fa tutto quanto è in suo potere perché il giovane realizzi il suo sogno.

La fabbrica di cioccolato

Un altro brillante film che parla di nobili valori è La fabbrica di cioccolato di Tim Burton. Dietro ad una serie di sequenze esilaranti e una buona dose di pungente umorismo, si cela una storia davvero bella e toccante.  

Charlie-e-la-fabbrica-di-cioccolato

Cosa c’è di più bello che vedere come un’umile famiglia spende tutti i suoi averi affinché il piccolo di casa conosca la celebre fabbrica di cioccolato di Willy Wonka? Tutti i membri della famiglia, dai genitori ai nonni, scommettono le loro poche finanze per fare felice un bambino buono, lavoratore e grato.  

La lingua delle farfalle

Qualche anno fa il geniale regista José Luis Cuerta coinvolse il talentuoso scrittore Manuel Rivas nella stesura di un meraviglioso film che raggiunse il cuore di moltissimi amanti del cinema – La lingua delle farfalle.

Eccoci di nuovo di fronte alla storia di un vecchio professore amante dell’educazione, Fernando Fernán Gómez, disposto a dare tutto per la felicità dei suoi giovani alunni. Anche durante gli ultimi momenti della sua vita incompresa, persino quando sa che tutto è finito, rimarrà fedele ai suoi principi e all’affetto verso i suoi ragazzi, pur sapendo che il suo messaggio di bontà e solidarietà rimarrà impresso solo nella mente di uno di loro.

La-lingua-delle-farfalle

Il favoloso mondo di Amélie

Qualche anno fa Jean Pierre Jeunet creò una delle migliori perle del cinema mondiale, Il favoloso mondo di Amélie. Un delizioso film capace di difendere i nobili valori tramite un grande senso dell’umorismo ed una sensibilità squisita.

Amélie Poulain non è una ragazza qualsiasi. Da quando sua madre è morta, suo padre dedica tutte le sue attenzioni ad uno gnomo nel giardino della loro casa di Montmartre, dove lei è cresciuta e dove lavora come cameriera in un bar. La sua vita trascorre in tutta semplicità: ama gettare sassi nel fiume, mangiare lamponi, osservare la gente e, soprattutto, lasciar volare la sua fervida immaginazione.

A ventidue anni scopre che la sua vocazione è quella di aiutare gli altri e decide di mettersi all’opera, ma senza spirito di sacrificio, semplicemente guidata dalla voglia di divertirsi facendolo. Resterà così coinvolta in un viaggio incredibile che noi, grazie ad un grande film, abbiamo l’opportunità di seguire ed apprezzare.

Marigold Hotel

Il regista John Madden ci offre ben due capitoli ambientati nel meraviglioso Marigold Hotel, una malconcia pensione nel cuore dell’India dove gli anziani sono soliti ritirarsi per vivere in felicità gli ultimi giorni della loro esistenza.

Tuttavia, il Marigold si rivela essere molto più di un semplice hotel. Persone che ritrovano se stesse, che si aiutano e collaborano tra di loro, che si innamorano e colgono la loro seconda occasione per sentirsi uniche ed unite, sconfiggendo la solitudine e l’abbandono.

hotel-Marigold

Cinque film che fanno appello a nobili valori e che dipingono un simpatico sorriso sul nostro volto ogni volta che li guardiamo. Adesso basta solo trasferire quest’incanto nella nostra vita di tutti i giorni. Saremo capaci di creare così un mondo migliore per noi e per gli altri?

Guarda anche