Citazioni di Isaac Asimov

Isaac Asimov è stato uno scrittore che ha saputo unire il meglio del pensiero scientifico con i postulati dell'umanesimo. Le sue frasi sono un invito a combattere contro l'ignoranza e la violenza.
Citazioni di Isaac Asimov

Ultimo aggiornamento: 26 giugno, 2021

Molte citazioni di Isaac Asimov mirano a esaltare il valore della scienza e denunciare gli effetti dell’ignoranza. Questo straordinario scrittore di origine russa, naturalizzato statunitense, è stato forse il più importante divulgatore scientifico del XX secolo. Da qui la sua enfasi sul valore della ragione.

Asimov è stato anche uno dei più grandi scrittori di fantascienza della storia della letteratura, dimostrando che il pensiero scientifico non esclude l’immaginazione, ma al contrario ne è ispirato. Pertanto, diverse frasi di Isaac Asimov alludono alla pulsione creativa.

Questo scrittore si dichiarò prima agnostico e poi ateo e alcune citazioni di Isaac Asimov mettono in discussione le credenze religiose.

Ciò potrebbe risultare offensivo per alcuni, ma l’intento di Asimov non era mancare di rispetto alle religioni, bensì denunciare la loro mancanza di coerenza. Scopriamo alcune delle sue affermazioni più interessanti.

“E soprattutto, non pensare mai di non essere abbastanza bravo. Un uomo non dovrebbe mai pensarlo.”

-Isaac Asimov-

5 bellissime citazioni di Isaac Asimov

1. Frase sulla morale

“Non lasciare mai che il tuo senso della morale ti prevenga dal fare ciò che è giusto.”

Questa citazione di Isaac Asimov ha scatenato un ampio dibattito, perché stabilisce un contrasto tra il senso della moralità e ciò che è giusto. Si potrebbe pensare che si tratti di una contraddizione, soprattutto da una prospettiva moralistica.

Ma Asimov assume una posizione profondamente pragmatica. Il senso della morale altro non è che una realtà metafisica. Appartiene al mondo delle idee. La cosa giusta, invece, abita il terreno del buon senso per tutti, anche se contraddice qualche precetto morale.

Uomo cammina nella nebbia.


2. Conoscenza e saggezza

“L’aspetto più triste della vita in questo momento è che la scienza raccoglie conoscenza più velocemente di quanto la società raccolga saggezza.”

Una bellissima affermazione che descrive in modo magistrale una delle realtà in cui ci imbattiamo al giorno d’oggi. I progressi della scienza e della tecnologia avanzano a un ritmo rapido, ma i cambiamenti individuali e sociali non lo fanno.

Un chiaro esempio di questa realtà sono le guerre. Sono ancora un percorso su cui molti scommettono, come mezzo per risolvere le contraddizioni.

Attualmente la guerra ha raggiunto un livello tecnologico molto elevato, ma promuoverla di per sé continua a obbedire a uno schema di pensiero che non è troppo lontano da quello dell’uomo delle caverne.

3. Citazioni di Asimov sulla violenza

“La violenza è l’ultimo rifugio degli incompetenti.”

Questa citazione di Isaac Asimov che ha fatto la storia: forse è l’affermazione più nota di questo pensatore. Non c’è da stupirsi: condensa una grande verità in poche parole. Espone il vero volto del comportamento violento.

Asimov sottolinea che la violenza appartiene agli incompetenti, perché è la risposta più elementare e istintiva per risolvere i conflitti. Appare solo quando non emergono altre competenze umane, come la capacità di comunicazione, l’empatia e la creatività.

4. La vita e il gioco degli scacchi

“Nella vita, a differenza degli scacchi, il gioco continua dopo lo scacco matto.”

Nella vita il concetto di “fine” è molto relativo. In realtà, non esiste in quanto tale. Per Asimov la vita non finisce con la morte, perché siamo ancora presenti nelle nostre opere e nella mente o nel cuore di chi ci ha conosciuto.

Qualsiasi fine, quindi, non corrisponde ad una fine assoluta. Piuttosto, si tratta di un cambiamento importante nella linea di continuità. Questa è la vita umana: una successione di inizi e finali, in cui lo zero assoluto non viene mai raggiunto.

Persona che gioca a scacchi.

5. Citazioni di Asimov: la scienza è una luce che illumina ogni cosa

“C’è luce solo nella scienza e farla brillare vuol dire farla risplendere in tutti i luoghi.”

Finora, la scienza è l’unico ambito in grado di condensare in sé due caratteristiche: è universale e cumulativa. Universale, perché è valida indipendentemente dalla cultura di cui si parla. E cumulativa, perché la nuova conoscenza è costruita sulla base dei risultati ottenuti in precedenza.

Né la religione, né la filosofia, tanto meno le credenze popolari hanno queste caratteristiche. Ecco perché Isaac Asimov dice che quando la scienza illumina un luogo, li illumina tutti. La verità scientifica è la più vicina alla verità in quanto tale.

Conclusioni

Le citazioni di Isaac Asimov sono davvero spiritose e stimolanti. Non potrebbe essere altrimenti con un pensatore così versatile e curioso.

Si può dire che ha reso la scienza una storia affascinante, che ci dimostra ancora una volta perché è e sarà sempre la conquista più importante dell’umanità.

Potrebbe interessarti ...
Frasi di Arthur Conan Doyle
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Frasi di Arthur Conan Doyle

Scopriamo alcune delle frasi di Arthur Conan Doyle, avviciniamoci alla percezione del mondo di questo scrittore e medico scozzese.



  • Asimov, I. (1987). La mente errabunda (Vol. 1282). Anaya-Spain.