7 comportamenti delle persone felici

· 26 novembre 2016

La felicità è uno stato d’animo, e come tale, viene e va. Tuttavia, esistono persone che sembrano essere sempre felici. Sarà perché hanno raggiunto i propri obiettivi o hanno trovato un senso per la loro esistenza? In realtà, sembrerebbe che le persone siano felici perché vivono l’allegria. E l’allegria porta con sé solo cose buone, sollevando così il loro stato d’animo.

Il segreto per la felicità consiste nel cambiare la propria percezione del mondo – essa dipende dal modo in cui decidete di affrontare le situazioni e gli eventi della vita. La felicità, inoltre, è un’abitudine. Per questo, anche nelle circostanze avverse, le persone felici si comportano in un determinato modo.

 “Quando cambi il modo di guardare le cose, le cose che guardi cambiano”.

-Wayne Dyer

Le abitudini delle persone felici

La felicità è probabilmente uno degli obiettivi più ambiti al mondo. Molte persone fanno della ricerca della felicità lo scopo della propria vita, semplicemente perché le attribuiscono il significato sbagliato. Ciò accade soprattutto quando questa sensazione viene associata ad elementi materiali, anziché comprendere che viene da dentro.

 “Il denaro non rende felice la gente. È la gente a rendere felice la gente”

-Steve Wynn-

Le persone felici tendono a rispettare una serie di abitudini capaci di generare pace nella loro vita. Di seguito vi illustriamo le più importanti.

Guardano con compassione, non con avversione

Le persone felici amano aiutare gli altri. Loro sanno che dare e darsi agli altri può fare la differenza nella vita e questo porta allegria nella loro.

Chi non prova compassione è destinato a non conoscere l’allegria del dare. Sono persone egoiste e peccano di empatia. Al contrario, le persone felici traggono più soddisfazione dal dare che dal ricevere e fanno dell’empatia il proprio stile di vita.

 “Se vuoi che gli altri siano felici, pratica la compassione. Se vuoi essere felice, pratica la compassione”

-Dalai Lama-

Mostrano amore anziché apatia

Le persone felici amano la gente, esse emanano amore dal profondo del loro essere. Guardando gli altri con amore, sono in grado di vedere il meglio di chi hanno di fronte. Questo consente loro di scorgere qualità che spesso passano inosservate ai più. L’amore fa brillare le persone felici.

coppia-abbracciata

Al contrario, le persone infelici si mostrano apatiche verso il prossimo. L’ira e l’intolleranza sono alla base delle loro relazioni e questo le porta a giudicare gli altri con gli occhi della paura, attirando negatività su di loro e sull’ambiente che le circonda.

Accettano anziché opporsi

La gente felice accetta le circostanze per quello che sono. Anziché opporsi e cercare di deviare il percorso, esse sanno affrontare le sfide come spunti per crescere ed evolversi.

Al contrario, le persone infelici stentano ad accettare la propria situazione, tendendo a lottare contro le circostanze. Anziché cercare di tirar fuori il meglio da ogni situazione, le persone sempre amareggiate ignorano totalmente la conoscenza e la crescita che possono derivare dalle situazioni difficili.

 “Prima accetta, poi mettiti in azione. A prescindere da cosa racchiuda il presente, accettalo come se lo avessi scelto. Collabora sempre, non agire contro di esso. Fattelo amico e alleato, non nemico. Tutto questo trasformerà miracolosamente la tua vita.”

-Eckhart Tolle

Vedono le sfide come occasioni per crescere

Anche le persone felici si trovano a lottare contro le avversità della vita, proprio come ogni altra persona. Tuttavia, considerano le sfide come occasioni per crescere e cambiare.

Anche nei momenti più delicati, le persone felici trovano un motivo per guardare avanti con ottimismo. Accettano i cambiamenti e li affrontano come sfide: più grandi sono, maggiori saranno le possibilità di crescere con esse.

Perdonano anziché essere ottuse

Le persone felici non si aggrappano a rancori né a risentimenti, poiché sanno che questi influenzerebbero negativamente la loro mente, il loro corpo e il loro spirito. Si lasciano il passato alle spalle e ricercano l’allegria in tutto ciò che deve ancora arrivare.

gif-fiori

Le persone ottuse attirano la negatività e la miseria perché non comprendono il perdono. Anziché coglierlo come occasione per lasciar andare, si convincono che perdonare significhi consolidare l’offesa. Tuttavia, le persone felici sanno che perdonare significa accettare che si è verificato un evento doloroso e che bisogna lasciarlo andare.

 “Perdonare significa liberare un prigioniero e scoprire che quel prigioniero eri tu”

-Lewis B. Smedes-

 

Trasformano le debolezze in forza

Le persone felici non si concentrano sulle proprie debolezze, anzi: cercano di sfruttare i propri punti di forza. Anziché appellarsi al vittimismo, la gente felice accetta le proprie mancanze e cerca di tirar fuori la forza anche da esse.

Le persone felici sono in grado di riconoscere le proprie debolezze e le usano per andare avanti. Sanno recuperare la forza persino dai punti deboli. Quest’attività di auto-conoscenza consente loro di scoprire cosa vogliono davvero per se stesse.

Ammirano invece di criticare

Proprio come voi e come noi, le persone felici devono lottare per raggiungere i loro obiettivi, ma senza passare per l’auto-critica o per il giudizio degli altri. Per loro, realizzare i sogni richiede l’assunzione di un atteggiamento positivo.

Le persone felici, inoltre, trattano gli altri con dignità e rispetto senza giudicare nessuno. Anziché criticare il prossimo, lo guardano con amore, ammirando ciò che di meglio c’è in lui. Al contrario di quello che fanno gli infelici, la gente felice non ha bisogno di criticare gli altri per superare le proprie insicurezze.

amiche che si abbracciano dare il meglio

Per essere felici, cambiate il vostro atteggiamento

Sono molti i fattori su cui non abbiamo alcuna influenza. Tuttavia, ciascuno di noi è padrone di scegliere come affrontare il mondo. La felicità non si trova per caso: la ricompensa sta nel percorso di ricerca della stessa.

Se non siete aperti e disposti ad essere felici, la felicità non busserà mai alla vostra porta. È una vera e propria scelta: è il vostro atteggiamento a fare la differenza. Siete voi a decidere di essere felici, indipendentemente da quello che accade attorno a voi. Voi avete il controllo su tutto ciò che vi succede e vi colpisce.

 “Se si inizia a capire che cosa sei senza cercare di cambiarlo, allora cosa sei subisce una trasformazione”

-Jiddu Krishnamurti-