Mi piacciono le persone che cercano di comprendere invece di criticare

· 2 novembre 2016

Ci sono persone che non fanno altro che criticare e mettere zizzania. Sono artefici di negatività e diffondono errori e cattivi esempi di vita. Criticano il vostro modo di vestire, le vostre parole, i vostri gesti, le vostre azioni e persino ciò che non fate. Non c’è nulla che vada bene se non segue il loro modo di vivere.

Ma ci sono anche persone che, invece di giudicare e criticare, vi guardano con occhi pieni di comprensione e curiosità. Persone che, nonostante non capiscano quello che dite o il modo in cui vi comportate, decidono di ascoltarvi, senza secondi fini.

Mi piacciono le persone che cercano di capire gli altri, perché sanno che dietro ad ognuno ci sono storie e battaglie diverse. Sono individui che rendono il mondo un posto più bello poiché, invece di giudicare, accettano gli altri per quello che sono.

Non permettete che le critiche vi feriscano

La vita è troppo breve per concentrare la vostra attenzione sulle opinioni altrui, soprattutto quando non sono né utili né costruttive. Ascoltare le critiche nocive e rimuginarci su non vi fa bene, anzi conferirete potere a quelle parole e permettete esse di intaccare la vostra autostima.

Non consentite alle critiche di assumere il potere su di voi.

ragazza con triangolo in mano e farfalle bianche

A nessuno piace ascoltare commenti negativi su se stesso. Le critiche si scontrano in qualche modo con chi pensiamo di essere e come agiamo, per cui è molto facile uscirne offesi. Il punto sta nel non cadere nella trappola delle persone che intendono distruggervi: quello che pensano di voi è la loro realtà e non la vostra.

Dovete pensare che, quando qualcuno vi fa una critica, è come se vi stesse facendo un regalo: se non lo accettate, continuerà ad appartenere a colui che ve lo porge.

È meglio allontanarsi dalle persone che criticano continuamente; se non lo fate, dovete avere ben chiaro che chi perde il suo tempo criticando e additando gli altri, spreca energie che potrebbe dedicare alla sua crescita personale. Questo è un mondo di imperfetti, in cui le differenze ci rendono unici, pertanto non ha senso etichettare il diverso come negativo. L’atteggiamento che incrementa il nostro benessere emotivo non è la critica, bensì la voglia di migliorare.

Saper ascoltare e provare a comprendere aiuta costruire rapporti sani

Quando si critica, c’è sempre una parte dell’altra persona che non si conosce; ciononostante si attribuisce una certa intenzione alle sue azioni. La persona che critica non è consapevole di questa ignoranza che, unita ad una bassa autostima, la spinge a costruire idee sulla base di mere supposizioni.

La critica costante e distruttiva danneggia le relazioni, provocando ferite emotive sin dall’infanzia.

Per costruire rapporti sani, bisogna mettere da parte le critiche. Forse ci sono molti comportamenti, pensieri o sentimenti altrui che non comprendete, ma vi assicuriamo che, se consideraste e conosceste l’origine di tutto questo, la pensereste in maniera diversa.

amiche che si abbracciano

Praticate l’ascolto attivo e la comprensione degli altri. Cercate di capirli senza giudicarli. Ricordate che la vostra scelta migliore è sempre legata al vostro modo di vedere e di vivere la vita, che sicuramente è diverso nelle altre persone. Dunque:

  • Ascoltate per dare attenzione, non per rispondere. Le persone che ascoltano sanno che i silenzi hanno un significato, perché sentono l’altro senza barriere e con empatia.
  • Comprendete per conoscere altri punti di vista e realtà. Se coltiverete la comprensione, avrete l’opportunità di conoscere altri modi di vivere la vita, che forse potranno completare la vostra, farvi scoprire cose nuove o, semplicemente, arricchirvi.

Nessuno può mettersi nei vostri panni

Si dice che nessuno possa mettersi nei panni degli altri e questo è evidente. Il vostro essere è stato modellato dal vostro percorso, grazie alle pietre e alle carezze che avete incontrato, dunque nessuno può sostituirvi. Avete delle ferite, alcune delle quali si sono rimarginate e altre sono in attesa di cure, e questo giustifica il vostro modo di attraversare il mondo.

piedi e piume

Proprio come voi, tutte le persone che vi circondano hanno la loro essenza esclusiva. Perdere tempo a criticarle è assurdo, dato che non conoscete il loro passato. Dedicate il vostro tempo a migliorarvi e a crescere, costruendo rapporti sani e forti.

Completate il vostro nucleo di relazioni con persone che vi arricchiscono e che non vi sottraggano valore. Non dimenticatevi che criticare significa fissare l’attenzione sugli altri per creare distanze, mentre l’ascolto e la comprensione vi avvicineranno a loro.