Curiosità sull'amicizia secondo la scienza

L'amicizia offre grandi benefici psicologici, ma anche fisici, che possono essere utili anche sul posto di lavoro. C'è una ragione per cui si dice che chi trova un amico trova un tesoro.
Curiosità sull'amicizia secondo la scienza

Ultimo aggiornamento: 20 luglio, 2021

In un’epoca in cui tutti sembrano avere molti più amici che mai, ma al tempo stesso c’è un’epidemia di solitudine, non è facile parlare delle curiosità sull’amicizia. Il cumulo di contatti che tanta gente presente sui social network conta come amici?

La verità è che un amico genuino è molto più di qualcuno che mette un Mi piace, anche se anche questo a volte conta. Una delle curiosità sull’amicizia è un dato fornito dal Dottor Will Reader, dottore di ricerca in psicologia della Sheffield Hallam University nel Regno Unito. Il ricercatore ha affermato che le vere amicizie nascono quasi sempre al di fuori dei social network.

L’esperto sottolinea che internet può aiutare a mantenere il legame con persone conosciute al di fuori di quella sfera, ma raramente permettono la costruzione di vere amicizie.

A questo si aggiunge un altro dato curioso sull’amicizia: la maggior parte delle persone hanno al massimo due migliori amici nella loro vita adulta. Diamo un’occhiata ad altri fatti sorprendenti su questo argomento.

Un amico è la cosa più preziosa che tu possa avere, e la cosa migliore che tu possa essere.

-Douglas Pagels-

Due amiche che ridono.

Alcune curiosità sull’amicizia tra uomini e donne

Si parla molto della possibilità di una vera amicizia tra uomini e donne. In effetti, questo è un fenomeno molto attuale, perché anche nella prima metà del XX secolo era molto insolito che un uomo eterosessuale e una donna eterosessuale fossero amici.

Nel corso della storia, il più delle volte non è esistita l’amicizia tra i due sessi, ma piuttosto il matrimonio, la collaborazione lavorativa, l’insegnamento-apprendimento o i legami funzionali, in ogni caso. La verità è che l’amicizia tra uomini e donne è diventata gradualmente comune; tuttavia, è davvero un’amicizia?

La scienza dice di no. Uno studio condotto dall’Università del Wisconsin-Eau Claire ha trovato una delle curiosità sull’amicizia: un uomo eterosessuale e una donna eterosessuale non possono essere amici senza una certa attrazione.

Questo cambia a seconda del sesso. Gli uomini sembrano trovare più difficile avere un’amica donna da cui non sono attratti. Tendono anche a pensare che lei sia attratta da lui, anche se questo non è vero. Le donne, d’altra parte, tendono a credere che le loro amiche non le trovino attraenti, anche se lo fanno.

I grandi benefici dell’amicizia

Un fatto è certo: tutti i dati indicano che l’amicizia arricchisce la vita in molti modi. Le persone che hanno amici hanno anche livelli più alti di dopamina, ossitocina ed endorfine, gli ormoni del benessere e della felicità. Inoltre hanno meno probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari.

Si è anche scoperto che gli “amici” hanno il 70% di probabilità in meno di sviluppare demenza o altri disturbi mentali. Hanno anche un sistema immunitario più forte e quindi hanno meno probabilità di soffrire di raffreddori e altre infezioni.

Oltre a questo, coloro che hanno amici hanno meno probabilità di soffrire di stress e depressione. Inoltre si riprendono più rapidamente da qualsiasi condizione di salute.

La professoressa di psicologia Julianne Holt-Lunstad della Brigham Young University nello Utah ha sottolineato che coloro che hanno una forte rete di relazioni sociali hanno anche fino al 50% di probabilità di vivere più a lungo.

Gruppo di amici.

Altre curiosità sull’amicizia

Uno studio realizzato all’Università della Virginia rivela altre curiosità sull’amicizia. Gli scienziati hanno condotto un esperimento con 22 volontari. Durante l’esperimento, la persona poteva ricevere una scossa elettrica, ma c’era anche la possibilità che un amico o un estraneo la ricevesse.

Monitorando l’attività cerebrale si è scoperto che reagiamo in modo simile quando soffriamo in prima persona e quando lo fa un amico. Secondo i ricercatori, “il nostro senso di sé include le persone vicine a noi”. In altre parole, l’empatia sembra aumentare tra amici.

Altri dati indicano che diventiamo più produttivi quando si hanno uno o più amici nel posto di lavoro. Tuttavia, in situazioni di competizione per un privilegio con un amico, la maggior parte delle persone preferisce sacrificare quest’ultimo.

Si è anche scoperto che le persone tendono a stimare di più gli amici che li stimano, pur stimando se stessi. E sì, c’è spazio per la gelosia nell’amicizia. In una certa misura, possiamo considerare i nostri amici come una proprietà e possiamo risentirci di doverla condividere “con un rivale”.

Potrebbe interessarti ...
L’amicizia nella vecchiaia allevia il dolore
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
L’amicizia nella vecchiaia allevia il dolore

L'amicizia nella vecchiaia è importante tanto quanto i legami familiari, perché evita l'isolamento sociale e promuove il benessere.



  • García Peñalvo, F. J. (2015). Espirales de conocimiento, espirales de reconocimiento, espirales de amistad.