Deepak Chopra: le leggi spirituali del successo

09 novembre, 2020
La società ci dice che il successo è associato al potere, al denaro, al materialismo. Deepak Chopra sembra non essere di questo avviso.

Il successo ha tante facce quante sono le persone al mondo. È un concetto soggettivo, perché ognuno di noi ha un’idea di successo, di cosa è importante nella vita e di come ottenerlo. La società ci dice che per raggiungere questo obiettivo occorre lavorare sodo, essere persistenti e persino ambiziosi. In un certo senso, il successo è associato al potere, al denaro, al materialismo. Il medico, conferenziere e scrittore Deepak Chopra sembra non essere di questo avviso.

È convinto, anzi, che sforzarsi troppo sia controproducente per il successo. Oggi condividiamo le leggi spirituali del successo da lui descritte. Secondo lo scrittore indiano, uno sforzo disperato non è necessario né adeguato dal momento che la creazione, in natura, è un processo semplice. Per esempio, un seme non deve lottare per diventare albero, semplicemente si apre in armonia.

Secondo Chopra, le leggi spirituali del successo sono potenti principi che possono essere usati per soddisfare i nostri desideri più profondi con gioia e senza sforzo. Assicura che metterli in pratica con impegno aiuta ad avverare i nostri sogni.

“Ogni giorno sarai tentato di reagire nello stesso vecchio modo di sempre. Chiediti allora se vuoi essere prigioniero del tuo passato o il pioniere del tuo futuro.”

– Deepak Chopra –

Lo scrittore indiano Deepak Chopra.

 Le leggi spirituali del successo di Deepak Chopra

La legge della potenzialità pura

La fonte di ogni creazione è la pura coscienza, ovvero la nostra condizione fondamentale. La pura coscienza è la pura potenzialità, vale a dire l’universo delle possibilità e della reazione infinita. Così, quando sentiamo che la nostra essenza autentica – il nostro Io –  è colma di pura potenzialità, ci allineiamo al potere che si manifesta ovunque in natura.

Questo significa che se viviamo in accordo con il nostro Io, il nostro spirito diventa il nostro punto di riferimento, dunque non lo cerchiamo al di fuori di noi. Se invece ci lasciamo condurre dall’esterno, il punto di riferimento sarà l’ego, ovvero la nostra maschera sociale.

Per spegnere l’ego, abbiamo bisogno di almeno 30 minuti di meditazione al giorno. In questo modo permettiamo al nostro sé superiore di mostrarsi e farci da guida.

“La meditazione permette all’intero sistema nervoso di acquisire coerenza.”

– Deepak Chopra –

Legge del dare e avere secondo Deepak Chopra

Ogni giorno abbiamo l’opportunità di offrire doni al mondo e anche di riceverli, perché l’universo opera attraverso uno scambio dinamico. Questo può significare semplicemente fare un complimento a una persona che non conosciamo. In qualche modo, il gesto offerto ci tornerà indietro entro la fine della giornata.

Secondo Chopra, ogni relazione è dare e ricevere poiché il dono genera il ricevere e viceversa. Sono i due diversi aspetti del flusso di energia universale. Se ostacoliamo solo l’uno o l’altro, ostacoliamo il flusso dell’intelligenza della natura.

Questa legge sottolinea la semplicità dell’abbondanza potenziale di salute, gioia, amore o ricchezza. Ciò che doniamo all’universo torna indietro allo stesso modo. Cambiare atteggiamento e percezione crea abbondanza ed espansione nel mondo.

Il modo migliore per mettere in pratica questa legge è decidere di donare qualcosa a tutte le persone che incontriamo. Non devono essere per forza cose materiali: un semplice gesto o poche parole possono essere sufficienti.

“Anche le situazioni difficili creano l’opportunità per imparare e crescere.”

– Deepak Chopra –

La legge del Karma o legge di causa ed effetto

Il karma è sia l’azione che mettiamo in moto sia le conseguenze che ne derivano. È, al tempo stesso, causa ed effetto. Questa legge ci dice che ogni azione genera un’energia destinata a tornare indietro. In altre parole, ciò che seminiamo, raccogliamo. Quando scegliamo azioni che portano felicità e successo per gli altri, i frutti del nostro Karma saranno gli stessi.

Lo scrittore indiano ci spiega che se vogliamo trasformare il nostro karma in un’esperienza più desiderabile, dobbiamo ricercare il seme dell’opportunità nascosto in ogni avversità e poi legarlo al nostro dharma, o scopo nella vita. In questo modo, trarremo vantaggio dalle avversità e trasformeremo il karma in nuova espressione.

“Il karma, se correttamente inteso, è solo la meccanica attraverso cui si manifesta la coscienza.”

– Deepak Chopra –

Leggi spirituali del successo di Deepak Chopra per il karma.

La legge del minimo sforzo

Un’altra legge spirituale del successo che dobbiamo avere sempre presente nella nostra vita quotidiana. Il modo migliore per mettere in pratica questa legge è accettare persone, situazioni ed eventi; accettare di vivere il presente senza manipolarlo affinché diventi come vogliamo. Perché il momento attuale è tutto ciò che possediamo.

Mettere in pratica questa legge significa assumersi la responsabilità di tutto quello che accade nella nostra vita senza incolpare nessuno. Non siamo vittime della nostra storia, bensì i creatori della nostra vita.

L’intelligenza della natura funziona facilmente, senza sforzo, con incoscienza, armonia e amore, assicura Chopra. E quando sfruttiamo le forze dell’armonia, della gioia e dell’amore, creiamo successo e fortuna con facilità.

“Gli esseri umani hanno una notevole capacità di adattarsi alle circostanze esterne. Come disse Darwin, il fattore più importante per la sopravvivenza non è l’intelligenza o la forza, ma l’adattabilità”.

– Deepak Chopra –

La legge dell’intenzione e del desiderio

Attiriamo quello che desideriamo. La vibrazione che attiviamo nei nostri sogni crea il loro manifestarsi. Questo è anche il motivo per cui quando restiamo intrappolati in uno schema di pensieri negativi, attiriamo eventi temuti o che non vogliamo.

È dunque importante fare un elenco delle cose che desideriamo, creare grafici visivi e diari dei sogni. Possiamo aiutarci con la tecnica della visualizzazione. Una volta che abbiamo espresso le nostre intenzioni e i nostri sforzi, è più facile per l’universo creare ciò che è meglio per il nostro bene superiore.

Non permettiamo agli ostacoli di manipolare il nostro pensiero secondo uno schema negativo. Non proviamo a controllare il risultato dei nostri sogni. Visualizziamo il risultato finale e confidiamo nel potere della creazione.

“L’intenzione e il desiderio nel campo della potenzialità pura sono caratterizzati da una forza organizzativa infinita. E quando introduciamo un’intenzione nel terreno fertile della potenzialità pura, induciamo questa forza a operare per noi”.

La legge del distacco secondo Deepak Chopra

È una delle leggi spirituali fondamentali per il successo. L’attaccamento al denaro creerà sempre insicurezza, indipendentemente dal conto in banca, dice Chopra. Soffriamo di attaccamento alle cose, alle persone e alla vita. Quando lasciamo andare la presa e la necessità di controllo, tutto procede in modo più calmo e tranquillo.

Inoltre, uscendo dal caos della lotta e dell’attaccamento, cominciamo a vedere il misticismo presente nel numero infinito di possibilità. Quindi, invece di ossessionarci dall’aspetto negativo delle cose, proviamo a pensare che ci sia qualcosa di meglio per noi. Lasciamo guidare la nostra anima dalla magia della sincronicità e del caso.

“Nel distacco delle cose risiede la saggezza dell’incertezza… nella saggezza dell’incertezza risiede la libertà dal passato, del conosciuto, dalla prigione del condizionamento del vissuto. Ed entrando volontariamente nell’ignoto, nel campo delle possibilità infinite, ci abbandoniamo alla mente creativa che dirige la danza dell’universo”.

– Deepak Chopra –

Donna con le braccia al cielo.

La legge del Dharma

Abbiamo uno scopo nella vita, una vocazione nel nostro viaggio, basata sui nostri doni e talenti individuali. Quindi, chiediamoci ogni mattina “Come posso servire il mondo?”.

Non otteniamo il successo perché abbiamo lavorato duro o perché stiamo guadagnando tanto. Lo otteniamo con la nostra autenticità, compassione e bontà. Come dice Deepak, il successo nella vita potrebbe essere definita come la continua espansione della felicità e il raggiungimento graduale di obiettivi degni. 

“Ognuno di noi ha uno scopo nella vita… un dono singolare o un talento speciale da offrire agli altri. E quando, oltre a offrire il nostro talento, ci mettiamo anche al servizio degli altri, proviamo l’estasi e l’esultanza dello spirito che è il fine supremo della nostra esistenza”.

– Deepak Chopra –

Ci auguriamo che queste leggi spirituali del successo vi possano servire di ispirazione per continuare a crescere!