10 domande per riscoprire il senso della vita

· 10 aprile 2016

Ci sono giorni in cui ci svegliamo e ci domandiamo perché stiamo insieme ad una persona che non ci ama o non ci rispetta, perché facciamo tutti i giorni un lavoro che non ci appassiona o, in generale, perché non viviamo la vita che abbiamo sempre sognato.

Tutte queste domande ci portano a riflettere sull’insieme delle scelte fatte durante la nostra intera esistenza, scelte che talvolta sono state di altri, strade che abbiamo intrapreso per paura o per la mancanza del coraggio necessario per vivere i nostri sogni. Esiste una serie di domande che possiamo farci per dare un senso alla nostra vita e scoprire se stiamo vivendo secondo i nostri desideri. Qui di seguito ve ne proponiamo dieci.

 “Solo se mi sento prezioso per essere come sono, posso accettarmi, posso essere autentico, posso essere vero.”

-Jorge Bucay-

Come vedete la vostra vita tra 5 anni?

Pensate per un attimo a come sarà la vostra vita fra 5 anni, se la situazione sarà la stessa di adesso. Forse l’idea di un tale avvenire vi rende felici e non vorreste cambiare nulla o magari vi spaventa l’idea di vivere quel futuro. L’esercizio che vi proponiamo consiste nel cercare di capire se la vita che state vivendo attualmente vi porterà fra qualche anno all’ideale di vita che avete sempre sognato o se è necessario cambiare le cose affinché ciò accada.

Cosa fareste se non provaste paura?

La paura paralizza, e quando si tratta di uscire dalla propria zona di comfort, ci inventeremmo qualsiasi scusa pur di lamentarci, non fare nulla per trovare una soluzione e cambiare ciò che non ci soddisfa. Pensate a ciò che fareste se non aveste paura, cosa avreste il coraggio di fare, visualizzate la situazione che vi piacerebbe vivere e realizzatela, senza paura. Come vi sentite?

 “Fa davvero bene battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perché il mondo appartiene a chi osa! La Vita è meravigliosa se non se ne ha paura!”

-Charles Chaplin-

donna-con-gabbia

Quali sono i vostri 3 più grandi talenti?

Talvolta ci concentriamo esclusivamente sui nostri difetti, incapaci di apprezzare i nostri talenti. Qual è la cosa che sapete fare meglio? Cosa vi appassiona? E ancora più importante: vi ci dedicate? Queste domande vi aiuteranno a capire i vostri punti di forza e i motivi per i quali non vi dedicate a ciò che più vi piace.

Cos’è la cosa più importante della vostra vita?

Pensate per un momento all’aspetto più importante della vostra vita, ciò che vi rende realmente felici. Chiedetevi se è presente o meno nella vostra vita. Forse è arrivato il momento di cambiare qualcosa o magari di cambiare tutto.

Qual è il sogno della vostra infanzia rimasto incompiuto?

Ciascuno di noi conserva un desiderio che fin da piccolo sognava di realizzare una volta adulto. Pensate a qual era il vostro sogno e ai motivi per i quali non lo avete ancora realizzato. Provate anche a pensare a come potreste fare per avvicinarvi a poco a poco al vostro sogno d’infanzia.

Vi state aggrappando a ciò che dovreste lasciare andare?

Tendiamo ad aggrapparci a cose e persone che in realtà dovremmo lasciare andare, perché non ci portano nulla di positivo, perché ci fanno male o perché è arrivato il momento di crescere e cambiare. Imparare a lasciare andare è un atto fondamentale: ci farà soffrire, ma con il passare del tempo, ci renderemo conto di come a volte sia necessario lasciare andare aspetti o persone per lasciare il posto a una boccata di aria nuova.

4-sint

Vivete la vita per essere felici o per rendere felici gli altri?

Se ci concentriamo minuziosamente sulla nostra vita, ci potremo rendere conto di come stiamo vivendo ed effettuando scelte basate su ciò che rende felici gli altri, piuttosto che su quello che appaga noi. La vita non vuol dire soddisfare gli altri, bensì essere felici. In realtà, il desiderio di chi ci ama è quello di vederci sorridere, ed è bene imparare a distinguere tra ciò che si crede ci dia felicità, e ciò che lo fa davvero.

Cosa cambiereste della vostra vita se sapeste che nessuno vi giudica?

L’opinione degli altri è un aspetto che consideriamo sempre con timore prima di accingerci a cambiare qualcosa nella nostra vita. Immaginate per un attimo una situazione in cui nessuno vi giudichi: cosa cambiereste nella vostra vita? Proprio come la paura del cambiamento, temiamo anche l’opinione altrui.

Vi dedicate alle vostre passioni?

Tendiamo spesso a lamentarci del nostro lavoro, del nostro capo, dei nostri orari, dei nostri colleghi, ma non facciamo mai nulla affinché qualcosa cambi; per paura, per timore delle opinioni altrui, per non affrontare un cambiamento, anche se così non ci piace. Ci accontentiamo della situazione, senza osare correre il rischio di vivere al massimo la nostra vita.

Se vi rimanesse un mese di vita, come lo impieghereste?

Sprechiamo la maggior parte del nostro tempo sui social network, con il cellulare o alla televisione. Domandatevi se è questo che fareste se vi rimanesse un mese di vita. Sicuramente no, sicuramente vi dedichereste a godervi ogni secondo in compagnia delle persone che amate, nei posti che vi piacciono, circondandovi di tutto ciò che vi rende felici. Perché non cominciare fin da subito?

 “Mi è ritornata un’immensa voglia di vivere

quando ho scoperto che il senso della mia vita

era quello che io avrei voluto darle.”

-Paulo Coelho-