Eliminate il disordine dalla vostra vita

· 28 aprile 2016

Il vostro tempo ha un limite e dovete imparare ad eliminare il disordine dalla vostra vita. Voler fare tutto, dover fare tutto non fa altro che esaurire le vostre risorse e farvi vivere con un inseparabile compagno, lo stress. Imparare a camminare per la vita in modo più equilibrato sarà fondamentale per concentrarvi, raggiungere le vostre mete e diventare la persona che volete essere.

Il primo passo consiste nell’imparare a dire “no” quando qualcuno vi chiederà di prendervi un impegno che potrebbe mettere a repentaglio il vostro tempo e l’equilibrio delle vostre aspettative. Anche se può sembrare difficile, saper dire di no vi aiuterà a mantenere l’equilibrio. Infatti, spesso sono gli impegni a cui dobbiamo per forza dire di sì a generare grandi quantitativi di stress.

Le seguenti strategie vi aiuteranno a trovare un equilibrio, a definire i vostri orari, a mitigare lo stress giornaliero e a riprendere il controllo sulla vostra vita.

Eliminate il disordine intorno a voi

Una vita equilibrata è una vita ordinata. Cominciate ordinando lo spazio intorno a voi, eliminando tutto il disordine, tutto ciò che è in più e  che comporta ulteriore lavoro. Mantenere una stanza pulita e ordinata è molto più facile quando vi è contenuto solo l’imprescindibile e tutto il resto è facile da pulire e da maneggiare.

L’azione di ordinare il vostro ambiente, gettare ciò che non serve e semplificare l’arredamento rendendolo funzionale, vi servirà da metafora. Il senso di libertà che proverete ordinando e rendendo più agevoli i vostri spazi sarà lo stesso che sentirete mettendo in ordine la vostra vita.

libri-ordinati-tavolo

Non cercate scuse dicendo che vi serve aiuto, che intorno a voi nessun altro se ne occupa e che siete stufi di doverlo fare sempre voi. Date l’esempio e predisponete i mezzi affinché sia per tutti più facile mantenere l’ordine, sia fuori che dentro.

Delegate

Mantenere il controllo su tutto è difficile, sia sul piano personale sia su quello professionale. Voler controllare ed organizzare sempre tutto genera stress e ansia, soprattutto quando gli altri si rendono conto che tutta la responsabilità grava su di voi.

Date fiducia a coloro che avete accanto e delegate loro parte delle responsabilità. Specificate cosa volete e cosa vi aspettate da loro, ma date la libertà di farlo a modo loro, così lo faranno con maggior piacere. Lasciate da parte il perfezionismo, siate flessibili e festeggiate il lavoro fatto.

Lasciate da parte il perfezionismo

Gli stessi principi vanno applicati su di voi. Siate flessibili e cercate di fare le cose al meglio, lasciando da parte il perfezionismo. Cercate di dare il meglio di voi in ogni momento, ma se una cosa va bene, non insistete nel volerla rifare per raggiungere la perfezione. Aspettate la prossima occasione per migliorarla.

Se potete prendere delle scorciatoie, prendetele. Tardare o complicarvi la vita nel compiere un’azione non migliorerà necessariamente l’esecuzione della stessa. Stabilite le vostre priorità e dedicate esse il grosso del vostro tempo, cercando il modo di semplificare tutto il resto.

Vivete nel presente, pensate al futuro

Si vive giorno per giorno, ed è bene stabilire un piano per poter trarre sempre il massimo vantaggio. Nel farlo, non dimenticatevi che domani sarà un giorno nuovo e che sarà seguito da un altro e un altro ancora. Pianificare per bene ogni giornata cercando un equilibrio personale è un’abitudine che darà i suoi frutti a breve, a medio e a lungo termine.

post-it-bianco

Non si tratta di tracciare un piano grandioso. Si tratta di pianificare giorno per giorno pensando agli obiettivi futuri e alle conseguenze psicologiche, emotive e fisiche che otterrete andando al 200%. L’insieme delle decisioni prese oggi influiranno su come vi sentirete domani.

Risvegliate il bambino che è in voi

Ricordate com’era essere bambini, quando tutto sembrava divertente e facevate le cose per puro piacere? Non è bene agire sempre e solo con l’unico obiettivo di ottenere un rinforzo esterno come un titolo, un lavoro o un compenso economico.

Non tralasciate tutto quello che, invece, vi diverte o vi fa stare bene. Anche se non servirà a migliorare la vostra situazione economica o lavorativa, genererà in voi uno stato d’animo positivo che potrete facilmente tramandare a tutti gli altri aspetti della vostra vita.

Divertirsi, giocare o esplorare sono tutte cose che aiuteranno la vostra mente a riposare, ad alleggerire il peso degli impegni giornalieri. Così facendo, potrete ricaricare le vostre energie, avere nuove idee e godere di una mente ed un’anima vigorose.

Non siete macchine che si resettano schiacciando un bottone in qualsiasi momento. Per ripulire i vostri “ingranaggi” interni, dovrete necessariamente prendere la decisione di dedicare del tempo a voi stessi. Fate uscire il bambino che è in voi, quello che agisce per puro divertimento e che apprezza le cose più semplici e autentiche.