Fare l'amore a occhi chiusi: perché succede?

Lo sguardo tra due persone è una potente arma comunicativa; in una situazione romantica ha un'importante funzione espressiva. Tuttavia, nei momenti di intimità, gli sguardi fissi sembrano mettere a disagio più che apportare qualcosa al rapporto. Perché succede?
Fare l'amore a occhi chiusi: perché succede?

Ultimo aggiornamento: 16 agosto, 2021

Si dice che uno sguardo scateni la passione e che sia uno dei più chiari indicatori di interesse per l’altra persona, il luccichio negli occhi rivela emozioni. Eppure, è comune fare l’amore a occhi chiusi.

Nei momenti di intimità si chiudono gli occhi per istinto invece di trovare una connessione attraverso lo sguardo. Quale potrebbe essere la causa di questa ipotetica contraddizione? E poi, perché è così comune fare l’amore a occhi chiusi?

Lo sguardo è uno dei meccanismi più ancestrali della comunicazione emotiva. Quasi tutti siamo d’accordo sul fatto che, a volte, lo sguardo può dire più di mille parole; di fatto, a volte agiscono come un gesto rivelatore, che offre perdono e consiglio.

Dal punto di vista evolutivo, gli occhi e lo sguardo hanno acquisito funzioni che vanno ben oltre la pura organicità per la quale sono stati creati dalla natura.

Come le vie aeree, che ci permettono di respirare e che poi hanno reso possibile il linguaggio, gli occhi, la cui funzione primaria è donarci la vista, in un secondo momento sono diventati parte dell’espressività del volto.

Guardarsi romanticamente

Di fatto, sappiamo che due persone che si amano sono molto più inclini a guardarsi direttamente negli occhi e sostenere a lungo lo sguardo, rispetto a due persone che provano l’una per l’altra un interesse concupiscente.

A quanto sembra, guardarsi è sinonimo di romanticismo, mentre farlo a scopo sessuale potrebbe essere percepito come un qualcosa di strano. Anche se è vero che lo sguardo può acquisire un significato fondamentale nella sfera sessuale per molte persone: influisce sull’eccitazione sessuale tanto quanto sul culmine dell’atto erotico.

Saremmo in grado di eccitarci nello stesso modo se non fossimo in grado di vedere la persona con la quale siamo in compagnia e se il tatto fosse il nostro unico strumento verso la gratificazione?

Coppia a letto.

Fare l’amore a occhi chiusi, cosa significa?

In un’epoca in cui la sessualità ha raggiunto traguardi fino a poco prima sconosciuti e in cui siamo circondati da messaggi sessuali di qualunque genere e intensità, sembra che stia iniziando a delinearsi il potere che, in termini sessuali, può acquisire uno sguardo, la vista.

Ebbene, l’amore a occhi chiusi, in cui si è complici, può essere una strategia plasmabile per dare maggiore intensità a un incontro sessuale. Ecco perché la fantasia di molti è coprire con una benda gli occhi del partner sessuale.

Ci sono diversi motivi per i quali molte persone preferiscono avere rapporti sessuali a occhi chiusi. Sono i seguenti:

  • Non avere l’abitudine di farlo.
  • Pensare che aprire gli occhi possa distrarre e impedire di vivere intensamente il momento. 
  • Sentirsi troppo esposti o pensare che l’altra persona possa sentirsi così.
  • Essere convinti del fatto che catturare il partner visivamente per qualche istante sia sufficiente e, al tempo stesso, più erotico di tenere lo sguardo fisso.
  • Preferire altri sensi (il tatto, l’udito, l’olfatto, ecc), perché considerati più erogeni.

Eppure, durante un atto sessuale passionale, spesso teniamo gli occhi chiusi, mentre quando abbiamo un rapporto più lento e tranquillo, tendiamo a fare l’opposto e ha luogo un maggiore scambio di sguardi. Per quale motivo?

Perché fare l’amore a occhi chiusi?

La spiegazione forse è più semplice e intuitiva di quanto si possa immaginare: sia nelle relazioni romantiche che nel sesso nudo e crudo la fantasia è un elemento fondamentale e ancestrale.

Nel primo caso si tratterebbe di fantasie la cui autenticità e corrispondenza con la realtà è facilmente comprensibile; nel secondo, la fantasia non conosce questi limiti e permette una maggiore espansione e ricchezza di contenuti.

Questo significa che fantasticare tenendo lo sguardo fisso sull’altra persona ci aiuta a delineare pensieri futuri che alimentano il desiderio di condividere una relazione affettiva con quella persona.

Ma quella fantasia resta nella nostra immaginazione, visto che in realtà si fonda su una realtà fisica e immutabile che si trova davanti a noi.

Fare sesso a occhi chiusi.

Tuttavia, fantasticare a occhi chiusi mentre viviamo la passione di un incontro sessuale ci permette di portare l’immaginazione oltre confini molto più estesi ed eccitanti.

D’altro canto, alcuni sessuologi affermano che fare l’amore a occhi chiusi aumenti il piacere e il desiderio sessuale, perché stimola gli altri sensi.

Visto che chiudere gli occhi durante un rapporto sessuale è una scelta personale e ha un significato e un contenuto erotico diversi per ognuno di noi, il consiglio è di non preoccuparsi.

Vivere il momento e rendere il rapporto sessuale un’esperienza indimenticabile invece di preoccuparci del fatto che fare sesso a occhi chiusi sia giusto oppure no.

Potrebbe interessarti ...
Quanto è importante il sesso in una coppia?
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Quanto è importante il sesso in una coppia?

Alcune persone pensano che il sesso sia sopravvalutato in una relazione, mentre altre ritengono che ci siano molteplici ragioni per cui è important...



  • Brennan, K.A., y Shaver, P.R. (1995). Dimensions of adult attachment, affect regulation, and romentic relationship functioning. Personality and Social Psychology, 21(3), 267-283.
  • Hazan, C. y Zeifman, D. (1994). Sex and the psychological tether. En K. Bartholomew y D. Perlman (Eds.), Attachment processes in adulthood. Advances in personal relationships. . London: Jessica Kingsley Publishers, Ltd.