Frasi di psicologia: le 10 migliori

· 23 marzo 2018

Dalla nascita della psicologia come disciplina scientifica fino a oggi, sono stati numerosi gli autori che hanno lasciato un apporto fondamentale. È difficile fare una sintesi dei pensieri che hanno contribuito allo sviluppo della psicologia, dunque abbiamo deciso di riportare le idee che hanno suscitato maggiore risonanza. Alcune di queste frasi di psicologia vi saranno più familiari, altre sono meno note, ma faranno certamente riflettere.

Vi invitiamo a fare una passeggiata attraverso la storia della psicologia e le astrazioni dei principali pensatori. I loro risultati hanno segnato un prima e un dopo in questa disciplina e continuano a essere la base di molte ricerche attuali. Analizziamo insieme le seguenti frasi.

Frasi di psicologia

Il pensiero positivo

“Quando guardo al mondo sono pessimista, ma quando guardo alla gente sono ottimista.”

-Carl Rogers-

Carl Rogers è stato uno dei grandi punti di riferimenti della Psicologia Umanistica e ha difeso la visione positiva dell’essere umano. Non nega che questo mondo possa essere anche ostile o pericoloso e che l’essere umano sia costretto ad affrontare una serie di problemi. Sottolinea, tuttavia, l’importanza di approcciarsi a queste difficoltà con spirito positivo e con una prospettiva ottimista. Secondo il suo punto di vista, tutti possiamo diventare il tipo di persona che vogliamo.

Ragazza sorridente distesa sull'erba

Apprendere con una mentalità flessibile

“Se l’unico strumento che hai in mano è un martello, ogni cosa inizierà a sembrarti un chiodo.”

-Abraham Maslow-

Se vivessimo in un paese povero, in cui bere acqua potabile è un’utopia, pensare di cambiare macchina sarebbe incoerente, vero? Ecco perché questa è una delle più belle frasi di psicologia.

Maslow ci chiede di riflettere su quanto il contesto possa modificare il nostro modo di pensare.
Analizza come dobbiamo adeguare costantemente la nostra visione della realtà e quanto essa cambi a seconda dell’ambiente, dei mezzi a nostra disposizione e dei nostri pensieri.

L’importanza di risolvere i conflitti

“I conflitti più intensi, se superati, lasciano una sensazione di sicurezza e calma difficilmente perturbabili. Sono esattamente questi conflitti profondi e la loro conflagrazione ciò di cui abbiamo bisogno per ottenere risultati validi e duraturi.”

-Carl Gustav Jung-

Discepolo di Freud, Jung fu uno degli autori principali a teorizzare l’influenza della vita intrapsichica dell’essere umano. Sottolinea l’importanza di superare i problemi e non reprimerli, perché se occultati possono riaffiorare in modo repentino. Il suo saggio “Conflitti dell’anima infantile” è considerato uno dei testi più importanti sulla vita interiore del bambino.

Non sempre ciò che trasmettiamo è ciò che viene compreso

“Il messaggio inviato non sempre è il messaggio ricevuto”

-Virgina Satir-

A volte parliamo come se il nostro interlocutore condividesse le nostre stesse idee. Virginia Satir, una delle figure femminili più importanti nella storia della psicologia, ci invita a prendere maggiormente in considerazione il pensiero altrui.

L’idea suggerita è di interagire abbracciando il punto di vista e il modo di intendere la vita di chi ci ascolta. Se consideriamo le nostre opinioni come le uniche possibili, finiamo per indebolire il nostro potere comunicativo.

Comunicazione tra alberi a forma di testa

La tolleranza si dimostra verso quello che non ci piace

“Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non crediamo in essa affatto.”

-Noam Chomsky-

Chomsky è, ad oggi, uno tra gli psico-linguisti e pensatori più influenti. Questa riflessione si riferisce alla facilità con cui generalmente accettiamo le persone con cui condividiamo opinioni e gusti e la difficoltà nell’accogliere coloro che hanno idee diametralmente opposte alle nostre. È proprio lì, nella polemica e nelle differenze, che dimostriamo la nostra tolleranza e transigenza.

L’autorealizzazione giungecon la soddisfazione dei valori

“Persino quando non è completamente realizzabile, diventiamo persone migliori se cerchiamo di perseguire una meta più alta.”

-Viktor Frankl-

La proposta antropologica di Frankl vuole essere motivante: rivaluta la dimensione spirituale dell’essere umano e la applica al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Solo attraverso questa dimensione, infatti, riusciamo ad autorealizzarci in sintonia con i nostri valori.

Secondo Viktor Frankl, il senso ultimo della vita è più di quanto siamo in grado di comprendere. Senza dubbio, questa è una delle frasi di psicologia che vale la pena di tenere a mente nella nostra vita quotidiana.

La grandezza di vivere risiede nell’amore

“Dare dà più gioia che ricevere, non perché è privazione, ma perché in quell’atto mi sento vivo”

-Erich Fromm-

Ecco un’altra delle più belle frasi di psicologia. La potete trovare nel libro “L’arte di amare”. Erich Fromm è convinto che l’amore permetta di superare le barriere dell’isolamento e della solitudine.

Nell’amore risiedono dolcezza, nobiltà e generosità. Dare amore significa raggiungere la vera felicità. La nostra e quella di chi ci circonda.

Cuore disegnato sul vetro appannato

L’incertezza è una costante della vita

“Dobbiamo imparare a convivere con l’incertezza”

-Gerd Gigerenzer-

Questo psicologo francese sottolinea l’impiego limitato della ragione e l’uso inconsapevole di scorciatoie mentali ed euristiche nell’atto di prendere una decisione.

Giunge quindi alla conclusione che dobbiamo imparare a convivere con i pregiudizi cognitivi di cui siamo vittime e con l’incertezza. E, soprattutto, imparare ad accettarli e gestirli.

Dare valore al presente, ogni giorno

“Prendersi un po’ di tempo per considerare le cose che stanno andando bene nella nostra vita significa ricevere piccoli premi lungo la giornata”

-Martin Seligman-

Seligman, pioniere della psicologia positiva, sostiene che la felicità sia intrinseca all’essere umano. Pertanto, a volte fa bene fermarsi a riflettere e apprezzare tutto quello che abbiamo intorno a noi. Aumenta la nostra forza interiore e ci fa vivere in costante armonia, allontanando preoccupazioni e tristezze.

Uomo nella natura con le braccia alzate

Si può imparare a pensare?

“Non c’è motivo per cui non si possa insegnare a un uomo a pensare.”

-Burhus Frederic Skinner-

In contrasto con le teorie tradizionali, Skinner pensa che la motivazione non abbia alcuna relazione con la necessità dell’uomo. Vale a dire, non è necessario prendere in considerazione i desideri e le ragioni che spingono gli individui ad agire. Considera invece l’apprendimento nel campo del pensiero come allenamento comportamentale, che è parte del suo condizionamento strumentale.

Queste sono alcune tra le migliori frasi di psicologia di tutti i tempi. Forse non saranno le più belle, ma sono quelle che conservano l’essenza di questa scienza. Coprono i principali campi di studio e della ricerca. Inoltre, ci permettono di vedere in un colpo d’occhio quali sono stati gli approcci che hanno sondato maggiormente gli aspetti dell’esistenza umana.