Ikigai: come trovare uno scopo nella vita

· 14 settembre 2018

Negli ultimi tempi l’influenza della cultura giapponese sul mondo occidentale è stata decisiva. Alcuni dei suoi insegnamenti, che nel paese del sol levante sono ormai centenari, stanno attraversando le nostre frontiere. Una delle idee più innovative è quella dell’Ikigai.

La parola ikigai può essere tradotta come “proposito di vita” o “ragione d’essere”. In quest’articolo vedremo esattamente in cosa consiste quest’idea e quali sono le leggi dell’Ikigai.

Che cos’è l’Ikigai?

Le leggi dell’Ikigai hanno visto per la prima volta la luce nell’isola giapponese di Okinawa. Questo piccolo angolo di mondo ospita una delle popolazioni più numerose e longeve. Nella seconda metà del XX secolo autori come Dan Buettner decisero di studiare i segreti di questo paese.

Farfalla e ragazza

I fattori che hanno permesso alla popolazione di Okinawa di arrivare ai cent’anni di vita sono molti. Tra questi vi è proprio l’ikigai. Per citare gli abitanti dell’isola, si tratta della ragione per la quale si svegliano la mattina.

L’ikigai è inteso come avere un proposito, una missione personale. Si tratta di uno stile di vita che implica qualcosa in più del semplice “tirare avanti”. Raggiungerlo comporta sforzi e dedizione, ma offre anche molte ricompense.

Come trovare lo scopo della nostra vita?

Secondo la cultura giapponese, trovare lo scopo della nostra vita richiede due elementi indispensabili. Da una parte, è necessario svolgere le attività che danno valore alla vita, le quali possono variare di persona in persona.

Dall’altra parte, dare un senso alla propria esistenza richiede un determinato stato mentale e una routine. È esattamente qui che entra in gioco l’Ikigai. Attraverso le sue leggi, è possibile porre le basi necessarie per raggiungere uno stile di vita per cui valga la pena di vivere.

Le tre leggi dell’Ikigai

Secondo i giapponesi, seguire le leggi dell’Ikigai è fondamentale per vivere bene. Di quali leggi si tratta e come vanno applicate?

1. Trova la tua passione

Il primo passaggio e il più importante per raggiungere lo stadio dell’Ikigai è inseguire i propri sogni. È praticamente impossibile vivere una vita con uno scopo preciso se si abbandona il cammino verso quello che vogliamo ottenere davvero.

Tuttavia, non sempre trovare la nostra passione e raggiungerla è facile. Sono molte le pressioni che ci spingono ad abbandonare i nostri sogni per essere più “realisti”. La strada che ci dipingono è sempre la stessa: scegli una facoltà con molti sbocchi, trova un lavoro sicuro e risparmia per poter fare 15 giorni di vacanze all’anno.

Ma cosa succede a chi non vuole seguire questa vita? Anticonformisti, artisti di tutti i tipi, gente che vuole girare il mondo, imprenditori… tutte persone che si sentirebbero alle strette con una vita di questo tipo. Eppure, a volte devono adattarsi e lo fanno.

Per fortuna, sono sempre di più quelli che hanno il coraggio di rompere gli schemi stabiliti e di seguire la propria strada. In pieno XXI secolo, con tutte le possibilità a nostra disposizione, raggiungere i nostri sogni è più facile che mai. L’ostacolo maggiore è la paura: superandola, troveremo una miriade di possibilità per raggiungere la nostra passione.

2. Mantieniti attivo sul piano fisico e mentale

Dopo aver lavorato o studiato tutto il giorno, chi non ha bisogno di disconnettere un momento? C’è chi lo fa sdraiandosi sul divano con la tv accesa, chi navigando su internet o persino mangiando cibo spazzatura o bevendo qualche alcolico.

Ad ogni modo, una delle leggi più importanti dell’ikigai è quella di mantenersi sempre attivi. Non importa se si è stanchi: se si ha un obiettivo in mente, è fondamentale trattare al meglio il corpo e la mente.

Per riuscirci, è importante sviluppare delle abitudini salutari. Mangiare sano, fare sport, imparare nuove attività… sono tutte routine che ci aiuteranno a raggiungere l’eccellenza e lo scopo della nostra vita.

Ragazza che fa sport

3. Entra in sintonia con altre persone

Un’altra delle regole più importanti dell’Ikigai è condividere la vita con gli altri. Quando si è soli, trovare senso alla propria esistenza è molto più difficile. Per questo è fondamentale assicurarsi che il proprio obiettivo includa legami con altre persone importanti per noi.

Come abbiamo visto, queste tre leggi ci invitano ad alimentare ogni giorno il nostro Ikigai allo scopo di dare più senso alla nostra esistenza.

A seguito della loro ricerca svolta nell’isola di Okinawa, gli autori Héctor García e Francesc Miralles propongono 10 leggi per mantenere attivo il nostro ikigai:

  • Mantenersi sempre attivi. È importante realizzare delle attività che diano valore alla nostra vita, dedicarci a ciò che amiamo e che ci dà una sensazione di pienezza. In questo modo apportiamo bellezza e utilità agli altri.
  • Prendere la vita con calma. La fretta non è una buona alleata, ingrigisce la nostra mente e può portare a decisioni sbagliate. Con calma e la serenità, la vita acquisisce un nuovo significato.
  • Non mangiare fino a saziarsi del tutto. Alle volte meno è meglio, sempre cercando di mantenere un certo equilibrio. Anche quello che mangiamo influisce.
  • Circondarsi di buoni amici. Le persone che ci circondando sono fondamentali per sperimentare la sensazione di benessere e pienezza che desideriamo. Una sana chiacchierata, momenti condivisi, divertimento… tutto questo contribuisce a una vita più intensa.
  • Mettersi in forma prima del prossimo compleanno. La salute fisica è essenziale per godere di una buona salute emotiva. Inoltre, fare attività fisica rilascia ormoni che contribuiscono alla felicità.
  • Sorridere. Un atteggiamento positivo verso sé stessi o gli altri contribuisce a mantenere sane relazioni, ma anche a trovare la calma. Non c’è nulla di più importante che imparare a godersi il presente.
  • Connettersi con la natura. Ricaricare le pile dell’anima attraverso il contatto con la natura ci darà una sensazione di libertà ed energia ineguagliabile.
  • Ringraziare. Essere grati è l’azione di un cuore nobile, di chi apprezza la semplicità e la complessità della vita come parte di un tutto.
  • Vivere il momento. Tutto quello che abbiamo è il presente, il qui e ora. Smettiamola di viaggiare nel futuro e liberiamoci della prigione del passato, così da aumentare il flusso della felicità.
  • Seguire l’Ikigai. Ciascuno di noi ha una passione, un talento che aspetta di essere scoperto per spingerci a dare il meglio.
Donna con le braccia aperte contatto con la natura

Trovare lo scopo della propria vita, l’Ikigai, è molto più facile tenendo conto di queste regole. Cominciate ad applicarle e presto potrete godere di tutti i loro benefici.