Il metodo Doman per stimolare il cervello del bambino

Il metodo Doman è una guida preziosa per stimolare il cervello del bambino. Lo presentiamo in questo articolo.
Il metodo Doman per stimolare il cervello del bambino

Scritto da Elena Sanz

Ultimo aggiornamento: 17 ottobre, 2022

I bambini sono come spugne, assorbono le informazioni facilmente e senza sforzo. Durante i primi anni di vita, il cervello è altamente plastico e si ha una predisposizione innata all’apprendimento. Il metodo Doman spiega come sfruttare questa abilità.

Una delle particolarità di questa proposta è che si basa sulla naturale curiosità del bambino tramite attività ludiche per ottimizzare l’apprendimento. In altre parole, si allontana da imposizioni e pressioni in quanto favorisce un ambiente divertente in cui il bambino può divertirsi imparando.

L’obiettivo ultimo, di fatto, non è trasmettere conoscenze, bensì di stimolare il cervello, in modo tale da favorire lo sviluppo integrale in tutti gli ambiti (cognitivo, fisico, emotivo e sociale).

Cervello del bambino.
Il metodo Doman stimola il cervello del bambino affinché impari a leggere.

In cosa consiste il metodo Doman?

Il metodo Doman è una proposta pedagogica emersa oltre 50 anni fa a seguito del lavoro di un gruppo di neurologi e specialisti guidati dal Dr. Glenn Doman.

Le ricerche erano inizialmente rivolte a bambini con lesioni cerebrali. Doman riteneva che grazie alla plasticità cerebrale tipica dell’infanzia, i neuroni sani potessero stabilire le connessioni necessarie per sostituire le funzioni dei neuroni morti.

I risultati sono stati molto positivi, mostrando che con un’adeguata stimolazione, anche il bambino con lesione cerebrale può imparare in modo efficiente o più rispetto ai suoi coetanei e svilupparsi pienamente. In seguito a ciò, decise di applicare il metodo anche a bambini sani per favorire il loro potenziale.

In generale, il metodo Doman è noto come una strategia per insegnare ai bambini a leggere in tenera età. Tuttavia, prevede diversi scopi:

  • Leggere e scrivere.
  • Conoscenza enciclopedica.
  • Lingua straniera.
  • Matematica.
  • Insegnamenti artistici.
  • Sviluppo fisico.

Efficacia del metodo Doman?

Questo metodo si basa sui risultati e sulle conoscenze in merito allo sviluppo cognitivo del bambino e cerca di stimolarlo precocemente e in modo appropriato.

Come anticipato, lo scopo è sfruttare la plasticità neurale per creare il maggior numero di connessioni neurali. Affinché ciò avvenga, vengono utilizzati i cosiddetti “bit di intelligenza”.

Un bit di intelligenza è un’unità di informazioni che il bambino può percepire ed elaborare attraverso i sensi. Per esempio: una parola scritta, un’immagine, un suono, una trama.

Questi bit sono raggruppati per categorie a seconda del ramo di conoscenza a cui appartengono (per esempio, zoologia) e le unità di base sono selezionate all’interno di ciascuna informazione (cane, gatto, tigre, orso, etc).

Questi stimoli specifici vengono presentati al bambino (sotto forma di input), che a sua volta deve offrire un output che dimostri che è stato in grado di elaborare le informazioni in modo adeguato. Naturalmente, questi stimoli devono avere determinate caratteristiche per essere utili:

  • Devono avere la giusta intensità. In altre parole, devono superare le soglie di percezione del bambino per ottenere la sua attenzione.
  • Devono essere semplici, concreti e chiari. Devono mostrare un singolo dato.
  • È importante che siano nuovi, in modo che suscitino la curiosità del bambino.
  • Sono presentati molto brevemente e in sessioni di brevissima durata. Ciò consente al bambino di non annoiarsi e desiderarne altri.
Madre che insegna lettere a sua figlia con il metodo doman.
Il metodo Doman sfrutta lo sviluppo cognitivo per creare il massimo  numero possibile di connessioni neurali.

Strategie da applicare

È importante proporre il metodo Doman come gioco, incoraggiare e motivare i bambini a divertirsi e seguire alcuni passaggi specifici:

  • Proporre bit di intelligenza. Creare cinque categorie con cinque stimoli ciascuna.
  • Creare un ambiente adatto, uno spazio tranquillo senza distrazioni; va spiegato ai bambini che devono prestare attenzione.
  • Annunciare la prima categoria su cui lavorare e iniziare a presentare gli stimoli uno per uno, velocemente. Ricorrere a entusiasmo e gioia per promuovere la motivazione.
  • Fare una breve pausa tra una categoria e l’altra.
  • Fare lo stesso con la serie successiva di stimoli e proseguire fino alla fine.
  • Ringraziare e lodare il bambino per il suo comportamento. È importante offrire il rinforzo.
  • Ripetere la suddetta sessione ogni giorno e aumentare gradualmente il numero di stimoli e le categorie.

Conclusioni

Va ricordato che il metodo Doman si basa sulla ripetizione, quindi bisogna essere costanti. Non prevede giudizi, test o valutazioni. Dovrebbe essere mostrato come un gioco e l’obiettivo è divertirsi stimolando il cervello.

Questo metodo può essere applicato in classe dal personale docente, ma anche i genitori possono adottarlo in casa.

Potrebbe interessarti ...
Come si sviluppa il cervello del bambino
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Come si sviluppa il cervello del bambino

Sapere come si sviluppa il cervello del bambino è estremamente utile per adottare l'approccio educativo più appropriato.



  • Doman, G. & Doman, J. (2006). How to Teach Your Baby to Read (Revised). Square One Publishers.
  • Doman, S., Doman, D. (2022). The Doman Method: From Special Needs to Wellness (The Doman Method® Series). Independently published.
  • Jimbicti Solórzano, M. M. (2021). The Glenn Doman Method and the Reading Skill (Bachelor’s thesis, Universidad Técnica de Ambato-Facultad de Ciencias Humanas y de la Educación-Carrera de Idiomas).
  • Teaching Children with Special Needs Reading with the Glenn Doman Method. (2021). Doman International® Official Website https://www.domaninternational.org/blog/teaching-children-with-special-needs-reading-with-the-glenn-doman-method