Il potere delle profezie auto-avveranti

30 giugno 2015 in Psicologia 19 Condivisi

Sin da prima di nascere, siamo attorniati dai discorsi dei nostri genitori, zii e nonni. Di che colore saranno i nostri occhi? Che personalità avremo? Si riflette e si parla su di noi, se saremo di questa squadra di calcio o di quell’altra, che lavoro faremo, ecc. Poi, durante l’infanzia e durante tutta la vita, queste aspettative vengono sommate alle proprie e marcano il nostro percorso. Ma tutto questo, quanto influisce sulle nostre decisioni e sulle nostre scelte di vita? In questo articolo vi racconteremo cosa sono le profezie auto-avveranti e che effetto hanno sulla nostra vita.

L’effetto Pigmalione

Si chiamano profezie auto-avveranti tutte quelle piccole predizioni che fanno le persone; una volta pronunciate, si trasformano nella causa stessa della loro realizzazione: si genera così un’aspettativa che finisce per compiersi. L’effetto Pigmalione è direttamente collegato al concetto di profezia auto-avverante, perché consiste nell’avere una credenza specifica su una persona, credenza che, solo per il fatto di esistere, influenza e favorisce un comportamento, cosa che permette che questa poi si avveri.

Le profezie auto-avveranti e le aspettative sul comportamento possono essere positive o negative: se siamo convinti che non passeremo un esame, è molto probabile che il nostro comportamento venga modificato e che finisca per accadere ciò che temiamo. Questo perché il nostro convincimento condiziona le nostre risposte e il nostro modo di interpretare la realtà.

Il ricercatore Robert K. Merton si è dedicato a studiare questo tema, dando una struttura al concetto e alle sue conseguenze: ha scoperto che queste credenze hanno un potere di determinazione così forte sul comportamento, che possono realizzarsi anche se non hanno nessun fondamento. Sono stati effettuati molti esperimenti dell’effetto Pigmalione sui bambini: si è scoperto che, se un educatore ha basse aspettative sui suoi alunni, questi renderanno poco; se, invece, le aspettative sono alte, i bambini otterranno risultati sorprendenti.

Il peso delle profezie auto-avveranti sui bambini

Modificare le profezie che si fanno sulla propria vita è difficile, ma non impossibile. Tuttavia, nel caso dei bambini, le credenze e le aspettative dei genitori, e dei “grandi” in generale, hanno un’influenza molto forte e possono cambiarne il comportamento nel corso della vita.

Con queste aspettative limitanti o stimolanti, i bambini devono affrontare le diverse situazioni che la vita pone loro davanti. Se un bambino è stato etichettato come “ribelle”, “pigro” o “sciocco”, è probabile che il suo sviluppo sarà difficoltoso e complicato e presenterà delle lacune. È molto importante prestare attenzione a questo tema, perché i bambini assorbono tutto dell’ambiente attorno a loro e del loro gruppo familiare.

Lo sviluppo dell’autostima e dell’auto-conoscenza è collegato direttamente alle aspettative e alle credenze che i nostri genitori hanno su di noi e il valore che ci attribuiscono. È sufficiente guardare una famiglia per capire che ogni membro occupa un posto: c’è la sorella intelligente, quella bella, quella buona, il fratello sportivo, ecc. Bisogna fare molta attenzione quando si affibbiano queste etichette, perché marcheranno i bambini per tutta la vita.

Cosa si può fare al riguardo?

Vi vengono in mente situazioni personali in cui siete stati influenzati dall’effetto Pigmalione e dalle profezie auto-avveranti? È necessario che impariate ad abbandonare questi pensieri, sia su voi stessi che sugli altri. Volete sapere cosa potete fare al riguardo? Considerate i seguenti punti:

  • Individuate questo tipo di pensieri. Se vi trovate in situazioni in cui potete predire un finale negativo, cercate di pensare che non c’è nulla di predeterminato, che le cose possono andare bene e che voi avete il potere di risolvere i vostri problemi.
  • Prestate attenzione al linguaggio che usate in presenza dei vostri figli. Ricordatevi che i bambini assorbono come una spugna tutto ciò che proviene dalle persone importanti per lui e, in questo caso, da voi.
  • Cercate di capire quali credenze limitanti si nascondo dietro alle vostre profezie. La prossima volta che ne formulerete una, vi sarà più facile individuare il meccanismo che state usando.
  • Fate tesoro delle esperienze che vi permettono di dimostrare l’opposto della vostra profezia.

Come vedete, è possibile riconoscere l’effetto Pigmalione in noi stessi; non solo: potete anche combattere le sue conseguenze nella vita, grazie a una riflessione cosciente del fatto che siete degli individui maturi. Cosa otterrete facendo questo? Una vita più piena e più libera da limiti e preconcetti negativi che riducono l’infinito potenziale di cui disponete, in quanto esseri umani.

Immagine per gentile concessione di Alba Soler Photography

Guarda anche