Il sesso occasionale causa depressione

· 15 febbraio 2015

È normale che molte persone abbiano fantasticato almeno una volta nella vita di avere un rapporto sessuale con uno sconosciuto senza alcun tipo di vincolo. Sembrerebbe una di quelle fantasie dal finale felice e ricche di divertimento associate a un certo livello e status sociale. La realtà sembra però essere un po’ diversa. Che cosa pensereste se vi dicessimo che il sesso casuale può infatti aumentare i livelli di depressione e la sensazione di vuoto il mattino seguente?

Lo studio del Journal of Sex Research

La società attuale ci ha venduto il sesso come qualcosa che può essere tranquillamente scollegato alla vita sentimentale giustificandolo come la parte primitiva del cervello, gli istinti, la parte animale di ognuno di noi, e ha associato il sesso a feste, gioventù, alcol e ogni tipo di divertimento. Tuttavia, uno studio recente pubblicato sul Journal of Sex Research non solo smentisce ciò, ma ha anche sorprendentemente scoperto che l’effetto collaterale del sesso è nella maggior parte dei casi l’opposto di quello che ci si aspetta.

“C’era da immaginarselo, le donne sono sempre state sentimentali, il sesso senza legami è una cosa da uomini!”. Questa affermazione potrebbe venire in mente a molti, ma la cosa ironica di questo studio è che ha riscontrato che i livelli di depressione e stress dopo un rapporto sessuale occasionale aumentano non tanto nelle donne, bensì negli uomini.

Nonostante ciò, prima che qualcuno provi a difendersi a spada tratta cercando di negarlo, bisogna sottolineare che questa caratteristica non compare all’improvviso dopo una notte di sesso con uno sconosciuto, ma in quelle persone che hanno già precedenti di depressione e che in modo inconscio di solito cercano relazioni non durature per provare a colmare un vuoto emotivo.

In seguito a questo studio realizzato su giovani tra i 18 e i 25 anni, gli esperti hanno stabilito che quando i giovani attraversano una fase di alta sensibilità emotiva cercano relazioni in cui ottenere sesso occasionale per liberarsi dallo stress, però queste non solo non danno soddisfazione, ma aumentano anche in modo allarmante i livelli di depressione e ansia, dando vita a pensieri negativi e autodistruttivi.

Quando il sesso suscita sentimenti di soddisfazione e stabilità

La parte positiva di tutto questo studio è che quando questi giovani instaurano delle relazioni positive e aspettano circa due o tre settimane prima di avere rapporti sessuali ottengono un grado maggiore di stabilità e soddisfazione che si prolunga addirittura fino a relazioni che superano un anno di durata.

Il sesso può essere divertente e sano sempre che si concilino razionalità e istinto. Per quanto il mondo moderno ci spinga ad avere rapporti casuali, credo che, quando si includono la componente sentimentale, i gusti e il pensiero nell’atto carnale, questo possa risultare molto più soddisfacente e un’esperienza più completa per entrambe le parti senza che nessuno si senta un mero oggetto sessuale.

Immagine per gentile concessione di: Kena Sen