In amore, la distanza e il tempo sono relativi

· 15 febbraio 2016

Non c’è distanza che non si possa risolvere, è sufficiente credere che la terra abbia la dimensione delle nostre mani ogni volta che le guardiamo, e allora ci sentiamo vicini. Magari potessimo capire cosa significa la distanza tra noi due solo guardando le nostre mani.

Non c’è distanza che non possa essere coperta, sempre che non riduciamo la parola Amore a cinque semplici lettere. Ricordatelo amore mio. Ricorda anche che il concetto di tempo non mi disturba, quando guardo il mio presente e vedo un passato che mi chiede futuro. Sono capace di manipolare il tempo, fermarlo in una carezza e rivederla quando ne ho bisogno.

Tu sei la mia unità di tempo

Il nostro tempo sarà sempre relativo, così come lo è la distanza tra di noi: entrambe le cose misurano la voglia di rivedersi e tu sei la mia unità di tempo. Il grande Mario Benedetti diceva che “5 minuti sono più che sufficienti per sognare una vita intera” e non si sbagliava: il tempo e i chilometri di distanza che ci separano posso ridursi se lo desideriamo con tutte le nostre forze.

Qualche mese fa, un’amica mi ha detto una cosa che fino adesso non avevo capito; ha detto che la malinconia nei confronti di qualcosa che ci manca può essere preziosa, e che sentire ciò che vogliamo vivere è la meta di qualsiasi aspirante alla vita.

distanza relativa 2

Mi ha detto anche di non aver paura di cosa potrebbe succedere, perché l’amore può quasi tutto e perché, se cominciassi ad avere timore, finirei per vivere e desiderare il passato. Tra le righe di ciò che la mia amica mi aveva detto c’era il seguente messaggio: devo assaporare quello che io e te abbiamo insieme, anche se siamo molto lontani, perché il presente è l’unico tempo che possiamo manipolare.

“Mi rende triste guardare queste cose, amare queste cose, mettere via queste cose. Mi rende triste sognare di cercarle, di cercare me stesso, e imparare che un sogno non può essere sognato un’altra volta”.

(José Hierro)

La distanza non esisterà finché tu continuerai a guardarmi

Ora che ho capito le parole della mia amica, manipolo il mio presente e apprezzo ciò che ho. Provo a mantenere giorno per giorno le mie relazioni a distanza, perché ne vale la pena, anche se costano più fatica. Adesso ho compreso che il concetto di distanza è perfettamente spiegato dalla frase di Julio Cortázar: “Solo noi sappiamo stare insieme da lontano”.

“Bacio

Uno ad uno

Tutti i secondi in cui rimani nel mio letto

Affinché l’orologio stia dalla nostra parte;

Rendiamo gli addii

mezzo giro del mondo

Così, anche se tardiamo,

Avremo voglia di rifarlo”.

(Elvira Sastre)

Non c’è distanza quando due corpi vogliono continuare a guardarsi. Non c’è distanza quando ti sento qui accanto a me anche senza vederti, quando un sorriso dell’ultima volta che ti ho visto mi serve per aggrapparmi al ricordo, fino al prossimo sorriso.

Non c’è distanza quando, ogni volta che sento freddo, penso a un tuo abbraccio e ho la certezza che tu me lo stia dando anche senza farlo. La distanza è minima quando si è convinti di poterla vincere.

distanza relativa 3

Quando l’amore supera città, mari e aeroporti

È vero che la distanza può condizionare e rovinare molti rapporti e che le cose non sono facili come sembrano. Stare lontani quando si vorrebbe stare vicini è molto impegnativo, ma ricordate che i veri problemi sorgono quando si presenta la situazione opposta: quando si sta vicini, ma ci si sente distanti. Superare la distanza significa irrobustire il legame di fiducia ed il rapporto, significa diventare più forti insieme.

“Ho invitato la distanza a bere un bicchiere. Solo uno però: non voglio eliminarla, solo intrattenerla”.

(Nerea Delgado)

La fiducia, la sincerità e la comunicazione sono fondamentali per mantenere una relazione a distanza. In altre parole, la volontà non è sempre sufficiente, ma è indispensabile. Affinché la distanza non sia una scusa per giustificare una relazione che è andata persa in mezzo al camino, sono necessari molto sforzo, molto desiderio e, soprattutto, un sentimento molto forte.