Come identificare l’insicurezza nei vostri figli

· 2 maggio 2016

Siamo abituati a parlare dell’insicurezza tra gli adulti, ma cosa succede con i bambini? Anche i vostri figli fanno parte di questo mondo e, anche se molti stanno ancora imparando ad affrontarlo, anche loro soffrono problemi di stress, insicurezza e, talvolta, depressione.

I figli imparano poco dalle parole. Tutto ciò che serve sono le vostre azioni e la coerenza tra queste e le vostre parole”.

(Joan Manuel Serrat)

Perché vostro figlio è insicuro?

I bambini sono esseri indifesi, soprattutto quando hanno meno di 6 anni. La loro innocenza e l’incapacità di gestire le emozioni e i problemi che possono dover affrontare li trasforma in facili prede della manipolazione, sia mentale sia fisica.

È un fatto del tutto normale dato che nessuno nasce con il sapere in sé ed è solo l’esperienza a permetterci di affrontare le innumerevoli circostanze con cui ci scontriamo ogni giorno. I bambini, inoltre, assorbono tutto ciò che c’è attorno a loro; sicuramente avrete sentito più di una volta l’espressione “i bambini sono come delle spugne”. Questo vale per tutti gli aspetti della loro vita.

insicurezza figli 2

I litigi in famiglia, la pressione a cui vengono sottoposti, la mancanza di attenzione da parte dei genitori possono provocare in loro una forte insicurezza. State dando ai vostri figli l’attenzione necessaria? Vi preoccupate per i loro problemi?

La migliore eredità che un genitore può lasciare ai suoi figli è un po’ del suo tempo quotidiano”

Spesso riteniamo sciocchezze tutti i bisogni dei nostri bambini… E la maggior parte delle volte è proprio così! È solo che per loro non sono stupidaggini: sono arrivati da poco a questo mondo e stanno ancora imparando. I bambini hanno bisogno di essere compresi e di comunicare; in caso contrario, diventeranno bambini insicuri.

Aiutate i vostri figli a superare la loro insicurezza

È importante che tendiate sempre la mano ai vostri figli, affinché possano superare i loro problemi di insicurezza. Se non lo farete, rischierete di trasformarli in adulti insicuri che non sapranno affrontare tale questione.

Se individuate il problema, è bene che prendiate provvedimenti il prima possibile per ristabilire la percezione di sicurezza nel vostro bimbo. Cosa pensate che succederà quando entrerà nella fase adolescenziale? In quella fase dovrà affrontare molti problemi, non lasciate che l’insicurezza sia uno di essi.

insicurezza figli 3

Come sapere se vostro figlio soffre di insicurezza? Quali sono i segnali?

  • Per quanto riguarda l’igiene personale, soffre di una sorta di dipendenza nei confronti della madre, dato che lascia a lei l’onere di occuparsene.
  • Nel suo comportamento affettivo prevalgono l’instabilità emotiva, la disubbidienza e l’aggressività.
  • Quando gioca, tende a ripetere sempre lo stesso gioco e a voler interpretare il ruolo di un bambino piccolo e/o pauroso.
  • Ha timori irrazionali e piange per richiamare l’attenzione.
  • Parla di notte, soffre di insonnia, chiede di dormire con la luce accesa o di farsi raccontare una storia.
  • A scuola, ha difficoltà nel concentrarsi.
  • Fa le smorfie o fa uso di altre espressioni corporali od orali innaturali.
  • Possiede un oggetto (una coperta, un pupazzo, ecc.) da cui non vuole separarsi.

Quando vostro figlio ha un problema, non ditegli che si tratta di una sciocchezza, perché, così facendo, gli starete dando un futuro infelice.

Coltivare l’autostima

Invece di arrabbiarvi coi vostri bambini perché possiedono irrazionalmente un oggetto o perché disobbediscono, è meglio parlare con loro. Rimproverarli non risolverà il problema: i vostri figli hanno bisogno che stiate dalla loro parte, non che diventiate il loro peggior nemico.

Se non sapete come agire, potete parlare coi loro maestri o con qualche professionista che vi mostri come aumentare la loro autostima affinché smettano di essere insicuri. L’autostima è il rimedio migliore per questa terribile circostanza, affatto semplice da risolvere, persino negli adulti.

insicurezza figli 4

Se non baderete a questi sintomi e li ignorerete, renderete vostro figlio una persona triste, con una bassa autostima e particolarmente esposto al rischio di soffrire di depressione. In questo modo, la sua vita sarà un’esperienza dolorosa, piena di limiti e di emozioni ingestibili.

In quanto genitori, avete il dovere di insegnare ai vostri figli ad essere felici.

Tutti siamo stati bambini una volta, quindi non dimentichiamoci dell’importanza delle sensazioni e delle esperienze in questa prima fase della vita. Non dobbiamo neanche dimenticarci di quanto influisce il vissuto dell’infanzia sulla vita adulta, provocando problemi che poi sono difficili da risolvere. Il momento per porre fine a tutto questo è ora! Lascerete che vostro figlio diventi una persona insicura?