5 strategie per superare l’insicurezza

· 18 settembre 2015

All’inizio di una relazione sentimentale è facile sentirsi vulnerabili emotivamente, soprattutto se in passato c’è stata qualche esperienza che ha lasciato ferite emotive e sofferenza.

Domande come “mi rifiuteranno ancora?” o “sono io a fare qualcosa di sbagliato?” sono piuttosto comuni in caso di poca esperienza o di esperienze negative.

Insicurezza2

Insicurezza nei rapporti: vedere i problemi dove non ci sono

In generale, quando siamo insicuri di fronte ad una situazione (di qualsiasi tipo) o a diverse situazioni, non facciamo altro che aggiungere complicazioni perché vediamo problemi che non ci sono. Siamo come il cane che si morde la coda perché l’insicurezza si intensificherà sempre di più e l’immaginazione finirà per far esplodere la situazione.

Il fatto è che l’insicurezza ci spinge a trovare segnali che le cose andranno male, anche i dettagli più insignificanti o triviali. E, ovviamente, troviamo quello che stiamo cercando, anche se non esiste davvero.

Consigli per smettere di sentirsi insicuri nel rapporto di coppia

Cosa possiamo fare per superare queste insicurezze per vivere una relazione di coppia senza distruggerla per motivi infondati? A seguire vi daremo alcuni consigli.

Litigio

1. Non travisate la realtà con la vostra immaginazione

L’auto-punizione e i ricordi negativi del passato possono giocare brutti scherzi. Ricreare costantemente qualcosa che è capitata in passato o che potrebbe succedere può confonderci riguardo a ciò che sta davvero accadendo. È proprio questo sforzo di immaginare continuamente cosa potrebbe succedere se il passato si ripetesse o se le cose andassero in un modo invece che in un altro che ci confonde.

Molte volte quest’insicurezza si basa su ciò che potrebbe essere, non viene da un’esperienza vera e propria, ma da esperienze lontane di cui siamo stati testimoni o, peggio ancora, dall’educazione che abbiamo ricevuto circa come dovrebbe essere una relazione. Idee generalizzate basate su esperienze di altri, un punto di vista che non deve per forza coincidere con il nostro.

La prossima volta che vi sentite insicuri, chiedetevi se davvero è successo qualcosa o se vi siete immaginati tutto e sono solo supposizioni. Dovete imparare a distinguere immaginazione e realtà e filtrare la vostra relazione in base a esperienze precedenti o a stereotipi sociali e culturali.

2. Non cadete nella trappola della certezza

Le relazioni non sono esattamente come dovrebbero essere, come tutti pensano. Ma cadere nella trappola della certezza, cioè che le cose dovrebbero essere in un certo modo, aumenta l’insicurezza quando succede qualcosa.

Quando le cose non sono come crediamo dovrebbero essere, perdiamo il controllo perché non siamo capaci di filtrare onestamente quello che vediamo, lasciando che la nostra immaginazione divaghi liberamente.

Dovete rilassarvi in caso di incertezza, cercare di non controllare tutto e darvi l’opportunità di conoscere l’altra persona e di conoscere voi stessi in una nuova relazione. Basta immaginare e voler definire, afferrarvi a una vita immaginata, vivete per davvero, godetevela!

3. Lasciate al vostro partner i suoi spazi

Le fondamenta di una relazione richiedono la collaborazione di entrambi i partner, non avete il diritto di pretendere che tutto sia come volete voi o che il vostro partner viva la relazione in base a regole che voi avete imposto in  maniera unilaterale, con l’unico scopo di sentirvi sicuri.

La fiducia e il rispetto vanno guadagnati a poco a poco e lo stesso vale per l’amore. Il fatto di aver trovato un partner con cui state bene non significa che tutto sia stato detto e le carte siano già tutte sul tavolo.

La relazione deve crescere. Come un seme appena piantato che bisogno che il terreno sia abbastanza morbido da consentire il passaggio di acqua e ossigeno, lo stesso vale per i rapporti di coppia. Se siete troppo soffocanti, non è che morirà, ma non riuscirà mai a crescere del tutto.

4. Basta “leggere nella mente”

Questo è un problema che colpisce molti rapporti interpersonali, non solo quelli di coppia. Crediamo di sapere quello che l’altra persona sta pensando e agiamo di conseguenza. Ma, dato che non prendiamo il disturbo di chiederle quale sia il problema o, se lo facciamo, lo facciamo in tono minaccioso, ci comportiamo come se per noi il problema fosse certo.

Ancora una volta, questa è immaginazione e confonde la realtà.

5. Smettete di fare paragoni con le altre relazioni (vostre e altrui)

Tutta questa insicurezza che sentite deriva da esperienze precedenti e da idee stereotipate basate su come le cose dovrebbero essere.

Dovete liberarvi di tutte queste trappole e cominciare a dare al vostro rapporto o ai vostri rapporti l’opportunità di crescere liberamente. Se non lasciate indietro il vostro passato, non avrete futuro.

Litigio2

La vostra priorità è godervi la vostra relazione

Se la vostra relazione di coppia è destinata a durare, solo il tempo potrà dirlo. Quindi, smettete di comportarvi come se il vostro mondo stesse per svanire se non vi affrettate a trovarvi un partner e vivete la vostra vita.