L’amicizia non è eterna

· 11 febbraio 2016

L’amicizia fa parte delle nostre vite, nasce, cresce e finisce, mentre noi maturiamo e cambiamo. Imparare ad accettare le diverse fasi che attraversano i rapporti che abbiamo con gli altri, ci darà la possibilità di gustarceli in modo più intenso, poiché siamo coscienti del fatto che un’amicizia può finire per diversi motivi.

Prendetevi cura dei vostri amici, sono un vero e proprio tesoro e non sappiamo mai quanto a lungo resteranno al nostro fianco. Come con qualsiasi tesoro, il dolore della perdita o della distanza sarà meno intenso se saremo stati in grado di vivere al massimo quell’esperienza, almeno finché è durata.

Chi sono gli amici

Spesso sentiamo le parole amico o amica e moltissime frasi che si riferiscono a loro. Nonostante ciò, la maggior parte di questi riferimenti non dà alle parole il vero valore che possiede l’amicizia, la profondità dei sentimenti che implica.

Un amico o un’amica è una persona con la quale condividiamo una fase della nostra vita o, in altre parole, un pezzo della strada che percorriamo.

amiche in un campo di bambu

Non serve spiegare l’importanza che l’amicizia ha nella vita di qualsiasi individuo. L’amicizia ci riempie, ci arricchisce e ci fa crescere insieme a qualcuno con il quale condividere i nostri sentimenti e le nostre esperienze di vita.

Di cosa ha bisogno l’amicizia?

Anche l’amicizia, proprio come una pianta o come gli altri rapporti affettivi ha bisogno di tempo, cure, interesse, sincerità e contatto. Chiamiamo amicizia quella relazione piena di sentimenti e affetto verso l’altra persona, il che la distingue da qualsiasi altra in cui c’è una carenza di questi elementi.

Per poter parlare di amicizia, i sentimenti che esistono tra i due amici devono essere di affetto, tenerezza e amore, il che significa che il rapporto è pieno di comportamenti calorosi e dettagli speciali.

Un’amicizia nasce e perdura quando abbiamo qualcosa in comune come, per esempio, valori di vita, passioni, idee politiche o religiose, figli della stessa età, ecc.

“L’amicizia è un’anima che abita in due corpi, un cuore che abita in due anime”

-Aristotele-

Dai tempi della scuola…

Non c’è dubbio che grandi amici possano nascere a scuola e che possano durare per molti anni a venire, anche se ciò non ci impedisce di far nascere nuove amicizie nelle diverse fasi della nostra vita.

Nonostante ciò, spesso gli amici si perdono, rimangono solo i ricordi dei bei momenti passati assieme, rimangono indietro, come fossero un ricordo di una fase ormai passata.

Quanto dura un’amicizia?

È ovvio che non esiste un tempo preciso o limitato per un rapporto d’amicizia. Nonostante ciò, esiste una spiegazione del perché finisce, viene dimenticata, si perde nel passato e sopravvive solo nei nostri ricordi.

Un’amicizia nasce quando siamo d’accordo per quanto riguarda la nostra scala di valori, un progetto comune, le nostre idee ed ideali, e questo ci unisce, ci spinge a passare del tempo insieme, immersi in lunghe conversazioni, nel lavoro o nel divertimento. Le amicizie nascono sempre in una fase determinata della nostra vita e, spesso, terminano quando quella fase raggiunge la sua fine.

Una fase finisce quando in noi avviene un cambiamento, quando progrediamo, maturiamo, cresciamo o, semplicemente, ci adattiamo a nuove circostanze. A volte, non siamo noi a passare da una fase a un’altra, ma sono i nostri amici, e anche in questi casi l’amicizia finisce.

amicizia

Ogni fase ha valori e necessità propri

Quando siamo bambini, gli amici svolgono un ruolo molto importante, anche se, in realtà, non sappiamo chi siamo davvero o come orientarci nella vita, e quando ciò accade, la cosa più probabile è che ci allontaniamo e troviamo nuovi amici con i quali condividere una nuova fase della vita.

Questo processo si ripete durante la vita, tante volte quante cambiamo valori, maturiamo o decidiamo di dare una svolta alla nostra vita. Ogni volta che cambiamo, l’ambiente che ci circonda muta.

Esistono varie fasi ben distinte nella vita che possono portare con sé un cambiamento nelle amicizie. Pensiamo, per esempio, all’infanzia e agli anni di scuola, all’adolescenza e alla scelta degli studi, all’arrivo dell’età adulta, all’entrata nel mondo del lavoro, alla maternità e alla paternità, al lavoro, all’avere o cambiare un partner, alle crisi e alla pensione.

“Non importa quanto duri la tempesta, il sole torna sempre a splendere tra le nuvole”

-Kahlil Gibran-

L’amicizia non è eterna

In tutte le fasi, le amicizie rappresentano un’impronta importante, così profonda che non vogliamo che finiscano mai. Nonostante ciò, fa parte della legge della vita.

Condividiamo la nostra vita con le persone con le quali abbiamo valori in comune. Così, potremo dire di essere amici, perché le nostre strade si sono incrociate, e continueremo a esserlo fino a quando non prenderanno direzioni diverse.

Anche quando ciò accade, gli amici restano in noi per sempre, grazie a ciò che abbiamo imparato da loro e a tutto ciò che abbiamo vissuto e condiviso. L’amicizia fa parte della nostra crescita e, senza di essa, non saremmo in grado di progredire.

Poi, a volte, questa crescita spinge i due amici a seguire ognuno la propria strada, il proprio ritmo, il proprio corso e i propri valori, mettendo fine a una fase di amicizia che, finché è durata, è stata meravigliosa.