La fiducia sociale: in cosa consiste?

15 Dicembre 2019
In contrapposizione alla fiducia personale, troviamo la fiducia sociale, non meno importante ma oggetto di minore attenzione.

A livello sociale, la fiducia in se stessi è un valore prezioso molto apprezzato. A tal proposito, sono numerose e molto dettagliate le informazioni su come incrementarla per poter vivere una maggiore crescita a livello personale. In contrapposizione alla fiducia personale, troviamo la fiducia sociale, non meno importante ma oggetto di minore attenzione, tant’è che il volume di letteratura a essa dedicata è notevolmente inferiore.

Ma per quale motivo la fiducia sociale è così importante? In primo luogo, perché influisce, e non poco, sulla nostra mobilità sociale. Ci rende più audaci, aperti e in cerca di maggiori opportunità. Dobbiamo sempre tenere a mente che siamo animali sociali, parte di un contesto che ci può indebolire o rafforzare. In tal senso, questo ci aiuterà a prevenire problemi come l’ansia sociale, la paura dell’ignoto o le gelosie nei rapporti di coppia.

Fiducia sociale Vs fobia sociale

La fobia sociale parte dalla concezione del contatto sociale come potenziale minaccia. Questo può essere dovuto a un’esperienza passata che ha fatto crescere in noi una sfiducia verso gli altri. In generale, la fobia sociale funge da scudo per evitare possibili situazioni di pericolo o scaturite dal contatto con gli altri.

Oltretutto, questa paura può essere estesa a diverse situazioni, dando origine alla paura scenica o all’incapacità di essere naturali quando dobbiamo relazionarci alle altre persone, che siano amici, parenti o sconosciuti. Questa paura delle relazioni sociali ci impedirà di godere di una vita sociale stimolante, per cui dovremmo imparare a sfruttare la fiducia sociale come punto di appoggio per dare una svolta alla paura.

Ragazza e fiducia sociale

Caratteristiche comuni della fobia sociale

Per illustrare più in dettaglio in cosa consiste la fobia sociale, a seguire descriviamo alcuni tratti tipici delle persone che ne soffrono:

  • Timore che qualcuno concentri la sua attenzione su di loro.
  • Costante sensazione che tutti le osservino e giudichino in silenzio.
  • Paura che qualcuno intraprenda con loro una conversazione.
  • Paura di parlare in pubblico, persino in gruppi ristretti di amici.
  • Non volersi fare carico di mansioni importanti in una riunione o dell’organizzazione di un evento qualsiasi.
  • Timore di mangiare davanti ad altre persone.
  • Paura di intervenire in una conversazione, pensando che le loro idee e argomentazioni possano apparire ridicole.
  • Timore degli spazi piccoli e chiusi in cui vi sia gente.
  • Bisogno costante di pensare in modo dettagliato a tutto quello che diranno.
  • Frequenti pensieri autocritici.

In buona sostanza, tutti questi aspetti della fobia sociale danno luogo a diverse strategie per evitare il contatto prolungato con altre persone. Le caratteristiche qui elencate non fanno che alimentare la fobia. Per esempio, salire le scale per evitare di incontrare qualcuno in ascensore non farà altro che aumentare esattamente questa paura (oltre che rafforzare i comportamenti elusivi).

Strategie per aumentare la fiducia sociale

Come dicevamo, la fiducia sociale è il mezzo indicato per contrastare la fobia sociale. Permetterà, inoltre, di stabilire relazioni più sane e di godersi la vita sociale. Per questo motivo, vi mostreremo alcune tecniche con le quali coltivare e rafforzare questa interessante qualità:

  • Preoccuparsi di sapere come stanno amici e parenti.
  • Mostrarsi per come si è, mettendo in mostra la propria personalità e preoccupandosi meno del giudizio altrui.
  • Difendere le proprie idee e opinioni.
  • Scoprire di più le tendenze del momento, come quelle musicali, artistiche, relative allo sport o alla moda. Farlo aiuterà a rompere quel silenzio che irrompe a volte e che è così temuto quando la fiducia sociale è bassa.
  • Guardare negli occhi i propri interlocutori quando si parla in pubblico. Inoltre, bisogna parlare in modo pacato e chiaro, prendendosi tutto il tempo di cui si ha bisogno, soprattutto se si tratta di una conversazione informale tra amici.
  • Quando si deve affrontare una presentazione in pubblico, ripetere tutte le volte necessarie. Un buon consiglio, in tal senso, può essere filmarsi per vedere quali aspetti migliorare e per capire se si parla troppo in fretta o in modo poco chiaro.
Gruppo di amici

Grazie a queste strategie, possiamo migliorare, poco alla volta, la nostra fiducia sociale. In tal modo, i diversi aspetti legati alla fobia sociale svaniranno lasciandoci andare a una vita sociale più attiva e sana, in cui poter esprimere la nostra vera personalità.