La persona narcisista può cambiare?

Quali sono le caratteristiche di una persona narcisista? Puoi cambiare il tuo modo di essere e di relazionarti con gli altri? Resta e scoprilo in questo articolo!
La persona narcisista può cambiare?

Scritto da José Padilla

Ultimo aggiornamento: 20 novembre, 2022

La persona narcisista appare arrogante , presuntuosa, egocentrica e altezzosa. Queste persone percepiscono se stessi come superiori agli altri, si impegnano per possedere oggetti che riflettono lo status e per apparire di successo nella vita. Sebbene abbiano sentimenti di grandezza, fanno affidamento sulle lodi e sull’attenzione che ricevono dagli altri per rafforzare il loro ego.

Di conseguenza, i narcisisti tendono ad essere molto sensibili alle critiche, che interpretano come un attacco personale. Può una persona con questo modello di essere e di relazionarsi con il mondo cambiare? La personalità di una persona narcisista può essere modificata?

Uomo che parla al telefono
Le tendenze narcisistiche tendono a diminuire naturalmente con l’età.

Caratteristiche della persona narcisista

Il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali definisce questo disturbo di personalità come un modello pervasivo di grandiosità (fantasia o comportamento), bisogno di ammirazione e mancanza di empatia, che inizia nella prima età adulta e caratterizzato dalla presenza di almeno cinque dei seguenti criteri:

  • Ha sentimenti di grandezza ed è arrogante (p. es., esagera risultati e talenti, si aspetta di essere riconosciuto come superiore senza successi corrispondenti).
  • Sembra assorto in fantasie di successo, potere, brillantezza, bellezza o amore perfetto.
  • Crede di essere speciale e unico e di poter essere compreso o imparentato solo con altre persone (o istituzioni) speciali.
  • Ha un bisogno eccessivo di ammirazione.
  • Mostra un sentimento di privilegio (vale a dire, aspettative irragionevoli di un trattamento particolarmente favorevole o adempimento automatico delle tue aspettative).

Inoltre..

  • Sfrutta le relazioni interpersonali, cioè si approfitta degli altri per raggiungere i propri fini.
  • Sembra privo di empatia e non è disposto a identificarsi con i bisogni degli altri.
  • È spesso invidioso degli altri o crede che gli altri siano invidiosi di lui.
  • Mostra comportamenti e atteggiamenti arroganti e altezzosi.

In generale, la persona narcisista crede di essere migliore degli altri. Il narcisismo può anche incoraggiare comportamenti aggressivi, sia negli uomini che nelle donne. Questo tipo di comportamento può sorgere come meccanismo per la persona per difendersi perché si sente minacciata e vuole proteggere il proprio ego.

Cause del narcisismo

Alcuni studi hanno suggerito una predisposizione genetica verso il disturbo. Tratti come l’aggressività, la mancanza di tolleranza per il disagio e la scarsa regolazione degli affetti risaltano nelle persone narcisiste (Weinberg, 2006).

È stato anche suggerito che esperienze di natura negativa, come l’essere rifiutato da bambini e l’aver costruito un ego fragile durante la prima infanzia, possano aver contribuito all’insorgenza del disturbo in età adulta (Žvelc, 2010; Otway & Vignoles, 2006 ).. Allo stesso modo, le lodi eccessive e la convinzione che il bambino abbia capacità straordinarie possono portare allo sviluppo del narcisismo.

Altre prime esperienze che contribuiscono a questo disturbo includono quanto segue:

  • Abuso o trauma.
  • Mancanza di un autentico ambiente di validazione.
  • Indulgenza dei genitori.
  • Un ambiente emotivo di educazione pieno di carenze.

La persona narcisista può cambiare?

Se avete fatto ricerche sul narcisismo, potreste esservi imbattuti in affermazioni sulle difficoltà che si possono riscontrare nel cercare di stimolare cambiamenti in se stessi. Tuttavia, non è necessariamente così. La verità è che tutti sono in grado di cambiare se sono disposti a lavorare per cambiare i propri modelli di comportamento.

Quello che succede ai narcisisti è che non vogliono cambiare, non è che non possono, è che non vedono motivi sufficienti per farlo, perché nella loro grandiosa immagine di sé si percepiscono perfetti. In effetti, la ricerca suggerisce che le tendenze narcisistiche tendono a diminuire naturalmente con l’età.

Il problema con il trattamento di un narcisista non risiede nell’idea sbagliata che non possa cambiare, ma nella difficoltà nel convincerlo che ha bisogno di cure, dal momento che non accetterà che ci sia qualcosa che non va in lui. È orgoglioso di come è e di come si comporta con gli altri.

Come abbiamo visto, le persone con personalità narcisiste si considerano superiori e difficilmente riconoscono l’importanza di cambiare ed essere diverse. Di solito, quando viene consigliato loro di vedere uno specialista, pensano che l’altra persona sia invidiosa di loro. Tutto ciò rende molto difficile che il cambiamento sia una possibilità per loro.

uomo che fa terapia
Le persone narcisiste spesso hanno resistenza alla terapia psicologica perché credono di essere superiori agli altri e quindi non vedono alcun motivo per cambiare.

Come capire se un narcisista è aperto al cambiamento

Alcuni segni che la persona narcisista è disposta a cambiare sono i seguenti:

  • Comincia ad assumersi la responsabilità delle sue azioni quando non sono buone.
  • È disposta ad ascoltare gli altri.
  • Cerca di migliorare le tue capacità di regolazione emotiva.
  • Si scusa quando una qualsiasi delle sue azioni causa danni.
  • Riconosce i sentimenti degli altri.
  • Mostra interesse per le motivazioni del loro comportamento.
  • Esamina e riflette sui propri comportamenti senza svalutare le altre persone.

Una volta che la persona si è impegnata a cambiare, la terapia può aiutarla ad accettare la responsabilità e imparare quanto segue:

  • Avere e mantenere relazioni personali.
  • Collaborare con gli altri e non usarli come mezzo per i tuoi fini egoistici.
  • Riconoscere e accettare le capacità reali e possibili, al fine di tollerare critiche e fallimenti.
  • Aumentare la capacità di comprendere e regolare le emozioni.
  • Migliorrea l’autostima, rendendola più indipendente dal feedback degli altri.
  • Liberare la persona dal desiderio di raggiungere obiettivi impossibili.
  • Riconoscere quali cose sono possibili e quali obiettivi possono essere raggiunti senza cadere in fantasie idealistiche di successo.

Il trattamento può includere anche:

  • Identificare i comportamenti narcisistici che causano problemi.
  • Esaminare le esperienze passate e le ipotesi che hanno portato ai comportamenti attuali.
  • Riflettere su come questi comportamenti influenzano gli altri.
  • Sostituire i pensieri grandiosi con altri più realistici.
  • Esplorare nuovi modelli di comportamento e metterli in pratica.
  • Scoprire i vantaggi delle nuove abitudini.

Infine, le persone non sono condannate a sentirsi disadattate: possono cambiare se si impegnano nel percorso terapeutico e concretizzano il desiderio di migliorare il loro modo di relazionarsi con gli altri, essendo consapevoli del valore degli altri e rifiutando la tentazione di usarli come se fossero strumenti il cui unico scopo era soddisfare i loro desideri, direttamente o indirettamente.

Potrebbe interessarti ...
Narcisismo patologico: le sue tre maschere
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Narcisismo patologico: le sue tre maschere

Le maschere del narcisismo patologico sono meccanismi di manipolazione dei narcisisti per nascondere sia le loro intenzioni che la loro vera condiz...