La personalità creativa, secondo Mihály Csíkszentmihályi

Mihály Csíkszentmihályi è uno degli psicologi più famosi al mondo. La sua ricerca comprende lo studio dei principali tratti della personalità. Sono i seguenti.
La personalità creativa, secondo Mihály Csíkszentmihályi

Scritto da Edith Sánchez

Ultimo aggiornamento: 12 novembre, 2022

Uno dei temi centrali del lavoro di Mihály Csíkszentmihályi era la creatività. Ha intervistato, scavando a fondo, 91 persone che si erano distinte per il loro lavoro creativo, e farlo gli ha permesso di fare una descrizione dettagliata della personalità creativa basata su 10 tratti.

Interrogato sulla definizione di personalità creativa, Mihály Csíkszentmihályi ha sottolineato che potrebbe riassumerla in una parola: complessità. Si riferiva al fatto che i creatori tendono ad avere grandi contrasti nel loro modo di essere. Di solito sono persone “estreme”: aggressive e collaborative, introverse ed estroverse, ecc., allo stesso tempo. La loro virtù è che si comportano in un modo o nell’altro a seconda delle circostanze.

Per questo Csíkszentmihályi, noto soprattutto per essere il creatore della teoria del flusso, ha indicato che la personalità creativa è caratterizzata dalla sua multidimensionalità. Secondo lui,  è come se all’interno di questo tipo di persone non ci fosse un individuo, ma una folla. Per rendere il concetto più didattico, questo psicologo ha proposto l’esistenza di 10 tratti fondamentali in questo tipo di personalità. Sono i seguenti.

Non ci sono tratti che contraddistinguono le persone creative? Se dovessi esprimere in una parola ciò che rende la loro personalità diversa dalle altre, quella parola sarebbe complessità ”.

Mihaly Csikszentmihalyi

La donna pensa alle idee creative

Il ruolo dell’energia fisica nella personalità creativa

L’energia fisica non è uno dei tratti che vengono in mente quando si parla di personalità creativa. Tuttavia, Csíkszentmihályi ha scoperto che queste persone sono in grado di attraversare fasi di grande esaurimento fisico, soprattutto quando uno dei loro progetti lo richiede. Hanno anche periodi di assoluto riposo e calma.

Sono brillanti e ingenui allo stesso tempo

Un altro dei tratti paradossali delle personalità creative è che possono essere abbastanza acuti e intelligenti in alcuni aspetti, ma anche molto ingenui in altri. Potrebbe esserci lo stereotipo del genio che crea meravigliose invenzioni, ma non ha idea di come vestirsi o allacciarsi i lacci delle scarpe.

Divertimento e disciplina allo stesso tempo

Csíkszentmihályi ha trovato tratti di evasione nella personalità creativa. Ha scoperto che i creatori tendono ad applicare una grande disciplina al loro lavoro, ma allo stesso tempo fanno pause periodiche da esso per impegnarsi in attività banali e persino per soddisfare abitudini o dipendenze malsane.

La personalità creativa: una grande fantasia e un profondo realismo

È molto comune che questi tipi di persone siano molto severi e metodici quando affrontano alcuni aspetti del loro lavoro. Tuttavia, di tanto in tanto prendono anche strade che sono decisamente folli. Sono entrambi molto fantasiosi e razionali. Entrambi sono tratti difficili da bilanciare.

Estroversi e Introversi

Qualcuno che ha una personalità creativa diventa molto loquace ed entusiasta quando si trova nella fase dei risultati di uno dei suoi progetti. Se è nella fase formativa delle sue idee, o ha incontrato un ostacolo, sembra che si sia completamente ritirato dal mondo ed è molto difficile strappargli una parola.

Troppa umiltà e troppo orgoglio allo stesso tempo

Le persone creative spesso mostrano tratti di estrema umiltà quando danno forma alle loro idee o le mettono alla prova. Dubitano sempre di riuscire o meno a raggiungere un risultato e spesso sono molto severi con se stessi. Se ottengono ciò che vogliono, vanno all’estremo opposto: pensano che non ci sia nessuno migliore di loro e soccombono al proprio orgoglio.

Sfuggono agli stereotipi del proprio sesso

Un altro dei tratti delle personalità creative è che mostrano una grande indipendenza di fronte agli stereotipi su ciò che una donna o un uomo “dovrebbero” essere. Spesso trasgrediscono gli schemi comportamentali che l’ambiente impone loro. È comune per loro rivendicare la libertà di esprimersi senza legami di genere.

Conservatori e ribelli

Il più delle volte, le persone creative si sforzano in primo luogo di conoscere e padroneggiare i parametri stabiliti in un determinato campo dell’arte o della conoscenza. Si sforzano di attenersi a loro. Successivamente, fanno il contrario: si concentrano sulla rottura degli schemi in ciò che hanno imparato.

La personalità creativa: molto appassionati ma anche fraintesi

La personalità creativa è fatta di estremi. È comune per loro impegnarsi al meglio in quello che fanno, al punto da esserne appassionati. Una volta che hanno finito, sembra che non siano interessati. È anche possibile che sminuiscano quanto fatto e finiscano per buttarlo via, se non possono contare su un animo sensibile pronta a impedire loro di farlo.

Uomo creativo che esamina alcuni pennelli

Provano dolore e piacere con uguale intensità

I creativi soffrono per natura. Di solito si espongono al dolore volontariamente e sono anche molto sensibili al dolore degli altri. Lo vivono a fondo, lo assaporano e lo ricreano.

Allo stesso tempo, cercano il piacere con grande zelo. Infatti, sono capaci di raggiungere gli eccessi in quella ricerca. Hanno difficoltà a raggiungere la via di mezzo.

Mihály Csíkszentmihályi è arrivato al punto di dire che ognuno ha il germe di una personalità creativa. Tuttavia, l’educazione di solito induce le persone a sviluppare solo uno dei poli delle loro capacità e del loro modo di essere. Tuttavia, sullo sfondo restano tutte quelle altre dimensioni, in attesa dell’occasione per esprimersi.

Potrebbe interessarti ...
Il cervello emotivo delle persone con alta sensibilità
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Il cervello emotivo delle persone con alta sensibilità

Vi siete mai chiesti qual è la differenza tra il cervello emotivo delle persone con alta sensibilità e quello degli altri?



  • Abuhamdeh, S., & Csikszentmihalyi, M. (2014). The artistic personality: A systems perspective. In The systems model of creativity (pp. 227-237). Springer, Dordrecht.
  • Conde, L. (2012). La personalidad creativa: un sistema complejo. Eduardo Chillida y Mihaly Csikszentmihalyi.
  • Martínez, O. L., & Lozano, J. N. (2010). Rasgos de personalidad y desarrollo de la creatividad. Anales de Psicología/Annals of Psychology26(1), 151-158.