La token economy per cambiare condotta

La token economy è una tecnica ampiamente utilizzata per promuovere le condotte positive, soprattutto con i bambini. Volete sapere di cosa si tratta? Leggete questo articolo.
La token economy per cambiare condotta

Ultimo aggiornamento: 25 giugno, 2021

La token economy è una tecnica ampiamente utilizzata per modificare il comportamento. Ha lo scopo di promuovere e rafforzare condotte che generalmente non si verificherebbero o che si manifestano in modo spontaneo.

Esistono molte strategie volte a modificare le abitudini o comportamenti specifici. La maggior parte si basa su programmi incentrati sul condizionamento operante. Queste tecniche realizzano un’attenta osservazione del comportamento, seguito da una ricompensa oppure una punizione associata a un aspetto del comportamento.

Fasi generali

La maggior parte dei programmi di modifica comportamentale segue le stesse linee guida. In linea di massima, queste sono:

  • Determinare il comportamento che si desidera modificare.
  • Formulare l’obiettivo nel modo più specifico possibile.
  • Stabilire una linea di base e un’ipotesi sul motivo per cui si verifica il comportamento.
  • Decidere una strategia per rafforzare il comportamento desiderato.
  • Pianificare il trattamento.
  • Iniziare il trattamento.
  • Osservare i progressi compiuti.
  • Apportare delle modifiche al trattamento, se necessario.
Alunno felice per il voto della professoressa.


La token economy

La token economy è un metodo che consente di modificare una serie di comportamenti in contemporanea. Allo stesso modo, permette di controllare l’intera situazione che genera il comportamento.

Questa tecnica, ampiamente utilizzata con i bambini, consiste nel premiare condotte specifiche tramite gettoni. Questi token possono essere successivamente scambiati con beni materiali o privilegi. Per esempio, un giocattolo o una console per videogiochi.

Mentre altre tecniche mirano a diminuire la probabilità che si verifichi un comportamento, la token economy mira ad aumentarla.

In cosa consiste?

La token economy può essere suddivisa in tre fasi: impianto, sviluppo e dissolvenza.

Impianto

Durante questa fase si identificano e definiscono in modo specifico le condotte che si vogliono promuovere e rafforzare. In seguito, vengono selezionati le ricompense o i privilegi che possono essere ottenuti durante lo scambio dei token.

Allo stesso modo, devono essere stabilite le condizioni degli scambi. Per esempio, se i benefici possono essere ottenuti subito o se bisogna aspettare. Ma ancora, il numero massimo di gettoni che possono essere ricevuti contemporaneamente.

In caso di comportamento indesiderato, bisogna procedere al ritiro dei token ottenuti in precedenza. Per quanto riguarda il livello più pratico, tenendo conto del fatto che i gettoni funzionano come un sistema a punti, bisogna scegliere gli oggetti (adesivi, stelle, carte…) che verranno utilizzati come gettoni.

Infine, è una buona idea creare un metodo di registrazione per lo scambio. Per esempio, un tabellone o un set di scatole che mostri quanti token sono stati vinti, persi, salvati o utilizzati.

Sviluppo

Il registro deve essere collocato in un luogo visibile o facilmente accessibile. È importante perché in esso segneremo tutti i movimenti dei token.

All’inizio dell’intervento, dovrebbe essere più facile e frequente ottenere i token, in modo tale da motivare il bambino. Inoltre, per il bambino deve essere chiaro il motivo per cui si riceve o si perde un token. Per esempio, perché ha riordinato la stanza all’orario stabilito.

È importante che sia le registrazioni sia gli scambi non interferiscano notevolmente con la situazione. Allo stesso modo, bisogna effettuare gli scambi senza dare essi troppa enfasi. Se questa situazione diventasse un evento importante, il “rituale” stesso avrebbe la priorità rispetto ai comportamenti da modificare.

Dissolvenza della token economy

Una volta raggiunti gli obiettivi, il passo successivo è eliminare gradualmente il sistema della token economy. A tale scopo, è possibile utilizzare diverse strategie:

  • Aumentare il tempo di consegna dei gettoni.
  • Rendere più difficili i criteri per ottenerli.
  • Ridurre il numero di token che si possono ottenere.
  • Aumentare la quantità di token che bisogna guadagnare per ottenere una ricompensa.

In questo modo, le ricompense appariranno sempre più di rado fino a quando non scompariranno, ma sarà il comportamento desiderato a essere il protagonista.

Madre parla con il figlio.


Applicazioni della token economy

Gli effetti della token economy sono di lunga durata, per cui si estendono oltre l’intervento stesso. Grazie a essa, si possono ottenere risultati positivi in un’ampia varietà di ambiti, non solo con i bambini.

Può essere applicata negli ospedali o nei centri di salute mentale al fine di promuovere i comportamenti di auto-cura e abilità sociali, così come ridurre le condotte autodistruttive.

Nel caso dei bambini, è una tecnica da adottare a scuola e a casa. È meno frequente, ma trova applicazione anche nelle carceri o nella terapia di coppia per migliorare i conflitti interni.

Potrebbe interessarti ...
Le funzioni dello psicologo educativo
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Le funzioni dello psicologo educativo

Dentro la branchia della psicologia è possibile trovare diversi tipi di professioni, tra cui anche lo psicologo educativo, figura che approfondirem...



  • Baddeley, A. (1999). Adquisición de hábitos. En Baddeley, A. Memoria humana: teoría y práctica (pp.171-199). Madrid: McGraw-Hill.