L'arte della seduzione: padroneggiare il linguaggio dell'attrazione

Poche arti sono più accattivanti della seduzione. Quel linguaggio che va oltre il contatto fisico e persino le parole. Una danza in cui regna il desiderio, dove parlano gli sguardi, dove ci si cerca e si tenta di accarezzarsi a distanza per conquistare con i più piccoli dettagli.
L'arte della seduzione: padroneggiare il linguaggio dell'attrazione

Ultimo aggiornamento: 31 maggio, 2021

L’arte della seduzione non è un gioco. È la congiunzione di gesti, atteggiamenti, parole e movimenti in cui il desiderio parla, gli sguardi si cercano e provano ad affascinare e accarezzare con tutti i sensi inimmaginabili.

In questa forma di comunicazione, i piccoli dettagli sono estremamente importanti e, sebbene nessuno di noi sia un grande esperto in materia, si può sempre migliorare.

Alcune persone spesso associano la parola “seduzione” alla sfera intima. Tuttavia, chi ha in mente solo questa idea/scopo, probabilmente si affretterà e fallirà irrimediabilmente in questa scienza dell’attrazione, in cui qualsiasi gesto o commento fuori luogo può far crollare tutto. In realtà, la seduzione è molto più sofisticata del mero sesso.

Si tratta di una dimensione in cui il desiderio governa e la comunicazione va oltre la pelle. Allo stesso modo, bisogna saper godere di ogni passo come se si stesse progettando un piano delicato in cui ogni movimento è essenziale.

Così, esperti in materia come Robert Greene, autore di libri come Le 48 leggi del potere o L’arte della seduzione, sottolineano che sedurre è una danza in cui l’intelligenza e la connessione mentale sono più importanti della bellezza. Una dimensione, inoltre, alla portata di tutti noi.

“La seduzione è sempre più singolare e sublime del sesso e si ordina al prezzo più alto.”

-Jean Baudrillard-

Coppia innamorata.

In cosa consiste l’arte della seduzione?

L’arte della seduzione consta di due elementi fondamentali che è necessario comprendere e interiorizzare. Il primo è concentrarsi su se stessi. Se desideriamo davvero essere seduttori efficaci, dobbiamo trovare quel punto di perfetto equilibrio in cui possiamo mostrare il meglio di noi senza allontanarci dalla nostra essenza. Sedurre non significa esagerare né riflettere una persona diversa.

Il secondo aspetto da considerare è che in quest’arte entrano in gioco l’osservazione, l’empatia e l’anticipazione. Nessuno vincerà la corona di miglior seduttore se non è capace di leggere i segnali, i gesti e il linguaggio non verbale.

Questo perché ci sono sempre piccoli indizi che ci avvisano che siamo sulla strada giusta e che la connessione può essere possibile. Allo stesso modo, saper percepire la mancanza di chimica è essenziale per evitare condotte coercitive che causano fastidio e frustrazione.

Poche cose sono più eccitanti che sedurre o prendere l’iniziativa quando siamo attratti da qualcuno. Disponiamo tutti delle risorse per farlo con successo e godere di quelle esperienze ricche di emozioni e sensazioni che possono portarci a vivere momenti indimenticabili.

Un modo per raggiungere questo obiettivo è scoprire, imparare e allenare preziose strategie di seduzione. Presentiamo le più comuni nelle righe che seguono.

Il linguaggio non verbale della seduzione

L’arte della seduzione non conosce genere. Pertanto, tutti noi possiamo e dobbiamo prendere l’iniziativa senza aspettare che siano gli altri a fare la prima mossa.

Allo stesso modo, dobbiamo imparare a interpretare e affinare il linguaggio non verbale. L’attrazione è l’energia che viene calamitata dai gesti più piccoli ed elementari.

D’altra parte, lo studio condotto Dr. Howard S Friedman dell’Università della California rivela 6 canali fondamentali nell’arte della seduzione:

  • Contatto visivo. Gli sguardi che vengono sostenuti e poi distolti attraggono. Il contatto visivo è, di fatto, la principale arma di seduzione.
  • Il sorriso di Duchenne. Questo gesto costituisce il sorriso più autentico, quello che ottiene più fiducia e connessione. Non dobbiamo mai dimenticare che sorridere è più che trasmettere simpatia o emozioni positive, è estremamente affascinante.
  • La postura. Un altro fattore importante è curare la propria postura; dovremmo sempre cercare gesti che mostrino apertura e vicinanza. Vanno evitate le braccia conserte e le gambe accavallate. Cerchiamo anche di inclinarci leggermente verso la persona, ma senza invadere il suo spazio.
  • Profumo. Quando si tratta di seduzione, gli odori sono eccitanti e sono un ingrediente essenziale da curare e valorizzare.
  • Piccoli tocchi. Un breve e sottile tocco sulla mano, una carezza sul braccio, una ciocca di capelli che allontaniamo dal viso dell’altra persona… Questi piccoli gesti sono spesso molto efficaci.
  • Il tono di voce. Un altro fattore che non dobbiamo trascurare; un tono di voce regolato, attento, che sa come collegare e accarezzare, è spesso eccitante e piacevole.
Uomo e donna che si guardano.

Autenticità e senso dell’umorismo

L’arte della seduzione efficace richiede autenticità. Poche cose sono più attraenti che incontrare una persona sicura di sé, qualcuno che evita artifici e manierismi.

La naturalezza, la vicinanza e mostrare la propria natura senza teatralità attrae e non fallisce quasi mai. Ancora di più se aggiungiamo qualche goccia di intelligente senso dell’umorismo, un altro ingrediente per affascinare e far innamorare.

L’arte della seduzione: il segreto di Casanova

Giacomo Casanova era molto più che il più famoso seduttore della storia. Fu storico, scrittore, musicista, matematico, diplomatico, giurista, filosofo, bibliotecario, agente segreto italiano… E, soprattutto, un uomo intuitivo e intelligente che sapeva sfruttare ogni opportunità.

Coppia che si guarda.

Se riuscì a trionfare nella società veneziana dell’epoca e, soprattutto, tra il genere femminile, fu perché conosceva i bisogni della gente. Li conosceva e li soddisfaceva. Arte, musica, compagnia, divertimento, etc.

In conclusione, l’arte della seduzione equivale anche a conoscere chi abbiamo di fronte, scoprire cosa ama o di cosa ha bisogno e fornirglielo in modo adeguato. Non esitiamo quindi a concederci le possibilità che meritiamo.

Potrebbe interessarti ...
Come sedurre un uomo
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Come sedurre un uomo

Consigli per attirare l'attenzione di un uomo e sedurlo con naturalezza



  • Friedman, Howard S., & Riggio, Ronald E. (1999). Individual differences in ability to encode complex affects. Personality and Individual Differences, 27, 181-194.