L’ego distorce la realtà

17 gennaio 2015 in Psicologia 77 Condivisi

Una persona con problemi di “ego” è di solito sgradevole, egoista, maliziosa, distruttiva e tende a giudicare in modo negativo gli altri.

L’ego ha un continuo bisogno di dare una buona immagine di sé di fronte alla società; manca di umiltà. È come un’illusione, una fantasia che pretende di porsi al di sopra degli altri. L’opinione che si ha di sé stessi è distorta, il vero “io” si allontana e conoscere sé stessi diventa complicato.

Le persone che vivono dominate dal proprio ego vengono ingannate, si credono superiori e non vedono la realtà. Si tratta di un errore del pensiero che cerca di proporre una rappresentazione di come ci piacerebbe essere invece di come si è in realtà. È una maschera sociale, un ruolo che ci allontana sempre più da quello che siamo veramente.

Questa maschera ha bisogno di lusinghe e di approvazione da parte degli altri, ha bisogno di avere il controllo della situazione e sulle persone, vuole avere il potere perché nel profondo del suo io ha paura e ha bisogno di credersi superiore per dissimulare il suo vero sentimento di inferiorità. L’ego è come un personaggio che si va creando, che si allontana dalla semplicità e che è caratterizzato dalla complicatezza; è come un’attuazione dell’ideale, una falsa autostima che si ha la necessità di progettare in modo che nessuno scorga l’insicurezza che si nasconde all’interno.

Che cosa succede se ci si lascia dominare dall’ego?

Se non rischiate per paura di fallire, rimarrete nella vostra comfort-zone abituale in cui il vostro falso io verrà alimentato da lusinghe e accettazione. Il terreno conosciuto sarà la vostra consuetudine, un luogo in cui venite accettati. Non vorrete rischiare di addentrarvi in luoghi sconosciuti per timore di venire rifiutati o di ricevere critiche. Una persona che possiede realmente autostima non ha paura di esplorare ciò che non conosce, perché accetta la disapprovazione degli altri e non le dà fastidio, anzi, ne approfitta per imparare ciò che sbaglia senza però intaccare il suo valore personale.

Che cosa succede se l’ego non viene alimentato?

Quando l’ego non viene alimentato dall’esterno, la persona sta male. Può provare ogni tipo di emozione e sensazione negativa, come timidezza, rabbia, pena, paura, ecc. Dunque si vedrà che si tratta di una falsa sicurezza mascherata da tale: quando la persona riceverà critiche, non verrà accettata e non le verranno riconosciuti meriti, sarà il momento in cui la maschera cadrà e ci si renderà conto che in realtà non si è quello che si pensava. Secondo l’ego, l’identità dipende da quello che gli altri pensano di noi, per questo è fondamentale non lasciare che domini le nostre vite, perché altrimenti saremo come una foglia che si muove al passaggio del vento, in base a quello che riceve dalla società.

Come dominare l’ego e lasciare uscire la nostra vera essenza?

L’ego si sviluppa come arma di difesa. Normalmente ci lasciamo dominare perché così ci sentiamo più sicuri di fronte agli attacchi. La voce dell’ego ci confonde e ci distanzia dal nostro vero io, ci impedisce di sentire il nostro cuore e la semplicità delle nostre emozioni. È importante essere capaci di vedere che tutte le necessità di accettazione esterna non sono che mere illusioni e fantasie create dal nostro ego.

Non c’è bisogno di niente di tutto questo per essere felici. L’unica cosa di cui abbiamo bisogno è immergerci nella semplicità e nell’umiltà. Non pretendete di essere superiori né credete di essere da meno perché alla fine siamo tutti uguali. La nostra essenza interiore non è così complicata, quindi cercate di eliminare dalla vostra vita il senso di colpa, le esigenze, il perfezionismo, la necessità di vincere o di avere ragione e l’avarizia, e optate per il godervi le piccole cose, apprezzate la bellezza della vita, ossequiatevi con soddisfazioni personali (divertitevi coltivando delle passioni, prendetevi cura di voi stessi, amatevi, concedetevi dei piccoli capricci, ecc.).

Alla fine ci renderemo conto che l’essere umano non è così complicato. Se lasciamo da parte i pensieri, siamo esseri semplici che vogliono solo godersi l’esistenza in buona compagnia. Lasciate che l’amore scorra, accettatevi così come siete e divertitevi spesso. Ascoltate quella essenza interiore rilassandovi. Tutti abbiamo dentro di noi una grande persona che vale, quindi non lasciate che l’ego vi oscuri e che tiri fuori il peggio di voi.EG

Guarda anche