Nella vita meritiamo di essere amati, rispettati e valorizzati

20 marzo 2016 in Psicologia 0 Condivisi

Se c’è una cosa che mi è chiara, è che nella vita merito di essere amato, valorizzato e rispettato, e ciò non fa di me un egoista né significa che m’impegno a costruire castelli in aria. Voglio che la mia anima sia in grado di ridere e che il mio cuore sia contento di aver trovato il proprio posto nel mondo.

Ripetere a noi stessi queste parole a voce alta non è segnale di pazzia né tanto meno di presunzione. Dichiarare e convincerci che meritiamo di essere amati come se fossimo la cosa più bella che un’altra persona abbia mai visto, ci arricchisce. L’essere rispettati e valorizzati non è un privilegio: si tratta di un diritto che tutti hanno.

Chi merita di essere amato deve anche essere in grado di amare a sua volta, di saper riconoscere l’altro come parte di se stesso. È un atto di libertà e d’espressione personale che ci rende grandi e che tutti si meritano di vivere.
Condividere

Tutti noi ci meritiamo di essere amati dai nostri cari, a iniziare dalla nostra famiglia, poi dalle amicizie e, ovviamente, anche dal nostro partner. Un partner che sia capace di darci un amore cosciente, maturo e reciproco.

Non c’è niente di più degno e non esiste un principio più basico, per un essere umano, che quello di essere amato, valorizzato e rispettato. Vi invitiamo a rifletterci.

Lungo la mia strada personale merito di trovare la luce, non le tempeste

coppia abbracciata

Chi porta con sé tempeste e giorni invernali, non sa amare né sa apprezzare del tutto se stesso. Chi porta con sé sconforto, indifferenza e insufficienza, è un vero e proprio artigiano dell’infelicità, e nessuno si merita di essere trattato a quel modo, nessuno dovrebbe provare il vuoto del non essere amato né riconosciuto.

L’amore che riconosce e valorizza il figlio, il partner o l’amico ci offre radici su cui crescere e con le quali afferrarci bene alla terra, per poter fiorire in armonia, sia dentro sia fuori.
Condividere

Nei nostri articoli vi parliamo spesso dell’importanza di amare se stessi, di quell’autostima fondamentale con la quale è possibile affrontare le avversità e grazie alla quale possiamo definire sia noi stessi, sia l’ambiente che ci circonda, che ci protegge e nel quale siamo a nostro agio essendo noi stessi.

L’amor proprio è, senza dubbio, un pilastro essenziale, ma visto che viviamo in determinati contesi sociali e abbiamo bisogno di stabilire certi legami, è fondamentale anche ricordare sempre i seguenti aspetti:

  • L’amor proprio è quello che ci dice come meritiamo di essere amati: vogliamo un amore senza lacrime, pieno di parole sincere e non ironiche, vogliamo vicinanza e complicità, e non reti che ci manipolano, né un amore pieno di sofferenza o che ci imprigioni.
  • È l’amor proprio a dirci che meritiamo rispetto, che nessuno ha il diritto di discriminare noi o le nostre parole, perché sappiamo che le parole offensive e bugiarde fanno male e per questo evitiamo chi le pronuncia, per questo ci proteggiamo e stabiliamo dei limiti.
  • L’amor proprio ci ricorda anche che meritiamo di essere valorizzati per quello che facciamo, per chi siamo e che non si tratta di un atto di egoismo. Perché chi dà valore alla nostra presenza ci dimostra che ci ama, poiché dare valore alle persone significa dare loro un posto nel mondo, significa riconoscere e dare loro una voce, una presenza, un apprezzamento…

coppia di cigni

Amare ed essere amato

Poiché sappiamo quali sono i limiti che dobbiamo stabilire nella nostra vita per impedire agli altri di infrangere i nostri diritti, è importante ricordare che, proprio come noi chiediamo di essere amati, valorizzati e rispettati, anche noi dobbiamo essere in grado di offrire lo stesso.

Nel mondo delle emozioni, ci sono due abissi dai quali è impossibile emergere: il non esser amati quando si ama con intensità e il non saper amare chi ci ama.
Condividere

C’è chi, nella vita, sa solo pretendere e imporre agli altri le proprie esigenze: essere riconosciuto, essere ascoltato, avere la priorità in qualsiasi occasione, essere compreso e, ovviamente… essere amato più di qualsiasi altra cosa, persino più dell’autostima di chi gli sta intorno. Si tratta di personalità che divorano e distruggono.

  • Se volete essere amati, dovete imparare ad amare in modo umile, sincero e cosciente. Aprite il vostro cuore e aprite anche gli occhi, non amate in modo cieco, date tutto per gli altri, ma chiedete anche di essere corrisposti, di essere riconosciuti.
  • Amare ed essere amati, più che essere un bisogno, è un valore che caratterizza gli esseri umani: dobbiamo essere in grado di amare i nostri cari e sapere anche come ricevere affetto e valorizzarlo.
  • Nessun genitore deve negare una carezza a un figlio e nessun partner capisce la propria relazione se non con quei piccoli gesti quotidiani che costruiscono l’affetto, la passione e l’ammirazione e che sono sempre corrisposti.
  • Amare in modo cosciente e maturo significa valorizzare l’altro per la persona che è, significa riconoscerlo come parte del nostro progetto di vita, come un pezzo che compone il nostro puzzle emotivo, vitale e personale.
E, senza dubbio, tutti lo meritiamo, tutti meritiamo un amore che ci offra gioia, e non tristezza, un affetto sincero che ci stringa la mano e che faccia sparire tutte le paure e le incertezze.
Condividere

coppia di gufi

Immagini per gentile concessione di Benjamin Lacombe

Guarda anche