Non voglio essere la tua amante

28 aprile 2016 in Psicologia 100 Condivisi

Lo psicologo Walter Riso nel suo libro “Cenerentola è una sfigata – E un rospo non diventerà mai un principe”afferma che sposarsi con il proprio amante è come mettere il sale sul dessert.

La tempesta di emozioni scatenate dall’avere un amante include la soddisfazione sessuale, la tenerezza, l’allegria, la paura, la speranza e la disillusione, l’amore e il disamore, le risate, le lacrime e molte altre sensazioni. Gli amanti vengono travolti da una tormenta di sentimenti che li intrappola e li trascina senza possibilità di fuga.

Walter Riso sostiene che l’effetto “SPA” di avere un amante (la relazione, i messaggini, le carezze, l’orgasmo, le parole dolci, la diminuzione dello stress, l’assenza di preoccupazioni, ecc.) crea una dipendenza profonda. Tuttavia, si tratta di situazioni idealizzate sulle quali è necessario riflettere per avere un punto di vista obiettivo.

Nella relazione con l’amante, di solito, c’è un momento in cui vogliamo rendere l’amante il nostro compagno ufficiale; tuttavia, è necessario farsi qualche domanda: siamo disposti ad affrontare l’opinione altrui? Riteniamo che l’amore sia sufficiente per mantenere in vita una coppia? La passione durerà?

Le ragioni per non essere l’amante di qualcuno

Quando iniziamo una relazione con una persona sposata o impegnata, che sia un uomo o una donna, tutto è travolgente e passionale, ma non dimentichiamo che nessuno ci apprezzerà e ci amerà se noi non saremo i primi ad apprezzare e amare noi stessi. Per questo motivo, è fondamentale riflettere a fondo per avere una prospettiva chiara. Io sono convinta di non voler essere l’amante di nessuno e queste sono le mie ragioni:

non voglio amante 2

Perché mi hai dimostrato di essere una persona infedele. “Il mio compagno non mi rende felice, ma non posso lasciarlo a causa dei figli”; “è da tempo che non ho rapporti sessuali con la mia compagna, mi sento prigioniero della relazione, con te sto molto meglio, mi fai stare bene”. Queste sono le argomentazioni usate da ogni persona infedele per giustificarsi e continuare a tradire sia il suo partner sia il suo amante.

Qualche altra ragione per cui non essere la tua amante

Non sono solo le tue scuse, non voglio essere la tua amante anche per questi motivi:

  • Perché se lo fai con la tua compagna, lo farai anche con me. Tutte le argomentazioni che usi per convincermi ad essere la tua amante le potrai usare anche con altre persone quando io sarò la tua partner ufficiale, quindi non ti credo e non c’è niente che mi tolga dalla testa l’idea che tu possa ricreare la stessa situazione con un’altra persona.
  • Perché non voglio riempire dei vuoti. Non è compito mio in questa vita riempire i vuoti che ci sono; non è neanche tuo dovere né di nessun altro, perché ritengo che prima si debba capire quale sia la causa del vuoto per smettere di sentirlo e per non cercarne le ragioni fuori da noi stessi.
  • Perché per me la sincerità e l’onestà sono importanti. Nelle relazioni di qualsiasi tipo, quello che apprezzo al di sopra di ogni cosa sono i principi fondamentali come la sincerità e l’onestà. Si tratta di dire la verità e di non mentire o manipolare per ottenere ciò che si vuole. Non bisogna smettere di essere onesti nemmeno con se stessi. Nella mia vita non voglio bugie né false promesse.

I due motivi più importanti

Perché ho dei sentimenti. Potrei innamorarmi di te, potrei amarti, perché ho dei sentimenti e sono sensibile di fronte alla vita e alle altre persone, ma credo che dovresti chiederti cosa faresti tu se ti trovassi nella situazione opposta, ovvero se l’amante fossi tu.

Come ti sentiresti? Oltretutto, non voglio fare del male a un’altra persona o a dei bambini, così come non voglio che sia fatto del male a me. Ma, soprattutto, non voglio essere la tua amante, perché mi amo e mi apprezzo; sono una persona preziosa e non permetterò che tu mi sottragga valore, che mi paragoni con qualcun altro o che mi menta.

non voglio amante 3

Non voglio essere la tua amante perché non ho paura di farmi accarezzare dalla solitudine, ho più paura di sentirmi sola stando con qualcuno. Non mi nasconderò da niente e nessuno, perché mi amo abbastanza da sapere che non mi meriti.

Guarda anche