Pensatori stoici: utili insegnamenti

I pensatori stoici ci offrono un modo di vedere la vita basato sull'accettazione, le virtù e la connessione con se stessi.
Pensatori stoici: utili insegnamenti

Ultimo aggiornamento: 03 marzo, 2022

Gli insegnamenti dei pensatori stoici possono sembrare molto lontani dalla nostra realtà. Tuttavia, se ci fermiamo ad analizzare i principi di base della loro filosofia, verificheremo che sono facilmente applicabili alla vita quotidiana. E se lo facessimo, otterremmo un’esistenza più semplice, pacifica e piacevole.

Questa corrente filosofica afferma che tutte le leggi dell’universo, con i loro atti e conseguenze, sono già determinate. In modo che l’uomo possa raggiungere la libertà solo attraverso l’accettazione del proprio destino.

Affermano anche che il bene e la virtù sono accessibili solo attraverso la ragione, fuggendo dalle passioni e dagli eccessi.

Insegnamenti dei pensatori stoici

1. Non siamo influenzati dagli eventi, ma dalla nostra percezione di essi

Molti di noi vivono, senza rendersene conto, immersi nel pessimismo. Tendiamo a sentirci offesi e crediamo di essere vittime delle circostanze. Tuttavia, in ogni momento abbiamo la possibilità di scegliere da quale prisma guardare una situazione. E il nostro stato d’animo dipenderà da questa decisione.

Non è ciò che accade che ci colpisce, ma come guardiamo ciò che accade. Nessuno ci fa niente, lo facciamo a noi stessi scegliendo la prospettiva sbagliata. Se qualcuno annulla il nostro appuntamento all’ultimo minuto, potremmo sentirci offesi e che ci abbiano mancato di rispetto, dunque inizieremo a litigare.

Ma possiamo anche accettare la realtà, ricorrere alle misure che riteniamo appropriate senza lasciare che questo fatto influisca sul nostro stato d’animo. La nostra pace interiore dipende da noi.

2. Pensatori stoici: la felicità si ottiene attraverso la virtù

Viviamo in una società frenetica, competitiva e iperconsumatrice. Per lo stesso motivo, siamo arrivati a pensare che la felicità si trovi nell’approvazione sociale, nel successo materiale o nello status.

Tuttavia, secondo gli insegnamenti degli stoici, la felicità si ottiene semplicemente facendo la cosa giusta, ciò che la nostra coscienza ci dice di fare.

Può sembrare inverosimile, ma tutti abbiamo provato la soddisfazione di rallegrare un amico nel peggiore degli scenari, aiutare uno sconosciuto a trovare una strada oppure offrire denaro o cibo a una persona senza un soldo. Soprattutto coloro che si sono offerti volontari possono verificare gli effetti positivi di simili azioni.

3. Ascoltare il proprio Io interiore, secondo gli insegnamenti dei pensatori stoici

Essere in contatto con le proprie emozioni e bisogni è essenziale per il nostro benessere. Ecco perché gli stoici annotavano su un diario come si sentivano alla fine di ogni giornata.

In questo modo hanno imparato a conoscersi più a fondo e a riconoscere le loro emozioni, i loro pensieri e desideri. Attraverso questa semplice abitudine saremo in grado di elaborare ed esternare tutto quello che ci disturba o non è di nostro gradimento.

Potremo anche agire in coerenza con i nostri pensieri e le nostre emozioni, riconoscendo che non possiamo accontentare sempre tutti.

4. L’abitudine ci rende più efficienti

Gli esseri umani tendono a essere distratti e alquanto pigri. Ecco perché è importante stabilire abitudini che ci aiutino ad avere una vita più equilibrata.

Cibo, esercizio, lettura, meditazione… Sono tutte attività che consideriamo benefiche e desiderabili. Ma quando si tratta di metterle in pratica, troviamo sempre scuse e scorciatoie che ci fanno rimandare e non perseverare.

Stabilire un’abitudine è il modo migliore per automatizzare quei comportamenti che vogliamo diventino parte della nostra vita. È il percorso più veloce verso l’efficienza e la coerenza.

5. Secondo  i pensatori storici, ogni sforzo sarà premiato

Molti di noi trovano difficile rimandare la gratificazione immediata e dare priorità alle conseguenze a lungo termine. Ecco perché fumiamo, beviamo alcolici, mangiamo in modo improprio o manteniamo relazioni dannose. Tuttavia, gli insegnamenti dei pensatori stoici ci ricordano che ogni sforzo sarà ricompensato.

Quando proponiamo qualcosa e rimaniamo costanti nel suo compimento, all’inizio può essere difficile e demotivante. Ma a lungo termine godremo senz’altro dei preziosi benefici dei nostri sacrifici.

Conclusioni

I semplici precetti esposti celano grande saggezza e costituiscono una guida per raggiungere la pace e la felicità che tanto sembrano sfuggirci.

Si tratta di un cambio di prospettiva e di priorità che, sebbene a prima vista possa sembrare utopico, ci offrirà grandi benefici.

Potrebbe interessarti ...
Il mondo di Sofia per accostarsi alla filosofia
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Il mondo di Sofia per accostarsi alla filosofia

Il mondo di Sofia di Gaarder, letto e amato da più di una generazione, è un'imperdibile porta sull'affascinante mondo della filosofia.



  • Bera, E. G. (Ed.). (2002). Pensamiento estoico. Barcelona: Edhasa.
  • Alvarez, C. P. (2000). La filosofía y el sabio Estoico: Examen de la virtud. Horizontes educacionales, (5), 27-35.