Come scrivere un programma di crescita personale

14 luglio 2016 in Psicologia 18 Condivisi

Avete mai intrapreso un viaggio senza averlo prima pianificato? Viaggiare senza meta, senza un programma, partire all’avventura… Può sembrare molto emozionante, ma a lungo andare può generare tanta frustrazione. Lo stesso vale per la vita. Senza un programma, si cammina senza direzione e si rischia di perdere grandi possibilità. Ecco perché entra in gioco il programma di crescita personale.

Un programma di sviluppo personale non solo delinea il percorso fino agli obiettivi prefissati, ma ce li ricorda quando è necessario. Così come una buona preparazione diminuisce il rischio che le cose vadano male durante un viaggio, un buon piano di crescita personale riduce le possibilità di perdersi e di prendere la strada sbagliata.

Trovo affascinante che la maggior parte delle persone pianifichi le loro vacanze con molta più cura di quanto non facciano con la loro vita. Forse perché scappare è più facile che cambiare.
Jim Rohn

Nessuno pianifica di fallire

Anche se non è infallibile, un programma di vita vi dà l’opportunità di decidere cosa volete ottenere. Vi dà anche modo di trovare il modo di raggiungerlo in base alle vostre possibilità, alle vostre capacità e alle vostre qualità. Vi permette anche di analizzare i vostri punti deboli.

Programma

Non c’è niente di male nel fallire se poi siete capaci di rialzarvi e di analizzare quanto è successo per migliorare. Tuttavia, se la maggior parte delle persone vede nell’insuccesso qualcosa di negativo e di cui vergognarsi è perché non ha prefissato una meta o non ha pianificato il viaggio.

Nessuno pianifica di fallire, di essere povero, grasso o stupido. Queste cose capitano quando non hai un piano di vita.
Larry Winget

L’importanza di scrivere un piano di crescita personale

Un piano di crescita personale è un metodo molto efficace per valutare la vostra vita, per definire quello che davvero è importante per voi e per iniziare a lavorare sulle cose che contano. Spesso siamo talmente presi dalle nostre attività di tutti i giorni da non avere quasi il tempo per pensare e pianificare qualcosa.

In genere gran parte delle persone non ha idea di quale sia il loro destino e lascia che sia il risultato di una combinazione di coincidenze e fortuna. Iscriversi ad una determinata facoltà universitaria (anche se è quella che sognavate) o decidere di intraprendere un’attività non ha senso senza un piano.

È fondamentale pianificare il futuro in base a molti punti di vista. La risposta alla domanda più importante deve determinare il luogo verso cui vi dirigete. Senza una meta, non conta dove andiate. Ma, una volta che cominciate a scrivere quello che volete raggiungere, aumenteranno le vostre possibilità di diventare la persona che davvero volete essere.

Il primo passo da fare nel piano di crescita personale

Un piano di sviluppo personale vi aiuta a strutturare il vostro pensiero. Pianifichiamo e riflettiamo costantemente sulle cose, ma di solito tralasciamo quelli che sono dettagli importanti. La nostra immaginazione, inoltre, tende a fantasticare, il che impedisce di sviluppare una strategia realistica. È per questo che molti dei nostri “programmi” rimangono solo sogni.

Idee

Un programma di crescita personale è un processo che consiste nel definire cos’è importante per voi, quello che volete raggiungere, quali sono i punti di forza di cui già disponete e che vi possono aiutare a realizzare i vostri obiettivi e quello che dovete migliorare per crescere.

Sviluppare o progettare una cosa del genere, però, non è questione di poche ore. È necessario dedicare del tempo a questo compito. Avete bisogno di riflettere e di pensare per essere preparati e iniziare a camminare o per fare ciò che serve quando arriva il momento.

La pianificazione porta il futuro nel presente perché tu possa fare adesso qualcosa in merito.
Alan Lakein

Ci sono alcune cose importanti che dovete considerare quando iniziate a creare un programma di sviluppo personale. Per cominciare, dovete definire chiaramente i vostri obiettivi, dando la priorità a quelli più importanti. Affinché il vostro programma non rimanga relegato nella categoria del sogno o per non rischiare di bloccarvi durante il cammino, dovete stabilire una data limite per questi obiettivi.

In questo senso, dovete capire quali sono i vostri punti di forza, quelle qualità che vi aiuteranno a tirar fuori il meglio di voi. Questo vi consentirà di aumentare la fiducia in voi stessi e migliorare la vostra autostima. Dovete anche riflettere sulle vostre debolezze per evitare di concentrarvi su ciò che manca e di puntare su ciò che invece avete. A partire da questi due fattori potrete focalizzarvi sullo sviluppo di nuove abilità che vi aiuteranno a migliorare e raggiungere i vostri obiettivi.

Guarda anche