Propositi per l’anno: perché alcuni ce la fanno?

1 Marzo 2020
Quest'anno inizierò a fare sport? Scoprite l'importante ruolo della motivazione e della disciplina nella nostra vita.

Fare sport è uno dei propositi per l’anno nuovo che quasi tutti ci riproponiamo di compiere. Non c’è da sorprendersi, dunque, se durante le prime settimane del 2020 le palestre sono state affollate e se le strade si sono riempite di ciclisti e corridori.

Questa voglia con cui tutti noi tendiamo a iniziare l’anno nuovo è frutto di una motivazione che con il passare del tempo viene meno. Ma cosa spinge alcune persone ad andare in fondo con i buoni propositivi dell’anno nuovo, e cosa manca negli altri casi?

Nel suo libro Human motivation, David McClelland (professore di psicologia dell’Università di Harvard) afferma che la motivazione alla base di un proposito da compiere nasce da un desiderio iniziale, dall’emozione di acquisire una nuova abilità e dalla gradevole sensazione di migliorarsi. Ma perché senza disciplina è difficile che le persone compiano i propri propositi per l’anno nuovo?

Uomo preoccupato riguardo ai propositi per l'anno nuovo

C’è bisogno di disciplina per compiere i propositi

Dobbiamo tenere a mente che quando inizia l’anno siamo appena rientrati dalle ferie. Ci sentiamo riposati, siamo carichi di voglia di fare cose nuove e con quella sensazione di anno nuovo che inviata a fare dei cambiamenti.

Ma poi, gli impegni, i cambiamenti che non si verificano, la stanchezza del lavoro, le responsabilità… Tutto questo inizia a notarsi a partire dal secondo mese.

Proprio allora dimentichiamo di fare sport, accampiamo scuse (piove, fa freddo, non mi sento bene) e, poco per volta, quella motivazione iniziale svanisce. A tutto questo dobbiamo aggiungere che in un mese, e senza aver apportato modifiche alla dieta, non potrà essere visibile alcun cambiamento nel nostro corpo, il che è frustrante e spinge a gettare la spugna senza remore. Si potrebbe evitare tutto ciò con la disciplina.

La disciplina è un insieme di norme e regole che rispettiamo perché ci fanno stare meglio oppure perché dobbiamo. Ad esempio, ogni giorno, appena svegli ci laviamo i denti, anche se non ne abbiamo voglia. Questa è disciplina e può essere applicata anche allo sport. In che modo? Iniziando a introdurlo progressivamente nelle nostre vite.

Come mantenere la motivazione?

Alcune persone riescono a portare a termine i propri propositi per l’anno nuovo perché mantengono alta la motivazione. Per non perdere di vista i nostri obiettivi, e se vogliamo continuare a fare sport, è bene tenere a mente alcuni consigli. 

  • Scegliere un’attività di nostro interesse: non deve per forza essere la corsa; possiamo optare per lo yoga, lo spinning o per una passeggiata serale dopo lavoro. Sarà impossibile sentirci motivati e disciplinati se un’attività non ci piace o non ci interessa. Il ventaglio di opzioni tra cui scegliere è ampio!
  • Iniziate poco per volta: un’abitudine non si costruisce dal giorno alla notte. In effetti, è importante introdurre alcuni cambiamenti; ad esempio, andare in palestra due volte a settimana, aggiungere poi un giorno in più dopo un mese e procedere, così, gradualmente. In questo modo diventerà un’abitudine nella nostra vita.
  • Conoscere persone a cui piace lo sport: iscrivendoci a lezioni tenute da istruttori o andando a correre tutti i giorni nella stessa zona, finiremo per conoscere altre persone che fanno sport. Magari potremmo finire per allenarci in compagnia o con il fare amicizia.

Non cambierai la tua vita fino a quando non cambierai qualcosa che fai tutti i giorni.

-John C. Maxwell-

Propositi per l'anno nuovo

Tutti questi consigli saranno fondamentali per esercitare quella disciplina che ci aiuterà, alla fine, a compiere i propositi per l’anno nuovo. Con il tempo, inoltre, inizieremo a notare i cambiamenti. Noteremo di essere dimagriti, ci sentiremo più agili, vedremo che gli addominali si definiscono. Questo ci spingerà a continuare a impegnarci e a migliorare.

La disciplina: il segreto per compiere i buoni propositi per l’anno nuovo

Sebbene la motivazione ci permetta di prendere decisioni e di iniziare a introdurre lo sport nelle nostre vite, solo la disciplina ci spingerà ad andare in fondo. Non sempre ci sentiremo motivati, a volte il tempo non sarà dei migliori…

Ma quante volte abbiamo vinto la pigrizia e, dopo aver fatto sport, ci siamo sentiti davvero bene? Non lasciamo che quest’anno sia un altro tentativo fallito di iniziare a includere lo sport tra le nostre abitudini

Scegliamo bene, iniziamo lentamente e dimostriamoci pazienti. Con la disciplina, scopriremo finalmente perché alcune persone rispettano i loro propositi dell’anno nuovo e perché prima, invece, noi non eravamo in grado di farlo.

  • Dosil, J. (2004). Psicología de la actividad física y del deporte. Madrid: McGraw-Hill.
  • Moreno Murcia, J. A., Alonso Villodre, N., Martínez Galindo, C., & Cervelló Gimeno, E. (2005). Motivación, disciplina, coeducación y estado de flow en educación física: Diferencias según la satisfacción, la práctica deportiva y la frecuencia de práctica. Cuadernos de Psicología del Deporte, vol 5, nº 1-2, 2005.