Risplendere di luce propria: perché è importante?

03 ottobre, 2019
Risplendere di luce propria è un obiettivo personale, una modalità in grado di accendere o spegnere i propri successi.

La vita è un viaggio di possibilità quasi infinite per poter risplendere di luce propria. Alterna percorsi facili, dove regna la tranquillità, e percorsi pieni di ostacoli e scossoni che ci mettono alla prova.

La maggior parte dei nostri obiettivi, soprattutto quelli più ambiziosi, sono circondati da ostacoli (piccoli o grandi, che minano il nostro cammino). D’altra parte, in certe occasioni, aggirarne uno significa moltiplicarne altri, quindi non si tratta solo di affrontarli, ma di farlo in modo intelligente.

Ebbene, a volte siamo proprio noi a creare gli ostacoli lungo il cammino. Lo facciamo quando attentiamo alla nostra autostima o quando mettiamo i bisogni degli altri davanti ai nostri. È in questi momenti che la nostra luminosità crepita e smettiamo di risplendere di luce propria.

«Non importa quanto dura la tempesta, il sole splende sempre di nuovo tra le nuvole.»

-Khalil Gibran-

La soluzione per risplendere di luce propria è dentro di sé

Per donare e dare il meglio di sé, è importante prima di tutto avere piena considerazione di se stessi. È come essere un subacqueo che esplora i fondali marini circondato da meraviglie e da pericoli. Così, raggiungendo i fondali più profondi otterremo maggiori informazioni su di noi.

A tal proposito, un modo per risplendere di luce propria è la consapevolezza di sé. E a tal proposito, possiamo concentrarci su quello che pensiamo, sentiamo e su come agiamo, per poi riflettere al riguardo. In questo modo, saremo in grado di capire quali sono i nostri punti di forza e quali quelli deboli. E riuscire a utilizzare tali informazioni a nostro vantaggio nel momento in cui dovremo affrontare un problema.

Donna con luci sullo sfondo

Risplendere di luce propria significa dare importanza a se stessi

A volte ci concentriamo troppo sugli altri dimenticandoci di noi stessi. Siamo convinti di dover far star bene gli altri, per cui a volte diamo più di quello che potremmo permetterci. Ciò accade perché ci riconosciamo meno valore di quanto in realtà meritiamo. Così, permettiamo che oscurino la nostra luce.

Anche se spesso sono gli altri a farci stare male, è anche nostra responsabilità fissare dei limiti, degli avvertimenti, in modo che ciò non si ripeta più. Una conseguenza indiretta di porre questi limiti è che il nostro valore, visto da noi e dagli altri, tende ad aumentare.

Dire di no all’autosabotaggio

Spesso siamo i primi a sabotare noi stessi. È quello che si definisce autosabotaggio, ovvero quando roviniamo i nostri stessi piani. Qui di seguito vi mostriamo alcuni modi per combattere l’autosabotaggio ed evitare che ci impedisca di farci risplendere:

  • Cadere e rialzarsi. Per quanti fallimenti si possano sperimentare nella propria vita, bisogna sempre contare sulle proprie risorse e provarci ancora.
  • Fidarsi di se stessi. Ovvero, scommettere su se stessi dandosi la possibilità di raggiungere un obiettivo.
  • Stabilire delle priorità. Percorrere le proprie mete in base alla loro importanza, al momento in cui le si vuole raggiungere e al numero di passi da compiere per arrivare a esse.
Donna che si stringe con le braccia

Evitare l’autosabotaggio è un’arte, ma una volta imparato a farlo diventa più facile risplendere di luce propria. In questo modo si avrà un’opportunità, la migliore, di sviluppare le proprie capacità.

Risplendere di luce propria: quali sono gli effetti?

Quando si impara a risplendere di luce propria, si riesce a trarre vantaggio dal meglio che è in noi. Ecco alcuni dei risultati che si hanno nell’ottenerlo:

  • La nostra autostima aumenta.
  • Siamo più sicuri di noi.
  • Riusciamo più facilmente a ottenere quello che vogliamo.
  • Risolviamo i conflitti in maniera assertiva.
  • Potenziamo le nostre abilità.
  • Sviluppiamo un maggiore autocontrollo.
  • Riusciamo a porre facilmente dei limiti.
  • Impariamo dagli errori.
  • Otteniamo una maggiore conoscenza di noi.
  • La nostra motivazione aumenta.
  • Aumenta la fiducia in noi stessi.
  • Si raggiunge una migliore qualità della vita.
  • Migliorano le relazioni.

Risplendere di luce propria è un obiettivo personale, una modalità in grado di accendere o spegnere i propri successi. Riuscirci dipende dalla nostra volontà, ma anche dalla capacità di gestire gli errori e di affrontare le difficoltà.

«Non temere mai le ombre. Esse significano solo che della luce splende lì vicino.»

-Ruth E. Renkel-