Se l’occasione non arriva, costruite una porta!

· 11 agosto 2015

Se c’è una cosa certa nella vita, è che se vogliamo raggiungere i nostri sogni o obiettivi, dobbiamo uscire a cercarli e non arrenderci mai.

Se non usciamo a cercare le opportunità, queste passeranno, a volte anche sotto i nostri occhi, a volte a chilometri di distanza, di certo non stanno lì ad aspettarci.

Spesso, ci lamentiamo di non avere la vita che avevamo pensato, non facciamo il lavoro che volevamo o non si è presentata l’occasione che speravamo, ma davvero abbiamo collaborato per fare in modo che quello che volevamo accadesse?

Non si tratta di dedicare una serata o una giornata ai sogni, ma di investirci tempo, forze, voglia, costanza e impegno.

Gioco

Le soluzioni rapide per questioni del genere solitamente non funzionano, è necessario mescolare alcuni ingredienti, come gli atteggiamenti e gli atteggiamenti, con i giusti condimenti, come la perseveranza e la passione per quello che facciamo, insieme a qualche ingrediente segreto ed improvvisato, come la ricerca di alternative e la tolleranza alla frustrazione.

Un’opportunità, la maggior parte delle volte, si crea e si costruisce. O meglio, la creiamo e la costruiamo. Dobbiamo solo avere ben chiaro cosa vogliamo dalla vita e andare in quella direzione.

Fissate un obiettivo, concreto e semplice. Se è un obiettivo generico, individuate quali sono gli obiettivi specifici che vi faranno arrivare al traguardo, sempre in modo positivo. Dovete essere consapevoli del fatto che si tratta di un processo.

Come in tutti i processi, dovrete rischiare. Di sicuro potrete pensare a qualche esperienza passata per trovare un sostegno, anche se si è trattato di un obiettivo molto piccolo, oppure pensare a qualcuno che vi sia d’esempio.

Tenete presente che ogni rischio comporta la responsabilità di farsi carico delle proprie decisioni e, soprattutto, delle sensazioni che si provano lungo il cammino. Smettete di dare la colpa agli altri o alle circostanze e abbiate il coraggio di afferrare le redini della vostra vita.

Bolle

Incontrerete ostacoli e paure, imprevisti e delusioni, momenti in cui preferirete gettare la spugna, ma fa tutto parte del processo, è una successione di momenti o fasi in cui il vostro stato d’animo è determinate.

C’è una frase pronunciata dal protagonista di Into the Wild – Nelle terre selvagge che sottolinea come nella vita non sia importante tanto essere forti, ma sentirsi forti.

Se vuoi qualcosa nella vita, allunga la mano e prendila!

Anche se a volte pensate di aver usato tutte le risorse o le abilità che avevate a disposizione o anche di aver scelto l’alternativa corretta, è possibile entrare in confusione. Vi capiterà di sentirvi confusi durante il cammino…

Ogni crisi, ogni momento di confusione o ogni caduta è un’opportunità per rialzarsi, per risorgere.

Rinascita

Non abbiate paura, avrete la possibilità di rimediare e di imparare dai vostri errori, questo è ciò che vi darà l’esperienza per arrivare ad avere quello che volete e ad essere la persona che volete.

Perché, quando andiamo in direzione di un sogno o verso un traguardo, il cammino è sì esteriore, ma anche interiore. Ci dà la possibilità di conoscerci e di andare a fondo nella nostra essenza. È meraviglioso.

Di conseguenza, quando volete qualcosa, cercatelo, aprite tutte le possibilità e costruite tutte le porte di cui avete bisogno per continuare ad andare avanti.

Siete voi a scegliere i materiali, la forma, il colore e la grandezza della serratura per poi trovare la chiave che vi permetterà di accedere, attraverso la vostra porta, a quello che volete. In definitiva, siete voi a scegliere l’atteggiamento di fronte alla costruzione della porta e come oltrepassarla. Siate costanti, perseveranti e lottate.

Come diceva Machado, “Viandante, non c’è cammino, la via si fa con l’andare“.