Sette frasi da non dire mai al vostro partner

· 7 aprile 2015

Se state convivendo con il vostro partner da un po’, probabilmente saprete già che cosa lo fa infuriare o lo ferisce. Tuttavia, è pur vero che ogni tanto la testardaggine e l’egoismo prendono il sopravvento. Senz’altro nessuno dei due vorrebbe litigare, perché è sempre bello quando tutto scorre liscio e non vola una mosca… Ma che cosa fate per riuscirci? Vi sforzate davvero di essere concilianti ed evitare di discutere per questioni che non portano a nulla oppure vi piace gettare benzina sul fuoco?

Secondo uno studio dell’Università dell’Ohio, negli Stati Uniti, le coppie discutono nel modo sbagliato, ed è per questo che le ferite diventano difficili da curare. Questo aumenta la distanza nella coppia e può portare alla separazione o persino al divorzio. Anche se è vero che esisteranno sempre punti di disaccordo nella coppia (è impossibile pensarla allo stesso modo su tutto), a volte il problema è che ci comportiamo in un modo che danneggia il rapporto in modo irreversibile.

La psicoterapeuta Julie Hanks, specializzata in relazioni di coppia, sostiene che ci siano delle frasi, domande o affermazioni che spesso vengono rivolte al partner, e che possono essere pericolose per la relazione. Non pronunciarle mai può essere una strategia per far sì che la vostra storia funzioni.

Quali frasi dobbiamo evitare per non litigare con il partner?

1 – “Ti spiego come si fa”: questa frase è particolarmente pericolosa se pronunciata in un contesto in un cui uno dei due membri della coppia è già arrabbiato. A seconda del tono con cui la diciamo, può sottolineare o far intravedere un senso di superiorità che può offendere chi la ascolta.

2 – “Il mio/la mia ex faceva così”: non paragonate mai il vostro partner con persone con cui siete stati in passato, nemmeno in tono scherzoso. Il fatto che stiate pensando a una persona con cui siete stati fidanzati in precedenza può ferire il vostro partner. A meno che il paragone non sia a suo favore, il che potrebbe confortarlo. Pensate a come vi sentireste se fosse il contrario: vi piacerebbe che il vostro partner pensasse continuamente a un ex o, peggio, che lo paragonasse a voi?

3 – “Se mi amassi davvero, lo faresti”: questa frase nasconde un vero e proprio ricatto. Se la pronunciate, fate sì che il vostro partner si senta con le spalle al muro, perché non potrà mai fare ciò che vuole davvero senza seguire i vostri gusti o desideri. Per dimostrare che vi ama non c’è bisogno che faccia tutto ciò che dite, perché anche se questa strategia può funzionare a breve termine, è dimostrato che alla lunga diventa una sorta di manipolazione che finisce con causare risentimento e odio.

4 – “Perché non puoi essere come…?”: la frase può essere completata nei modi più diversi, dall’ex fino a uno dei vostri genitori, dal marito o la moglie di un vostro caro amico a vostro fratello o sorella. Evitate i paragoni tra il vostro partner e altre persone, che siano del presente o del passato. Se vivete con il vostro partner o l’avete sposato, significa che lo amate, quindi non chiedetegli di essere una persona diversa da quella che è. Probabilmente ciò lo farà arrabbiare e gli farà provare vergogna, il che potrebbe portare a una chiusura emotiva difficile da risolvere.

5 – “Sei proprio come tua madre/tuo padre”: può essere un’affermazione positiva o negativa, a seconda del punto di vista. Se la relazione con uno dei suoceri non è troppo buona, evitate di fare stare male il vostro partner con questo paragone. Se ci pensate, è molto probabile che una persona abbia dei comportamenti simili a quelli dei genitori, perché sono stati loro a crescerlo ed educarlo, al di là dell’eredità genetica. Tuttavia, le emozioni che risveglierete con questa frase potrebbero essere molto dolorose, più di quanto immaginate.

6 – “Dovresti solo impegnarti un po’ di più”: a nessuno piace sentirsi dire che deve essere “più uomo” o “più donna”. Questa frase sta semplicemente mettendo in discussione la “mascolinità” o “femminilità” di una persona, distruggendola; inoltre, si fonda su aspettative errate, che possono ferire le persone. Giudicare in questo modo il partner può essere pericoloso per la sua autostima e la vostra relazione.

7 – “Il mio/la mia ex mi dedicava più attenzioni”: di nuovo, non paragonate il partner con altri uomini o donne (specialmente se sono ex), e non ditegli che si comporta in modo peggiore di loro. Questo non lo spingerà mai a darvi ciò che desiderate. Al contrario, aumenterà la sua distanza e il suo risentimento. Si sentirà male perché non riesce a soddisfarvi e alla lunga potrebbe arrivare a mettere in dubbio il vostro amore.

Ci teniamo a sottolineare che le situazioni descritte in questo articolo si riferiscono indistintamente sia a uomini che a donne: tutte queste frasi possono rovinare una relazione, a prescindere da quale membro della coppia le pronunci.

Immagine per gentile concessione di Picsfive