Settimana lavorativa di 4 giorni

Una lunga giornata di lavoro deteriora la salute fisica ed emotiva. Per questo la settimana lavorativa di 4 giorni emerge come una proposta ben accolta dai più.
Settimana lavorativa di 4 giorni
Elena Sanz

Scritto e verificato da la psicologa Elena Sanz.

Ultimo aggiornamento: 08 ottobre, 2022

Basta parlare con amici, colleghi o parenti per vedere l’impatto che il lavoro ha sulla salute fisica e psicologica. Oltre a ciò, quasi tutti vorrebbero avere più tempo libero da dedicare a se stessi e ai propri cari. In un simile contesto, nasce l’idea di adottare la settimana lavorativa di 4 giorni. Ma è davvero fattibile?

C’è chi pensa che questa riduzione della giornata lavorativa comporterebbe grandi perdite per le aziende, motivo per cui converrebbe non adottarla nonostante i benefici per il lavoratore.

Alcuni dati, tuttavia, suggeriscono il contrario. In primo luogo, perché i progressi tecnologici rendono certi lavori meno necessari; secondariamente, perché più ore di lavoro non si traducono in prestazioni migliori.

Al contrario, molte persone soffrono di stress, ansia, esaurimento mentale ed emotivo a causa delle esigenze lavorative.

Uomo annoiato al lavoro.

La settimana lavorativa di 4 giorni

Le condizioni di lavoro variano a seconda della posizione e della professione che ogni persona svolge. In genere, tuttavia, si lavora per un massimo di 40 ore settimanali distribuite su cinque giorni.

Da quando questo modello è stato introdotto secoli fa, non è stato apportato quasi nessun cambiamento o progresso. In parallelo, sono state riscontrate carenze e ripercussioni negative.

Così, la settimana lavorativa di quattro giorni emerge come un’idea alternativa che potrebbe giovare alla salute, al benessere e alla qualità della vita della popolazione. Vediamo i principali vantaggi.

Vita privata e professionale

Gli attuali lunghi turni di lavoro rendono estremamente difficile conciliare vita personale e familiare. Ciò spesso si traduce in maggiore assenteismo; abbiamo diverse faccende a cui dedicarci, ma non il tempo materiale per farlo.

La settimana lavorativa di quattro giorni offre quello spazio in più da dedicare al tempo libero e alla cura dei propri cari. Ciò non solo consente un’organizzazione più flessibile, ma si traduce positivamente anche in termini di felicità e soddisfazione dei lavoratori.

Essendo più riposati, inoltre, riescono a iniziare la nuova settimana rinfrescati e in migliori condizioni fisiche e mentali.

Produttività

Nonostante si trascorrano molte ore al lavoro, le prestazioni sono tutt’altro che ottimali nell’attuale modello occupazionale. Siamo veramente produttivi solo per tre ore al giorno, mentre il resto del tempo lo dedichiamo a distrazioni e pause.

Alla luce di ciò, emerge che investiamo gran parte delle nostre energie in mansioni e attività poco produttive. Così, la settimana lavorativa di quattro ore propone di lavorare meno, ma in modo più intelligente.

Questa riduzione fungerebbe da stimolo e motivazione per sfruttare le ore di lavoro in modo da avere tempo per svolgere tutti i compiti e portare a termine i progetti.

Migliore salute fisica e mentale

La salute fisica ed emotiva si deteriorano a causa del pesante carico di lavoro. Ciò non solo a livello personale (ansia, depressione, incidenti, infortuni), ma anche economico a causa dei congedi per malattia di cui il lavoratore finisce per aver bisogno con frequenza.

Dedicare un giorno in più al tempo libero, alla vita privata e alla cura di sé può avere ripercussioni molto positive.

In questo modo il lavoro sarà visto come meno stressante ed estenuante e i livelli di benessere e soddisfazione aumenteranno notevolmente. Godere di sufficiente tempo libero contribuisce alla propria felicità più di un alto reddito economico.

Famiglia che trascorre del tempo insieme.

Verrà adottata la settimana lavorativa di 4 giorni?

Diverse aziende hanno già optato per la riduzione dell’orario di lavoro per i propri dipendenti, eliminando una giornata di lavoro o dedicando meno ore ogni giorno.

Allo stesso modo, alcuni Paesi hanno adottato tale proposta ottenendo risultati positivi in termini di salute e qualità della vita. Sebbene la produttività sia stata mantenuta o sia persino aumentata, c’è ancora molta strada da fare.

La possibilità di adottare la settimana lavorativa di quattro giorni dipende, in parte, dal tipo di attività e, soprattutto, dalla volontà di apportare modifiche così significative.

Si tratta, in ogni caso, di un’occasione per uno stile di vita più sano che permetta di conciliare obblighi e tempo libero, il che rende più felici.

Potrebbe interessarti ...
Il lavoro non ci definisce
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Il lavoro non ci definisce

Il lavoro non ci definisce come persone. Ognuno di noi è molto più del lavoro che svolge ogni giorno. Ne parliamo in questo articolo.



  • Calvasina, E. J., & Boxx, W. R. (1975). Efficiency of Workerson the Four-Day Workweek. Academy of Management Journal18(3), 604-610.
  • Kasser, T., & Sheldon, K. M. (2009). Time affluence as a path toward personal happiness and ethical business practice: Empirical evidence from four studies. Journal of Business Ethics84(2), 243-255.
  • Melgar, S. La jornada laboral de 4 días. Caso de estudio: Software DELSOL.

I contenuti di La mente è Meravigliosa hanno uno scopo puramente informativo ed educativo. Non sostituiscono la diagnosi, la consulenza o il trattamento professionale. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.