Tre modi di dare una svolta positiva al vostro atteggiamento

· 6 maggio 2016

Ciascuno di noi può scegliere di ampliare la propria mente e vivere le emozioni in modo sereno, raggiungendo uno stato di benessere interiore. Smettere di soffrire dimostrando il coraggio sufficiente a donarsi completamente, in termini di amore incondizionato, alle persone che amiamo. Vivere un atteggiamento di apertura implica cambiare in parte le proprie abitudini e convinzioni. In molti sono disposti a definirlo un atto di maturità. Altri, invece, preferiscono considerarlo come il semplice bisogno di cambiare prospettiva di fronte alla propria realtà personale, quella di ciascuno di noi.

In fin dei conti, comunque lo si chiami, si tratta del tentativo di dare una svolta positiva alle proprie abitudini mentali. Per riuscirci, vi vorremmo illustrare tre modi per cambiare positivamente il vostro atteggiamento, plasmando positivamente la vostra vita e facendo brillare la migliore versione di voi stessi.

 “Non penso a tutta la miseria, ma alla bellezza che rimane ancora.”

-Anna Frank-

Mostrare gratitudine

A volte ci dimentichiamo del fatto che le esperienze più serene e felici derivano dalle cose più semplici, quelle che ci aiutano a dare un immenso valore a tutto ciò che ci circonda.

Lasciamo nell’oblio molti momenti vissuti dei quali dovremmo essere grati, occasioni per le quali dovremmo ritenerci fortunati. Perché chi le vive è fortunato e per questo ha il compito di benedirle e conferire loro il giusto valore. Rendere grazie alla vita e tutto ciò che comporta, poiché essa ha il potere di farci sperimentare i migliori momenti, apprendimenti ed esperienze.  

dire-grazie-per-essere-felici

Apprendimenti ed esperienze che contribuiscono a far prevalere la migliore versione di noi stessi: la più pura essenza dell’uomo. Facendo riferimento alla legge dell’universo, ci renderemo conto di fare parte di un disegno molto più grande; è qualcosa che ognuno di noi può sentire all’interno del suo cuore.

Essere grati nei confronti delle persone che ci amano, per la fortuna di essere vivi, di poter assaporare ogni esperienza e di vivere al massimo è necessario per assumere un atteggiamento positivo. Ringraziare significa riconoscere e apprezzare tutto quello che ci circonda.

 “Una persona felice non è una persona in un certo insieme di circostanze, ma piuttosto una persona con un certo insieme di atteggiamenti”

-Hugh Downs-

Lavorare con la coscienza corporea

Il corpo è lo strumento attraverso cui possiamo connettere la nostra saggezza interiore, il nostro regalo divino: quello che abbiamo il dovere di condividere con chi amiamo. Seguendo questo paradigma, si scopre che la ragione, la responsabile delle nostre scelte, dipende direttamente dal corpo, e viceversa.

I pensieri condizionano la postura del corpo, la respirazione, i nostri movimenti e soprattutto le nostre normali reazioni di fronte alle esperienze che appaiono come ostacoli e dalle quali possiamo trarre un grandissimo apprendimento.

Il nostro corpo segna l’unione tra noi stessi e il tutto. Senza di esso non potremmo vivere, come è ovvio, in quanto esseri eterni. È quando prendiamo coscienza della potenzialità del nostro corpo che impariamo a modificare e variare in positivo il modo in cui gestiamo le emozioni.

Ricordate: il vostro cervello è uno strumento che in soli pochi secondi potrà aiutarvi a cambiare le vostre abitudini nei confronti della vita. Per questo motivo, è bene prenderne coscienza e rispettarlo. A questo scopo, valutate l’idea di fare esercizio fisico e di fare una dieta sana.

La meditazione e la calma interiore

Se desiderate dare una svolta positiva modificando le vostre abitudini mentali, imparate ad esercitare il controllo sui vostri pensieri; il modo migliore per farlo è identificandoli uno per uno. Per fare ciò, la meditazione farà al caso vostro: vi conferirà la completezza e la serenità interiore utili per raggiungere il controllo sui vostri pensieri.

donna-medita

Vi consigliamo lo yoga, il Tai Chi Chuan, il pilates e altri esercizi di respirazione che vi daranno il tempo di riposare. Il riposo è fondamentale per sentirsi sereni e godere di una mente calma, capace di vedere in prospettiva come “va avanti” la nostra esperienza.

Evitate di usare come scusa la mancanza di tempo, perché il tempo è uno dei principali ostacoli quando si vogliono fare esercizi di questo tipo. Ricordate, senza riposo, si diventa pian piano più vulnerabili allo stress e alla stanchezza cronica. Prendetevi del tempo per riflettere sul “perché” dei vostri pensieri e sulla loro possibile origine, fattore che può condizionarvi di molto.

 “La più grande scoperta della mia generazione è che gli esseri umani possono cambiare le loro vite modificando le abitudini mentali.”

-William James-