Tenere unito un gruppo di lavoro

· 29 settembre 2018

I gruppi di lavoro hanno obiettivi chiari e definiti per poter raggiungere le mete prefisse. Di solito si sviluppano attorno a un leader e seguono una struttura la cui riuscita dipende dal livello di collaborazione che si stabilisce tra i vari membri. Per questo motivo, tenere unito un gruppo di lavoro è fondamentale per il corretto sviluppo di qualsiasi progetto.

Per riuscire nell’intento, esistono diverse strategie di motivazione che il leader può mettere in pratica, così da assicurare fiducia e cooperazione tra i colleghi. Tenere unito un gruppo di lavoro è fondamentale per potranno portare a termine i  compiti in modo più efficace, oltre a far sentire i colleghi più a loro agio, fiduciosi e apprezzati.

Di seguito vi presentiamo una serie di consigli fondamentali di cui un leader può avvalersi per mantenere uniti i membri di un gruppo di lavoro.

Strategie per tenere unito un gruppo di lavoro

1. Dare il buon esempio

Questo aspetto è fondamentale. Il leader deve continuamente influire sul clima all’interno del gruppo, oltre a essere cosciente di come il malumore non aiuta affatto ad accrescere la motivazione.

Il leader deve essere un esempio di responsabilità, impegno e assertività. Solo così potrà pretendere che i colleghi si comportino alla stessa maniera.

Team di lavoro allegro

2. Ascoltare i membri del gruppo

È impossibile riuscire a sviluppare in  modo corretto un progetto o a conservare una clientela fedele se gli impiegati non sono felici sul luogo di lavoro. Per questo motivo, il leader deve saper ascoltare attentamente i membri del proprio gruppo di lavoro comprendendone problemi e preoccupazioni e mostrandosi empatico.

3. Investire su sé stesso

La conoscenza è sempre un investimento sicuro. Per questo il leader deve dare sempre importanza alla propria formazione personale e preoccuparsi di migliorare le proprie capacità. Per farlo, può ricorrere a esercizi, corsi, seminari, webinar ecc.

4. Dare feedback

L’apprezzamento e le critiche costruttive consentono ai membri di capire e migliorare i compiti a loro assegnati. Si tratta di un fattore chiave per tenere unito un gruppo di lavoro e permette a ogni membro di essere consapevole dei propri risultati.

5. Creare un ambiente di lavoro favorevole

Un ambiente di lavoro favorevole influisce in modo diretto sulla produttività e sul benessere del gruppo. A tale scopo, è importante investire sulla costruzione di un ambiente piacevole, di strutture funzionali o di un buon impianto di aria condizionata. In questo modo, i membri del gruppo di lavoro saranno più felici e motivati nell’ambiente lavorativo.

6. Stabilire obiettivi stimolanti, ma raggiungibili

È un punto importante per stimolare la motivazione dei colleghi e farli sentire pienamente realizzati nel raggiungimento dei loro obiettivi di progetto.

Per ottenere il massimo rendimento, è fondamentale fissare una serie di obiettivi che possano essere perseguibili, ma che richiedono uno sforzo. Tuttavia, è sempre bene tenere a mente i limiti e le abilità dei colleghi.

Gruppo di lavoro che discute

7. Investire nello sviluppo del gruppo di lavoro

Aspetti come lo stipendio, la flessibilità nell’orario o le possibilità di promozione sono importanti affinché i dipendenti si sentano valorizzati e sia più semplice tenerli uniti.

8. Rendere chiari gli obiettivi

L’istituzione degli obiettivi è legata allo svolgimento dei compiti, ed è la principale fonte di motivazione. Fissare obiettivi chiari e specifici stimola una maggior produzione e, di conseguenza, un miglior sviluppo del team.

9. Stimolare i membri

Stimolare i diversi membri del gruppo, favorire un corretto scambio di conoscenze, condividere idee e opinioni sono alcuni aspetti cruciali per il tenere unito un gruppo di lavoro.

Così facendo, ogni componente del team potrà sentirsi apprezzato e sarà consapevole della sua importanza nel gruppo. A giovarne saranno anche le relazioni tra colleghi, che diventeranno più solide.

10. Dare il giusto sostegno

I cambiamenti in quanto a compiti da svolgere di solito costringono il gruppo di lavoro a imparare nuove abilità per poter comprendere e interpretare i nuovi incarichi.

Il leader del team deve dare ai dipendenti l’opportunità di uno sviluppo personale sperimentando così nuovi approcci per il raggiungimento dei nuovi obiettivi.

11. Dare una chiara visione dell’azienda

Sviluppare, definire, articolare e comunicare la visione aziendale non è complicato. La vera sfida consiste piuttosto nel convincere gli altri a seguirla. Per poter ispirare il gruppo di lavoro, è importante che la visione sia semplice e chiara, oltre che credibile e affidabile.

tea di lavoro

12. Dimostrare apprezzamento per tutti i membri

Tutti hanno bisogno di essere apprezzati, e i membri di un gruppo di lavoro non fanno eccezione. Hanno bisogno di sapere che il leader nutre un interesse personale per ognuno di loro. Vedere riconosciuti i propri meriti è un attestato di stima, oltre che un incentivo motivazionale.

Questi consigli vi saranno di aiuto se dovete tenere unito un gruppo di lavoro. Provateli tutti e scopritene gli effetti. Siete pronti a metterli in pratica?