Tipi di famiglia che possiamo trovare oggi

Al giorno d'oggi esistono diversi tipi di famiglia: ognuno risponde alle nuove realtà. Avere figli o mantenere lo stesso legame per tutta la vita non è più considerato importante come in passato. Allo stesso tempo, sono sorti nuovi modelli.
Tipi di famiglia che possiamo trovare oggi

Ultimo aggiornamento: 02 giugno, 2021

Una delle tante cose che sono cambiate negli ultimi anni è il modello familiare. Attualmente esistono diversi tipi di famiglia che hanno cominciato a dissolvere quella che consideravamo una struttura tradizionale.

I cambiamenti sociali sono stati notevoli. In realtà è da molto tempo che coesistono più tipi di famiglia, ma alcuni sono venuti alla luce negli ultimi decenni e si sono affermati.

Fino a poco tempo fa si pensava che, se non fosse stata tradizionale, non sarebbe stata una famiglia. Si è capito, invece, che a rendere una famiglia tale è la possibilità di socializzare, attraverso il nucleo, con il mondo. Quali sono i tipi di famiglia più comuni?

“Là dove sei felice, sei a casa”

(Proverbio tibetano)

I diversi tipi di famiglia

1. Estesa

È il modello che prevaleva fino a pochi decenni fa. Era composto da padre, madre, figli, ma anche nonni, zii, cugini, ecc. Non era raro che convivessero nella stessa casa e funzionassero come un’unità. Esistono ancora famiglie di questo tipo, ma sono meno diffuse.

Tipi di famiglia: famiglia estesa.

2. Nucleare

È uno dei tipi di famiglia che predominano oggi, sebbene non sia la maggioranza assoluta. Secondo alcune stime, la famiglia nucleare rappresenta un quarto delle famiglie odierne. È composta da padre, madre e dai figli. Non include altri parenti, ma mantiene la stessa tradizionale struttura di base.

3. Con genitori separati

È in aumento negli ultimi tempi. La coppia è divorziata, ma ciascun genitore continua a esercitare il proprio ruolo in un modo o nell’altro. In questo caso non c’è la totale assenza di uno dei genitori, ma piuttosto una rottura nella loro convivenza.

4. Composita

Corrisponde al tipo di famiglia in cui due persone separate con figli si uniscono a creare un nuovo nucleo familiare. In questo modo i figli diventano fratelli di fatto. È una delle configurazioni più complesse poiché richiede grandi sforzi nel definire ed esercitare i nuovi ruoli.

5. Monoparentale, uno dei tipi di famiglia in aumento

È un altro tipo di famiglia in aumento. In essa troviamo l’assenza assoluta di uno dei due genitori, di solito il padre. Tuttavia, cresce il numero di casi in cui è la madre a lasciare la casa.

In questi casi comune che il carico che ricade sul padre venga vissuto come eccessivo; questo lo porta ad accettare l’aiuto di altre persone, che iniziano ad avere un’influenza importante sui figli.

6. Adottiva

Corrisponde alle famiglie che adottano i bambini per impossibilità di concepire o per scelta. Tendono a essere famiglie stabili, sebbene in una minoranza di casi il bambino venga adottato solo per rispondere alle aspettative sociali e non riceve tutto l’affetto di cui ha bisogno.

7. Senza figli

È un’altra delle configurazioni familiari in aumento. Comprende le coppie che decidono di non avere figli, né di adottarli. Di solito sono persone con alto status sociale e con elevate aspettative professionali.

Non credono che il ruolo dei genitori li soddisfi e vedono il partner come compagno/a di vita e soprattutto di obiettivi.

8. Omoparentale, uno dei nuovi tipi di famiglia

Questo è uno dei modelli più recenti, in cui coppie dello stesso sesso adottano un bambino e formano un nucleo familiare stabile. L’esistenza di questo tipo di famiglia non è ancora legale in molti paesi e, pertanto, non esistono abbastanza studi disponibili per determinare l’entità dei suoi effetti sull’educazione dei figli.

9. Di persone anziane

È tale quando i genitori restano soli, una volta che i figli sono diventati adulti e vanno via di casa. Solitamente, una volta superato il lutto del “nido vuoto“, la coppia si riavvicina e riprende a fare piani e progetti insieme. Le coppie che arrivano a questo punto formano di solito una famiglia solidale e tollerante.

10. Unipersonale

Anche le famiglie costituite da una sola persone sono aumentate. Si stima che circa l’11% delle famiglie siano attualmente a carattere unipersonale. In alcuni casi, la decisione è di vivere da soli e configurare la relazione con l’esterno da questa posizione.

In altri, è la conseguenza della morte del partner o di un divorzio da un’unione senza figli. Questo tipo di famiglia non suscita più curiosità o sospetto come avveniva un tempo.

Uno dei tipi di famiglia in aumento è il modello unipersonale.

11. Con animali domestici

Questo tipo di famiglia è tipica dei cosiddetti millennials o generazione Y. L’animale domestico diventa una parte fondamentale della vita, come se fosse un figlio.

Non c’è ancora accordo sulla convenienza di umanizzare gli animali fino a questo punto. Ciò che è chiaro è che questi tipi di attaccamento soddisfano, in molti casi, più le necessita degli esseri umani che dell’animale domestico.

Tanti cambiamenti sociali, tanti tipi di famiglia

I cambiamenti sociali che si sono prodotti negli ultimi anni sono immensi. Questo si riflette nella struttura di molti gruppi sociali, e la famiglia non fa eccezione.

In questo articolo abbiamo elencato i tipi di famiglia più comuni, ma molti altri ne esistono, creati come forme di adattamento ad un ambiente dinamico.

Potrebbe interessarti ...
Quando la famiglia non aiuta nei momenti difficili
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Quando la famiglia non aiuta nei momenti difficili

Quando la famiglia non aiuta nei momenti di difficoltà c'è una sola via d'uscita: accettare le sue scelte. Leggete di più.



  • Reyes Aguinaga, H. (2002). ¿Qué mismo es esa cosa llamada familia?: esbozo de los nuevos paradigmas comprensivos.