Un sospiro cos'è?

È comune pensare che gli esseri umani sospirino solo per amore, nostalgia o sollievo. In realtà, ci sono diversi motivi oltre la sfera emotiva.
Un sospiro cos'è?

Ultimo aggiornamento: 10 marzo, 2022

Il poeta spagnolo Gustavo Adolfo Bécquer una volta scrisse: “Sono aria i sospiri e vanno via nell’aria. Sono acqua le lacrime e se ne vanno al mare. Ma, ragazza, l’amore sai dirmi dove va quando ce ne scordiamo?”. La definizione di sospiro, tuttavia, non è racchiusa solo nella penna di questo poeta.

Se cerchiamo il verbo “sospirare”, la prima definizione che ci appare è ‘fare uno o più sospiri, generalmente come espressione di un certo sentimento’ e prosegue con: ‘desiderare molto qualcosa o una persona’.

D’altra parte, il sospiro è definito dalla Treccani come: “Inspirazione ed espirazione profonda, che produce un rumore continuo più o meno forte, simile a quello di un soffio”. Altri significati molto interessanti si trovano in ambiti come la musica, dove un sospiro costituisce una breve pausa.

Queste definizioni ci portano ad associare una componente emotiva all’atto di sospirare. Tuttavia, vale la pena di riconsiderarlo da un punto di vista fisiologico ed emotivo. 

Donna che sospira.

Il sospiro dal punto di vista biologico

L’apparato respiratorio è uno dei principali motori del corpo. Senza di esso non potremmo vivere, poiché regola la frequenza cardiaca e il sonno.

Respiriamo più o meno 16 volte al minuto, ma ogni tanto si verifica una eccessiva inspirazione nel corpo per cui gli alveoli polmonari si staccano dal polmone e in questo modo l’intero polmone può respirare correttamente.

Questa “breve pausa” è il sospiro, un’ispirazione profonda a cui segue un’espirazione prolungata, la cui funzione principale è quella di ossigenare bene il sangue.

Grazie al sospiro i polmoni possono ricevere l’ossigeno necessario per rilasciare l’anidride carbonica che si accumula e che non potrebbe fuoriuscire tramite un respiro normale. 

Il corretto funzionamento dell’apparato respiratorio ci garantisce maggiori difese dell’organismo e in molte occasioni favorisce la riduzione dell’ansia a seguito di un calo dei livelli di cortisolo.

Abbiamo bisogno di sospirare per rimanere in vita. Trattandosi di un normale meccanismo dell’organismo, si verifica anche durante il sonno.

Il sospiro dal punto di vista psicologico

La maggior parte delle definizioni del termine “sospiro” punta alla componente emotiva. Ed è per questo che la maggior parte di noi lo associa a noia, stanchezza, rabbia, amore, ecc. e non possiamo negare che esiste una stretta relazione tra il sospiro e lo stato d’animo. 

Sospirare deriva dal latino suspirāre, che significa ‘soffiare’ e ‘respirare’. Secondo Barcia (1961), il sospiro, composto da sub (“sotto”) e spiritus (“spirito”), implica l’idea di un respiro che viene dal profondo dell’anima, un respiro profondo e intenso.

Uomo che sospira.

Sollievo e angoscia, due facce comuni del sospiro

Come sottolinea Chiozza (2008), il sospiro non deve presupporre una situazione dolorosa, perché a volte sospiriamo per eventi piacevoli, come se fosse un saluto con cui ci congediamo dalle angosce passate.

Poiché nasce da un momento di sospensione del respiro, costituisce uno “sfogo” che esprime il superamento dello sconforto. Qualcosa dentro che è pronto per uscire.

Tuttavia, oltre a essere un fenomeno biologico necessario, il sospiro può essere il segnale di un problema. Esprime una verità che la persona ignora o nega, forse perché non è ancora pronta a gestirla.

Potrebbe essere considerato come un messaggio crittografato che la persona ha bisogno di decifrare; in questo caso è il corpo che inizia a parlare quando compaiono conflitti emotivi irrisolti o non verbalizzati dovuti a difficoltà interiori o ambientali.

La funzione del sospiro in relazione a un conflitto familiare va osservata se ci avverte di un problema da risolvere o indica l’intensificarsi di un malessere.  

Conclusioni

Secondo un approccio biologico e psicologico, il sospiro ci aiuta a rimanere in vita, ci offre quella breve pausa affinché l’organismo si mantenga in salute.

Allo stesso modo, permette alla mente di reindirizzare determinate esperienze, se presenti, che provocano un conflitto emotivo.

This might interest you...
Un sospiro è un soffio d’amore rivolto a chi ci manca
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Un sospiro è un soffio d’amore rivolto a chi ci manca

Dicono che ogni sospiro sia un soffio d’amore rivolto a chi ci manca. Un atto quotidiano che ci permette di liberarci dal peso che soffoca la nostr...



  • Chiozza, Luis Antonio (2008). Afectos y afecciones 1: los afectos ocultos en la enfermedad del cuerpo – 1a ed. – Buenos Aires: Libros del Zorzal-