Un veleno veramente pericoloso: la bassa autostima

· 15 maggio 2015

La combinazione di una bassa autostima e di sentimenti negativi, come quelli derivati da ansia, depressione e stress, può essere fatale e possibilmente aumentare i problemi mentali e fisici.

A volte crediamo che i pensieri negativi e la bassa autostima siano solo uno stato d’animo passeggero che non lascino tracce profonde nelle nostre vite a meno che non rimangano per un periodo di tempo considerevole.

Questo è un errore molto grave, poiché è stato dimostrato che le emozioni che accompagnano questi stati d’animo sabotano il sistema immunitario, lasciando il corpo senza difese di fronte ai continui attacchi esterni. Dall’altro lato è bene ricordare che queste due condizioni ci rendono più propensi a soffrire di problemi cardiaci.

Di solito ci si dimentica che quello che succede nella mente ha un impatto anche sul corpo. Negli ultimi decenni sono stati condotti vari studi per cercare di analizzare l’esistenza di questa relazione e i risultati sono stati molto interessanti.

Uno studio portato a termina dalla University College of London ha scoperto che le persone che vivono la vita con ottimismo e che hanno una autostima alta hanno anche migliori funzioni biologiche. Queste persone hanno anche una concezione delle loro vite e di loro stessi più realista e felice.

Capite quando è il momento di chiedere aiuto

È molto importante prestare attenzione ai sintomi della bassa autostima e cercare l’aiuto di un professionista quando:

– Sentite di non fare le cose correttamente

– Non vi fidate del vostro istinto

– La vostra voce interiore vi ricorda costantemente che siete incapaci di fare le cose malgrado sappiate che non è così

– Non vi curate in un senso o nell’altro perché credete che non valga la pena o che non meriti tanti sforzi

L’autostima è uno specchio dell’immagine che abbiamo di noi stessi: il modo in cui ci vediamo ha molto a che vedere con il modo di vederci degli altri. Così per esempio quando cercate di nascondere i vostri difetti, ma allo stesso tempo dentro di voi fate molta attenzione, quello che succede è che questi vengono mostrati ancora di più di fronte agli altri e vengono esposti come un biglietto da visita senza volerlo. D’altra parte questo vuol dire anche che ci sforziamo di trovare solo ciò che crediamo di meritare. Una sana autostima è caratterizzata da amore e rispetto per noi stessi, dalla convinzione che meritiamo l’amore, la felicità e la fiducia per lavorare per ottenere le cose che desideriamo.

Vantaggi dell’autostima per la salute

– L’ironia e ridere aiutano ad avere un sistema immunitario più sano e forte.

– Le persone cardiopatiche e con una bassa autostima hanno meno probabilità di ammalarsi e di trascorrere lunghi periodi in ospedale.

– Rimanere ottimisti e avere aspettative per il futuro riduce le probabilità di soffrire di una attacco di cuore fino al 50% e facilita il recupero dopo operazioni chirurgiche.

– L’autostima permette di godere di un sonno di migliore qualità e di una maggiore creatività.

Aumentate la vostra autostima

Adesso che siete a conoscenza degli effetti dell’autostima sulla salute, è arrivato il momento di migliorarla. Ricordate che si tratta di migliorare l’immagine che avete di voi stessi e potete farlo in diversi modi: scrivendo una lista delle vostri qualità e mete raggiunte, assumendovi la responsabilità di nuove sfide, mettendo da parte l’autocritica eccessiva e cambiando le abitudini negative.

Sebbene il processo per aumentare l’autostima possa implicare molte sfide, il risultato ne vale sempre la pena.