Viaggiare fa bene al cervello

11 novembre 2015 in Curiosità 175 Condivisi

“Viviamo in un mondo meraviglioso, pieno di bellezza, incanto e avventura. Non c’è un limite alle avventure che possiamo vivere quando le cerchiamo con gli occhi ben aperti.”

(Jawaharial Nehru)

Siete cittadini del mondo, se poteste farlo, sareste sempre in viaggio e l’idea di non poter vedere tutti i luoghi di questo pianeta vi consuma. Oltre a farvi scoprire il mondo a livello culturale, viaggiare apporta anche numerosi benefici.

Viaggiare vi fa sentire bene, è salutare per il cervello e vi rende speciali.

In questo articolo, vi parleremo degli effetti più sorprendenti che il viaggio produce sul cervello.

12 effetti prodotti sul cervello dal viaggio

1. Aumenta la vostra creatività

Uno studio recente, realizzato dall’Academy of Management Journal, ha scoperto che le persone che hanno lavorato e vissuto esperienze professionali all’estero sono più fantasiose e creative rispetto a quelle che rimangono nel loro paese d’origine.

Perché? A causa dell’immersione culturale e della scoperta di nuove prospettive.

3. Aumenta la fiducia che avete negli altri

Girare il mondo fa aumentare la fiducia nei confronti dell’umanità. Vedere con i propri occhi tutto il bene che esiste nel mondo fa sì che ci riesca più facile fidarci delle persone.

viaggiare cervello 2

3. Migliora la vostra capacità di risolvere i problemi

Uno studio realizzato dal Journal of Personality and Social Psychology ha scoperto che gli studenti che hanno vissuto all’estero hanno il 20% di possibilità in più di risolvere un problema rispetto a quelli che non hanno viaggiato.

Perché? Il semplice fatto di vivere in un’altra cultura per un tempo prolungato apre la mente e aiuta a capire che una cosa può avere significati diversi.

4. Rende più umili

Lo stesso studio ha anche rivelato che i bambini che viaggiano all’estero sono più umili di quelli che non viaggiano. Come non essere umili di fronte a un mondo gigantesco che ci offre sempre spettacoli meravigliosi?

5. Apre la vostra mente

Viaggiare per sperimentare cose nuove ci predispone a provare nuove esperienze, anche nel quotidiano.

Viaggiare con una certa frequenza, inoltre, dissolve le paure e ci rende persone molto più coraggiose.

6. Aumenta la lucidità

Sono state realizzate numerose ricerche che dimostrano che la natura è in grado di migliorare la memoria. La ragione è ovvia: l’aria aperta rinfresca i sensi in un modo unico.

Uno studio recente, pubblicato sulla rivista Environmental Psychology, ha dimostrato che le persone che guardavano semplicemente un’immagine riportante elementi naturali miglioravano, in soli 40 secondi, le loro capacità di attenzione e di azione in un compito assegnato. Ovviamente, l’effetto si amplifica nel momento in cui il soggetto si immerge fisicamente nella natura.

7. Aiuta a reinventarvi

Viaggiare aiuta le persone a riscoprire il significato della loro vita, a imbarcarsi in un nuovo inizio o a concentrarsi su un nuovo progetto.

Viaggiare vi aiuta a vedere la vita con una prospettiva distante, sia fisicamente che metaforicamente. In questo modo, tutto vi risulta più chiaro.

8. Rende più felici

Che si tratti di una settimana di vacanza, di un viaggio o di un picnic, queste esperienze riducono il vostro livello di stress e vi rilassano. Ciò accade persino prima di uscire di casa: si può notare la felicità sin da quando si prenota il viaggio.

viaggiare cervello 3

9. Fa lavorare meglio

Uno studio realizzato dalla U.S. Travel Association ha rivelato che i lavoratori che usano tutti i giorni di ferie a disposizione, hanno il 6,5% di possibilità in più di ottenere un’ascesa sul lavoro rispetto a coloro che non abbandonano mai la scrivania.

Sconnettersi è necessario per rinnovarsi.

10. Rende più pazienti

Quante volte vi siete arrabbiati perché il vostro treno era in ritardo? In generale, l’attesa mette a dura prova la nostra psiche; gestire le reazioni in casi di questo tipo è un ottimo allenamento della resistenza mentale.

Avere a che fare con ritardi, contrattempi e culture diverse mentre viaggiate, vi rende persone molto più pazienti e comprensive. Non dimenticate che la pazienza è la virtù dei forti.

11. Aiuta a superare una perdita

Quando perdiamo qualcosa o qualcuno (il lavoro, una relazione, una persona cara, etc), sentiamo che una parte importante di noi ci sta abbandonando, una parte della nostra anima.

Intraprendere un viaggio può aiutarvi a restaurare il vostro senso dell’io, dato che viaggiando non potete impostare la modalità “pilota automatico” ed essere apatici.

12. Fa sentire vivi

Avete presente quella sensazione, quando si scende dall’aereo e si è consapevoli che si stanno per costruire esperienze nuove? Quando si respira profondamente dal naso l’aria diversa e si pensa che la vita è impressionante e meravigliosa.

Cosa state aspettando? È ora di partire!

Guarda anche